A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL n° special - Ucraina: tra l'incudine e il martello (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sat, 3 Sep 2016 12:24:27 +0300


Negli ultimi anni l'Ucraina è spesso rappresentata nei media in Francia e internazionale come un contrappunto alla Russia. Il volto radioso del suo rappresentante Eurovision vincente potrebbe rafforzare questa immagine. La realtà della situazione politica e sociale di questo paese è ancora un po 'più complessa. ---- La Russia è una dittatura. E deterioramento della situazione economica (calo dei ricavi del petrolio e del gas, le sanzioni economiche potenze occidentali recessione di due anni di attività economica) gioca un ruolo importante nel rafforzare questo regime tirannico. E 'anche una potenza imperialista cerca di rialzarsi come grande potenza. Abbiamo visto sia in Siria e in Ucraina. Tuttavia, questa politica aggressiva, che è legata alla difesa dei suoi interessi, come uno dei principali attori economico in Europa orientale e in Medio Oriente, non esonera analizzare le scelte politiche del regime ucraino nato del movimento di protesta che è emerso alla fine del 2013 Maidan piazza a Kiev.

La coalizione di governo si basa su due parti: il blocco Poroshenko e il Fronte Popolare per Yatsenyuk, due libertari partiti di destra che stanno lavorando per distruggere ciò che resta dello stato sociale in Ucraina. E 'la maggioranza in parlamento, a condizione che gli equilibri politici attuali sono strettamente legate alla lotta per il potere tra i capitalisti a capo delle più grandi fortune del paese. Le alleanze sono fatte e rotti. Ma ciò che è costante è vedere che la ricomposizione politica interna della classe dominante si basano su frazioni di partiti filo-occidentali ultraliberali e ultranazionalisti e partiti fascisti. Quando la crisi è stato fatale per il precedente governo, dominato fino all'inizio del 2014 Yanukovych e il Partito delle Regioni (filo-russo) è un'alleanza tra le parti libertari e fascisti Svoboda (Libertà, al 4,7% elezioni parlamentari nel 2014) e Pravy Sektor (a destra Sector, 3%), che lo ha aiutato a rovesciare. Allo stesso modo, dal momento che il 2014, alcuni oligarchi in parte finanziare i battaglioni di combattenti che fanno guerra in Oriente contro i separatisti filo-russi e molti sono legati alla estrema destra, come battaglioni Azov e Aidar [ 1 ].

Potenza appartiene alla stessa classe dirigente mafiosi quelli che hanno fatto la loro fortuna nel 1990 sotto la presidenza di Leonid Kuchma, ex gerarca del PCUS (Partito Comunista dell'Unione Sovietica) riciclato nel capitalismo dopo la caduta dell'URSS . E 'questo potere mafioso che il sostegno politico e finanziario dell'Unione europea. Manna UE è in realtà essenziale per la sopravvivenza di Ucraina. Questo è il resto, con la rinuncia al contratto di "partenariato orientale" con l'UE che la crisi politica è stato confezionato fine del 2013. L'accordo prevede l'assistenza finanziaria dell'UE in cambio di un programma di privatizzazione servizi pubblici, diminuzione dei salari e delle pensioni. Ed è lo stesso accordo che i Paesi Bassi hanno appena respinto in un referendum nel mese di aprile.

L'Unione europea vive di debito ucraino

UE e la Russia hanno quindi la responsabilità nella crisi attuale in Ucraina, che è caratterizzata da uno stato di fallimento virtuale e messo su una flebo dall'UE condiviso. Per questi ultimi, la posta in gioco non sono solo geopolitica (affermare la propria influenza politica e contenere la sfera di influenza russa), ma sono anche economici. L'Unione europea vive di debito ucraino, ma anche il suo patrimonio. L'anno scorso il governo ha spinto Yatsenyuk vendita di porti, centrali elettriche ma anche le aziende alimentari e di distribuzione per gli investitori europei. Questa divisione vendite del paese continua per anni. È particolarmente sensibile nel campo di terra, poiché il fenomeno del land grabbing è importante. E 'il fatto di grandi società ucraine ed europee (tedesche, inglesi, svedesi e soprattutto francesi). Charles Beigbeder, ex candidato alla presidenza della Medef affrontare Gattaz e UMP eletto prima di avvicinarsi alla FN, è uno dei capitalisti francesi hanno investito negli ultimi anni in Ucraina. Dopo il crollo dell'URSS, i contadini erano in grado di recuperare le terre che sono stati restituiti a loro, ma molti di loro non hanno le risorse finanziarie per investire e sviluppare. Mentre e hanno cominciato a venderli a poco a poco, a volte ad un prezzo ridicolo, a grandi gruppi desiderosi di investire per fornire la grande distribuzione, compresi gli alimenti biologici.

A questo si deve aggiungere la violazione ripetuta dei diritti umani e l'aumento della violenza politica. Si noti che provengono sia da parte delle organizzazioni di estrema destra e pro-russe e del governo. I risultati della guerra degli importi Donbass a circa 10 000 sono uccisi, in grande maggioranza civili. sporadici combattimenti continuato in prima linea, nonostante gli accordi di Minsk che ha portato, in particolare, ad un cessate il fuoco. La propaganda filo-russo è intenso e accusa coloro che combattono il governo di Kiev. Tuttavia, i media occidentali non tenerne conto e sotto silenzio l'attivismo di estrema destra in quanto sono la corruzione in silenzio e potere oppressivo del governo conservatore-liberale e mafiosa Kiev.

Ciò che è stato vinto entrambe le autorità russe e ucraine, questo è l'installazione di un odio irriducibile tra i due popoli. Il filo-russo hanno una responsabilità schiacciante per la secessione della Crimea e nel Donbass, ma rifiuto di un sistema federale e intraprendere azioni avversa alla grande minoranza russa (anche linguistica), il governo di Kiev ha contribuito a spingere il filo-russo Putin nel braccio. E in questo contesto, le voci progressiste lottano per essere ascoltato. Se la sinistra è laminata, permane una forte resistenza dell'unione. Questo è in particolare il caso di UPF, con quasi 7 milioni di membro-es e tiene il discorso sempre più critico il raddoppio da un lato verso la Russia per la sua annessione della Crimea, e la l'altro per le politiche anti-sociali ucraina. Si noti inoltre che la Confederazione dei sindacati indipendenti di Ucraina (KVTU), che ha difeso le posizioni nazionaliste prima della crisi del novembre 2013, è stato progressivamente adottato posizioni più favorevoli lotte sociali e opposte politiche di austerità e la la distruzione dei servizi pubblici.

La Russia è probabilmente il paese che più ha utilizzato lo stato forte, ma l'Ucraina e l'Unione europea sono ben lungi dall'essere perfetta antitesi democratica che vuole venderci. La politica di queste mosse sempre più in una zona grigia, qu'émancipatrice più draconiane.

Laurent Esquerre (AL Paris-Nord-Est) e Nestor Koutz (amico di AL)

[ 1 ] Savchenko, Ucraino pilota tenuto prigioniero in Russia e condannato a 22 anni di carcere per l'omicidio di due giornalisti russi (omicidio si assume la responsabilità), è stato rilasciato alla fine di maggio come parte di scambi di prigionieri in Russia e Ucraina. Ha fatto parte del battaglione Aidar ed è celebrata come la Giovanna d'Arco ucraina, come l'estrema destra come da parte del governo.

Per leggere questo articolo per intero: www.alternativelibertaire.org

http://www.alternativelibertaire.org/?Ukraine-Entre-le-marteau-et-l
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center