A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL October - Chiama: In futuro il sindacalismo lotta (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Thu, 20 Oct 2016 14:57:03 +0300


sindacalisti lotta commerciali che hanno indossato la chiamata "Si blocca tutto! "Per più di quattro mesi non ha intenzione di fermarsi qui. Di fronte a combattere avanti, la sfida oggi è quella di trasformare il test con la costruzione di una rete sostenibile. ---- Dopo un primo esame abbastanza completo del testo pubblicato a metà luglio[1], il gruppo di attivisti che animano la chiamata "Si blocca tutto! "Ha scommesso per iniziare un nuovo inizio di settembre," Non vi è ancora in lotta! "(Vedi riquadro), chiede la creazione di una rete inter-controllo con un primo riunione costitutiva il 15 ottobre. Questo è naturalmente ambizioso. ---- Già nel 2010, chiede sindacato sciopero generale effettuata l'idea seme di essere "lo strumento di unione rinnovato dibattito alla base"[2]. Ma in ultima analisi, più abituati a "pesare" sui dibattiti interni dei sindacati coinvolti nello sciopero (CGT incluso) per stabilire concretamente i collegamenti gettando le basi per un ulteriore consolidamento. E 'diverso ora chiama "Blocca tutti! "Con le sue versioni locali e metodo di discussione nelle strutture, con posizioni regolari durante il movimento, l'organizzazione di un incontro nazionale, una manifestazione, la fornitura di attrezzature[3]...

Essere uno strumento utile per l'unione

Certamente non ci può essere una valutazione diversa. Se si pensa (caricatura fino all'estremo) che vi serve è: 1) denunciare la "traditori unione-way" per liberare l'energia incanalata una base che avrebbe sognare che uno sciopero generale, oppure 2) costruire una "frazione rosso", dedicato alla conquista dell'apparato unione ... allora è certo che la chiamata "blocca tutto! "Può sembrare deludente.

Ma se pensiamo di avere un immenso lavoro di ricostruzione di una terra di sindacalismo che "parla" per l'intero campo di lavoro, che avanza la coscienza organizzazione e di classe, se pensiamo che le nostre strutture sindacali hanno tutto da guadagnare quota loro pratiche per più e meglio mobilitare, a spazzare il settarismo, sviluppare orizzontale solidarietà inter-union ... così l'idea di costruire una rete perché non è stupido.

La chiamata "sta bloccando tutto! "Anche se non necessariamente concentrata tanto quanto vorremmo, tuttavia, ha toccato una vera base di unione e presa da migliaia di attivisti, di squadre sindacali integrali e organizzazioni diverse. Ha aperto uno spazio, forse anche balbuzie, ma può permettersi di spingere una tale rete. Non solo è possibile oggi, ma ci aspettiamo che sarà domani utile per rafforzare i nostri strumenti sindacali.

Théo Rival (AL Orléans)

Si sta ancora combattendo! Chiamata "Bloccano tutto" per combattere una inter-rete!

Noi siamo sindacalisti affilié.es a diverse organizzazioni (CGT, solidali, CNT-SW CNT, FSU, FO, LAB, contadino Confederazione ...). Insieme abbiamo retrouvé.es nella chiamata "Blocca tutti! ". Dal mese di marzo, abbiamo portato le proposte di incontri, nelle nostre strutture, con i nostri amici, i nostri colleghi. Abbiamo contribuito a mobilitare un ampio e determinato per il ritiro della legge "lavoro", e per diffondere l'obiettivo di bloccare l'economia. Siamo ancora in lotta per l'abrogazione di questa legge. Finora abbiamo tutti, e indipendentemente dalla nostra unione, ha avuto difficoltà per ancorare lo sciopero nei nostri settori professionali, di espandersi, per trascorrere l'estensione necessaria e generalizzazione dello sciopero. Continuiamo a credere che si tratta di uno strumento decisivo per costruire un equilibrio di potere in grado di respingere gli attacchi dello Stato e datori di lavoro. Noi continuiamo a credere che le strutture sindacali devono continuare a riflettere sulle barriere all'azione e all'impegno di salarié.es nonché le pratiche sindacali che li perpetuano.

La chiamata "sta bloccando tutto! "Era destinato chi indossa l'obbligo di prendere l'offensiva, dopo anni di difendere i risultati costantemente attaccato dai governi successivi. La conclusione è che la nostra lotta è rimasto troppo sulla difensiva, per ora, non abbastanza fantasiosa. E noi continuiamo a pensare che per dare la voglia di lottare, dobbiamo anche combattere "per" alternative progressive. È per questo che la chiamata "Blocca tutti! "Ha proposto di portare il lavoro settimanale rivendicazione 32 ore senza la flessibilità o la perdita di retribuzione, prospettiva audace, contravviene le volte in cui svolga le aspettative concrete di lotte miglioramento immediato per le condizioni di lavoro, salari e contro la precarietà del lavoro e la disoccupazione. E 'anche un esempio di unificazione domanda comune come diverse organizzazioni sindacali e salarié.es riguardanti sia il settore pubblico e privato, i lavoratori disoccupati, etc.

Oggi vi proponiamo di superare la forma chiamata di "Blocca tutti! ". Questo è l'equilibrio che è stato licenziato nel mese di luglio, dopo quattro mesi di combattimenti. L'attuazione concreta della chiamata vengono richiesti, in modo che si possa immaginare "la nascita di una rete permanente di sindacalisti di controllo, supportato su collettivi locali reali, la cui forma come il nome potrebbe trovare, ma avrebbe lo scopo di superare formare "chiamata" per essere in grado di iniziative e di campo concrete. (...) Una rete di sindacalisti lotta collettiva potrebbe (...) organizzare incontri, corsi di formazione regionali e nazionali, si campagne ... ". Chiediamo quindi, in generale, qualsiasi e tutti i sindacalisti che pensano che una tale rete o un gruppo sarebbe utile a costruire, ora, con noi.

Tale strumento non sostituire le nostre rispettive organizzazioni: noi siamo il federalismo cordiale e rispettoso delle nostre organizzazioni, ritmi e strutture democratiche del nostro tempo. Semplicemente, riteniamo che il comportamento dibattiti, attività, aperto e plurale, contribuirebbe a rinvigorire il sindacalismo lotta in tutta la sua diversità. Questa vittoria l'Inter unità incarnare dalla base: questo è ciò che ci proponiamo di fare esistere. Per questo, si organizzano Sabato 15 ottobre, presso l'ufficio di collocamento in camera Paris Varlin, prima riunione costitutiva di questo strumento comune. Ci vediamo lì, e molti molti, sempre in lotta!

Animazione appello collettivo "sta bloccando tutto! "1 set 2016

[1]"Blocca tutti? Una prima valutazione "testo 12 luglio 2016, online sul sito www.onbloquetout.org .

[2]Si veda il contributo "La volontà di una unità di campo" a rinunciare ad una parte edizioni di AL, 2011.

[3]Si veda il dossier "Ritornare una sorgente calda" in G n ° 263.

http://www.alternativelibertaire.org/?Appel-De-l-avenir-du-syndicalisme
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center