A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Palestina-Israele, dopo 13 anni di lotta unitaria (12 a Bil'in), abbiamo conquistato il diritto a tenere manifestazioni non-armate contro il muro della separazione, contro i coloni e contro l'occupazione* by Ilan S. (en)

Date Wed, 16 Nov 2016 17:46:43 +0200


Bil'in, Ni'ilin, Qaddum, Shikh Jarrah e Colline Sud di Hebron ---- All'inizio, erano più di 450 gli Israeliani della sinistra radicale che si unirono alle centinaia di Palestinesi di Bil'in e della regione nella lotta contro il furto delle terre del villaggio per costruirvi sopra l'insediamento coloniale di Modi'in Elit protetto dal muro della separazione. Ci son voluti 7 anni perchè le forze di stato smettessero di impedire agli attivisti israeliani di recarsi a Bil'in ogn venerdì per le manifestazioni unitarie. E ci sono voluti altri 5 anni perchè la smettessero di spararci addosso gas lacrimogeni e proiettili "non-letali". Due abitanti di Bil'in hanno perso la vita, centinaia di Palestinesi e di Israeliani sono rimasti feriti, fermati e persino arrestati (per i Palestinesi fino ad un anno e mezzo di detenzione, per gli Israeliani non più di uno o due giorni). Diverse migliaia di attivisti internazionali hanno partecipato insieme a noi alle manifestazioni e contribuito ad allargare la lotta contro l'occupazione a livello internazionale. Proseguono i maltrattamenti notturni contro gli attivisti del villaggio, ma la lotta non si fermerà.

Bil'in
Venerdì 7-10-16, Cinque Israeliani, 10 internazionali e circa una dozzina di attivisti del villaggio si sono radunati per la manifestazione del venerdì contro l'occupazione israeliana e contro i coloni. A differenza delle precedenti manifestazioni, gli autoblindo israeliani erano posizionati sulla strada del muro smantellato dove per quasi tutto l'anno scorso erano soliti bloccare i nostri cortei verso il nuovo muro... ma appena il corteo si è mosso se ne sono andati - "invitandoci" a manifestare lungo il nuovo percorso che porta al nuovo muro vicino al parco di querce di Abu Lamun -così come avevamo fatto in alcune manifestazioni precedenti. Tuttavia, hanno tirato una linea di demarcazione sulla vecchia strada avvertendoci di non oltrepassarla, in quanto zona di esercitazioni militari ed hanno maltrattato alcuni compagni che hanno cercato di violare l'ordinanza.
Comunque, non accogliendo la loro "richiesta" gran parte del corteo ha scelto un'altra strada dritta verso il cancello del muro. Per un attimo, mentre le forze di stato se la prendevano con i compagni che non avevano preso la strada per il querceto, noi ci siamo concentrati non distanti dal cancello in attesa che gli autoblindo se ne andassero. Quando se ne sono andati, ci siamo diretti al muro e poi lungo il muro verso il querceto - confrontandoci lungo il percorso con giovani coloni posizionati dall'altra parte del muro. Dopo un po' le forze di stato sono tornate ma invece di scontrarsi con noi hanno solo sequestrato l'automobile di un attivista del villaggio.
Dopo esserci riposati a lungo siamo ritornati al villaggio.

https://www.facebook.com/haytham.alkhateeb/videos/10209...3088/
https://www.facebook.com/rani.fatah/posts/10210633839945324
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10210633828785045
https://www.facebook.com/PopularStruggle/photos/pcb.143...31516
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=980564308719465...86078
14-10-16 La manifestazione per la libertà a Bil'in è andata liscia oggi e l'abbiamo fatta davanti al muro israeliano dell'apartheid! Eravamo circa in 30 con attivisti internazionali da tutto il mondo: Israele, Canada, Olanda! Alcuni erano dell'ISM (International Solidarity Movement).
La nostra manifestazione "Strada della Libertà" si è tenuta nel nostro villaggio per protestare pacificamente contro l'illegale apartheid di Israele e contro l'occupazione militare della Cisgiordania e del nostro villaggio di agricoltori! HELLO! Non c'è stato nessun arresto oggi! Siamo arrivati al cancello del muro, alcuni manifestanti hanno scalato il muro per mettervi sulla cima una bandiera palestinese, ma i cancelli si sono aperti e le forze di occupazione israeliane sono venute fuori! I soldati hanno minacciato gli attivisti internazionali di arresto immediato se non si fossero allontanati ed hanno fatto fotocopie dei loro passaporti! I soldati si sono messi a cercare automobili da sequestrare ...,ma non c'era nessuno da arrestare! E' stata una bella giornata! Sto ospitando alcuni attivisti a casa mia e sono orgoglioso del loro coraggio, li ringrazio per averci onorato della loro visita al villaggio! I Palestinesi sono felici di dare il benvenuto alle persone ed a tutti quelli che vengono a visitarci ed a portarci il sostegno di cui abbiamo bisogno! Troverete sempre amore da parte nostra, è tutto ciò che abbiamo ma ve lo doniamo liberamente e generosamente! Grazie a voi attivisti internazionali!
https://www.facebook.com/haytham.alkhateeb/posts/102094...16697
21-10-16 Bil'in, manifestazione del venerdì. 4 Israeliani e circa 15 internazionali si sono uniti ad una delegazione di Ramallah ed agli attivisti del villaggio. Ci siamo radunati al bosco di Abu Lamun. Prima di iniziare la manifestazione i partecipanti hanno continuato a pulire il bosco dai resti di oltre 5 anni di scontri.
Poi abbiamo proseguito verso il muro e lungo di esso fino al cencello del muro. Abbiamo bussato al cancello a lungo ma senza ricevere alcuna risposta.
Dopo avere trascorso del tempo insieme vicino al cancello abbiamo fatto ritorno al villaggio.
https://www.facebook.com/rani.fatah/posts/10210782368258439
https://www.facebook.com/village.bilin/posts/1765152113...50397
https://www.facebook.com/mohamed.b.yaseen/posts/1039151...84190
https://www.facebook.com/anatllanat/videos/993093430799886/
https://www.facebook.com/haytham.alkhateeb/videos/10209...7915/
https://www.maannews.net/Content.aspx?id=872286
https://www.facebook.com/anatllanat/posts/993618954080667
Bil'in, 28-10-16, manifestazione del venerdì contro l'occupazione e contro i coloni, in memoria di Renen Raz - attivista degli Anarchici Contro il Muro, che è morto questa settimana dopo una lunga malattia (in vita partecipava alle manifestazioni del venerdì a Bil'in). In corteo 10 Israeliani di Anarchici Contro il Muro, dozzine di attivisti internazionali da vari paesi e poi gli attivisti del villaggio. Ci siamo radunati al bosco di Abu Lamun ed abbiamo iniziato il corteo scandendo slogan - con molte fotografie di Renen- in direzione del cancello del muro. Arrivati lì i giovani hanno scalato il muro per appendere un'altra bandiera palestinese. I manifestanti si sono messi davanti al cancello facendo foto e bussando sul cancello...Dopo lungo tempo alcuni soldati israeliani si sono fatti vedere dietro il muro per lanciarci addosso alcune granate assordanti....e poi siamo ritornati al villaggio.
https://www.facebook.com/village.bilin/posts/1768926023...73006
https://www.facebook.com/rani.fatah/posts/10210851910436950
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1045220968910568
manifestazione di venerdì 4-11-16. Cinque Israeliani con gli Anarchici Contro il Muro si sono uniti alle dozzine di attivisti internazionali ed agli attivisti del villaggio. Dopo esserci radunati al mini-parcheggio del bosco di Abu Lamun abbiamo manifestato verso il cancello del muro della separazione - cantando per tutto il percorso. Quando siamo arrivati lì, il cancello era socchiuso ed abbiamo potuto vedere pochi soldati posizionati proprio al di là del muro. Dopo pochi minuti dall'arrivo del corteo nei pressi del cancello, i soldati si sono fatti vedere dichiarando l'area zona militare chiusa ed intimandoci di far ritorno al villaggio. Dal momento che li ignoravamo, hanno iniziato a minacciarci di arresti ed hanno persino fermato due attivisti. "2 attivisti - uno degli Anarchici Contro il Muro ed uno del villaggio (fratello dei 2 martiri) fermati oggi nel corso della manifestazione settimanale a Bil'in"
Dopo un bel pezzo di tempo e dopo tante minacce di arresti e di parziale ritiro, il comandante ha promesso di rilasciare i 2 fermati quando la manifestazione si fosse allontanata dal cancello... Dopo aver dichiarato la fine della manifestazione abbiamo iniziato lentamente a far ritorno al villaggio.
Una volta tornati al villaggio, i due fermati sono stati rilasciati dopo aver sottoscritto un impegno a non commettere lo stesso reato.
https://www.facebook.com/haytham.alkhateeb/videos/10209...0192/
https://www.facebook.com/haytham.alkhateeb/posts/102096...36390
https://www.facebook.com/rani.fatah/posts/10210924542892716
11-11-16 https://www.facebook.com/mohamed.b.yaseen/posts/1058140...18653

https://www.facebook.com/rani.fatah/posts/10210990464580717

Qaddum

14-10-16
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1286039088084...14816
https://www.facebook.com/AlMasira.KufurKaddom/photos/?t...84808
manifestazione di venerdì 4-11-16. Un puzzo terribile che avvelenava l'aria... i soldati dell'occupazione sionista che spruzzano acqua marcia sui Palestinesi e sulle case del villaggio di Kufr Qaddom. La puzza dura più di una settimana e ce ne vuole per pulire tutto. Questa modalità di punizione collettiva è molto comune ed usata ovunque nella Palestina occupata.

Ni'ilin

10/21/2016 israelpnm https://www.youtube.com/watch?v=siLqlUNhsSk
4.11.2016 israelpnm https://www.youtube.com/watch?v=42LvHVAN0vI

Nabi Saleh

Venerdì 28-10-16 Oggi manifestazione contro la dichiarazione di Balfour. Dopo 100 anni siamo ancora qui che resistiamo.
https://www.facebook.com/btamimins/posts/1702604780067027
https://www.facebook.com/btamimins/videos/1702598586734313/

Non dite che non lo sapevamo n°520

La scorsa settimana l'esercito israeliano ha operato varie demolizioni in Cisgiordania.

Eccone un esempio:

Martedì 27 settembre 2016. Quel giorno i soldati giunsero nel villaggio palestinese di Al Hama nel nord della Valle del Giordano, vicino all'insediamento coloniale di Mekhola, e vi demolirono tutti i 25 edifici. Da quel giorno, i coloni ed i soldati continuano a farsi vedere ed a chiedere sotto minaccia agli abitanti di interrompere la loro cooperazione con gli Israeliani che arrivano lì per aiutarli, infine li invitano ad andarsene da lì. Uno dei residenti ha detto ai pacifisti israeliani che anche in passato le case venivano demolite ma poi non seguivano continui fastidi come ora.

--------------------------------------------

Non dite che non lo sapevamo n°521

Includo in via eccezionale una foto di bimbi di terza classe della famiglia beduina Abu Al-Nawar della tribù Jahalin che vive nella zona E1, tra Gerusalemme e l'insediamento coloniale di Maale Adumim. Dopo una precedente demolizione della loro scuola, hanno tirato su una tenda che servisse come aula. Martedì 4 ottobre 2016, i soldati israeliani sono arrivati e l'hanno distrutta.

Non dite che non lo sapevamo n°523

Il 10 ottobre 2016, attivisti israeliani per i diritti umani hanno scoperto che i coloni di un avanposto non autorizzato di Giv'at Sal'it (di pertinenza dell'insediamento di Mekhola nella palestinese Valle del Giordano) hanno iniziato a costruirne un altro a circa 300 metri dal villaggio palestinese di Al Hama che l'esercito israeliano ha già demolito col pretesto che si trattasse di costruzioni illegali (vedi "Non dite che non lo sapevamo" n°. 520). Tutti gli appelli rivolti all'esercito ed alla polizia non hanno trovato ascolto. I coloni continuano a costruire il nuovo avanposto che probabilmente diventerà un nuovo insediamento. Questo è ciò che ci insegna la storia...

Non dite che non lo sapevamo n°524

L'esercito israeliano insiste sui suoi programmi di deportazione.
Avendo demolito la maggior parte delle case di questo villaggio palestinese il 9 ottobre 2016, i soldati israeliani sono tornati a Ras Al Ahmar (nel nord della Valle del Giordano) due settimane e mezzo dopo ed hanno consegnato ai residenti un'ordinanza temporanea di evacuazione. Gli hanno chiesto di lasciare il villaggio martedì 1 novembre 2016 alle 16 e di far ritorno il giorno dopo alle 10.00.
Anche gli abitanti di Homsa, un villaggio palestinese vicino all'insediamento coloniale di Beqa'ot hanno ricevuto un'ordinanza temporanea di evacuazione per lunedì 31 ottobre e martedì 1 novembre.
La ragione di queste ordinanze: manovre militari nell'area.

----------------------------------------------

Non dite che non lo sapevamo n°525

L'esercito israeliano continua a perseguitare i palestinesi del villaggio di Ras Al Ahmar nella Valle del Giordano.

Lunedì 31 ottobre 2016, i soldati israeliani hanno confiscato 5 trattori. Tre settimane prima (il 9 ottobre) avevano demolito le case degli abitanti e poi li hanno evacuati di notte (1 novembre) dal loro villaggio a causa di manovre militari.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Domenica 30 ottobre, agenti governativi scortati dalla polizia sono gunti nel villaggio beduino di Bir Hadaj (vicino Revivim) ed hanno demolito le tende erette dagli abitanti dopo che le loro case erano state demolite il 9 ottobre. Hanno demolito anche tre cisterne d'acqua. Da allora, la polizia ha aumentato la sua presenza e martedì 1 novembre ha arrestato 4 persone.

Mercoledì 2 novembre, agenti governativi scortati dalla polizia, sono giunti ad El 'Araqib e lo hanno demolito ancora una volta. Questa volta hanno confiscato le automobili, un rimorchio ed una cisterna d'acqua.
Per altre informazioni: amosg@shefayim.org.il
======================================================
*Ilan Shalif

http://ilanisagainstwalls.blogspot.com/
http://ilan.shalif.com/anarchy/glimpses/glimpses-it.html
Anarchici Contro Il Muro
Blog di Ahdut (Unità - organizzazione comunista anarchica israeliana): http://unityispa.wordpress.com/

(traduzione a cura di ALternativa Libertaria/fdca - Ufficio Relazioni Internazionali)
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center