A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL #256 (Dec) - sociale, Seine-Saint-Denis: la lotta di un quartiere residenziale pubblica contro gli sfratti (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Wed, 20 Jan 2016 15:50:19 +0200


Sfratti sono in aumento in Francia e più precisamente in Seine-Saint-Denis, per esempio, nella città Gagarin a Romainville. Ma lì, le autorità che vengono a sfrattare una famiglia devono affrontare l'opposizione dei residenti e abitanti determinato es far deragliare il tentativo pulizia sociale dal distretto. ---- Tra il 2013 e il 2014, gli sgomberi delle case è aumentato del 15%. Essi dovrebbero aumentare ulteriormente nel 2015. Gli affitti e le spese di rosa, non APL, gli inquilini di inquilini delle case private e pubbliche sono sempre più difficili da far quadrare scopi mese. Parigi e la Senna-Saint-Denis detengono il triste primato con un terzo di espulsioni di tutta la Francia metropolitana e quest'anno prefetture e donatori sono aumentati con l'avvicinarsi della pausa invernale.

Il 13 ottobre, la famiglia Diassiguy, genitori e nove bambini sono stati espulsi con violenza dalla loro città HLM di Gagarin a Romainville (93), alcuni vicini venuti in solidarietà sono stati feriti dalla polizia antisommossa, inviati in vigore. La famiglia aveva ripagato il suo debito, in attesa del pagamento di CAF e aveva fatto appello la decisione di espulsione, il giudice deve prendere la sua decisione il 27 ottobre. Prefettura, sindaco e DPO non ci si aspetta la decisione di espellere. Lo stesso giorno, con l'associazione degli inquilini Sputnik / DAL edilizia residenziale pubblica e il Diritto alla Casa (DAL), i residenti e gli abitanti sono stati mobilitati, sono andati a manifestare davanti al sindaco e più di 200 persone occupato il consiglio comunale di Oriente Ensemble.

Espulsione a Romainville da droitaulogement http://www.dailymotion.com/video/x3a13pt_expulsion-a-romainville_news

Inquilini Scare

Da allora, gli abitanti della città non danno più di una dozzina di manifestazioni si sono svolte nelle strade di Romainville raccogliere fino a 500 persone, giovani, anziani, donne, uomini, ragazzi, che trascorso le loro vacanze di rimorchiare e incollare manifesti, padri e madri che firmano petizioni, attivisti e attiviste esperti, persone che manifestavano per la prima volta, gli inquilini della città, in vicini solidarietà ... sempre nella giusta atmosfera!

La corte d'appello, infine, concordato con la famiglia, che sospende l'espulsione. Nonostante questo, lato municipio Prefettura, HLM, si fece orecchie da mercante ed equilibrio contro le verità con un sacco di volantini nelle cassette postali e bollettini comunali. Perché il congelamento? Perché devi spaventare gli inquilini che stanno lottando per pagare alla fine del mese, e espellerli in silenzio, perché tra l'inquilino del OPH de Romainville, un terzo sono in affitto non pagato. Perché la linea 11 della metropolitana sarà estesa e piuttosto che beneficio del popolo di questa città per sempre, la nuova stazione accelererà la pulizia sociale Quartiere Gagarin è citato nel nuovo programma di rinnovo urbano, ANRU, un progetto guidato dal sindaco per un lungo periodo prevede la demolizione di 400 case su 730 e nuove abitazioni emergeranno, sviluppatori abitative.

solidarietà e di riflesso collettiva la possibilità di costruire una lotta di potere contro queste politiche anrtisociales nelle abitazioni, facendo un esempio di casi individuali tra le altre conseguenze collettive di queste politiche da cui combattono.
cc DAL
Già legato Progetto

Ancor prima che la pseudo-consultazione, il progetto è messo insieme senza le persone e contro di loro. Se ci riesce, molte famiglie del quartiere saranno nella stessa situazione di famiglia Diassiguy, espulsi o costretti ad accettare di vivere ulteriormente, in abitazioni più costose, non adatto.

La gente di Gagarin e Sputnik inquilino comitato / DAL un esempio da sfratti resistenti e progetti di demolizione in un quartiere popolare. Dall'inizio del movimento, non c'erano più sfratto in quarteir Gagarin. Oggi, la famiglia Diassiguy è stato ospitato e sono avviate procedure giudiziarie in modo che reintegra sua sede. Nel Gagarin, la lotta continua per il trasferimento della famiglia Diassiguy, fermandosi contro gli sfratti e l'area di progetto di demolizione. Inoltre, il Comitato DAL prevede la creazione degli inquilini delle case popolari DAL contro gli sfratti, contro la demolizione di case popolari e contro progetti di riqualificazione urbana volti a purificazione sociale in tutti i quartieri.

Marie (Diritto alla casa)

Contatto: contact@dalhlm.org

Per essere informati circa la lotta Gagarin: Sputnik Dal Romainville (Facebook)

SFRATTO ANCORA PIU ', ANCORA MENO SOCIALE

La crisi immobiliare è per la classe operaia, non per gli speculatori. Nonostante l'esistenza di leggi destinate a proteggere gli inquilini, e impegni di riduzione delle disuguaglianze sociali, gli sfratti sono collegate nell'indifferenza (quasi) generale.

La pausa invernale

Sessant'anni Fondata fa, inizia ogni anno il 1 ° novembre e proibisce gli sfratti fino al 31 marzo, salvo per gli occupanti abusivi e che non sono protetti. Fino alla vigilia della tregua, gli sfratti stanno aumentando sotto la pressione esercitata da ufficiali giudiziari, i proprietari delle prefetture o municipi per ottenere con l'assistenza della forza pubblica (polizia) prima di cinque mesi di status quo. Frenesia di sfratti si ripete ogni anno, sempre più violento e più numerosi. Dal 2013 al 2014, il numero di sentenze di sfratto è aumentato del 5%, l'assistenza delle forze di polizia del 24%, e sfratti con la forza del 15%. Un record che fa parte di un movimento che ha amplificato solo gli ultimi trent'anni: dal 1983, gli sfratti sono aumentati del 352%. e l'assistenza della forza pubblica di 254%.

Sgomberi illegali

Senza contare le decine di migliaia di famiglie che lasciano le loro case ogni anno prima dell'intervento della polizia, spesso in segreto, o violentemente spinto fuori da alcuni proprietari. Quasi l'85% degli sfratti del settore privato sono svolte in completa illegalità in particolare a Parigi e l'Île-de-France, e molti sono in violazione di legge Alur, che vieta di intimare al suo inquilino di speculare e meglio affittare o vendita dietro.

Altri sgomberi illegali crescente, quelli di riconosciuta famiglie priorità DALO (diritto alla casa), mentre una circolare vietata dal 2012 sono disponibili per strada senza rialloggio.

Emergenza (sempre) a rischio

Allo stesso tempo, rifugi di emergenza e 115 sono già alla vigilia dell'inverno, in estrema saturazione (soprattutto a Parigi in Seine-Saint-Denis, in Rhône, Haute-Garonne Gironde) e l'orientamento del governo induriscono i controlli e la repressione di persone senza permesso di soggiorno nei centri di accoglienza e abitazioni di riempimento.

Budget Antisocial

Il 4 novembre, l'Assemblea nazionale ha adottato un budget 2016 filone "masterizzato", come ministro signora Pinel, con l'unica opposizione Fronte di Sinistra che denuncia un "budget contrasto con l'interesse pubblico e, in particolare, quello delle classi inferiori" . E 'il minimo che possiamo dire: il taglio di 225 milioni di euro in APL, goccia travestito nella pietra per aiutare con la creazione di un aiuto nazionale al Fondo di pietra (FNAP) mettendo condividere sovvenzioni statali e fondi proprietari sociale, aumentando notevolmente, infatti, le richieste sulle agenzie di alloggiamento e quindi affitta per gli inquilini. Nel complesso, la dotazione per aree uguali e abitazioni raggiungerà 17,7 miliardi di euro nel 2016, con un decremento di 196 milioni di euro.

E adesso cosa facciamo? Ci siamo seduti in Parlamento?

Chloe (AL 93)

http://www.alternativelibertaire.org/?Seine-Saint-Denis-la-lutte-d-un
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center