A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL #256 (Dec) - Gran Bretagna: Fine settimana contro le armi della polizia (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Mon, 18 Jan 2016 20:52:51 +0200


Sulle alture di Pont-de-Buis, che domina la valle della cittadina del Finistère, i barnums spostato dal 23 al 25 ottobre ad ospitare un fine settimana di azione contro le armi della polizia. Questo è il Collettivo 25 ottobre, che riunisce molte delle organizzazioni Grande West, che ha fatto appello per bloccare fabbrica di armi NobelSport, che produce tra cui proiettili di gomma e gas lacrimogeni. ---- Ovviamente, questo fine settimana le azioni stavano in omaggio a Rémi Fraisse, un anno dopo la sua morte, ma era anche al crocevia di tristi giorni scorsi, tra cui dieci anni dopo la morte di Zyed e Bouna nel 2005. -delà la sola questione delle armi della polizia, questo fine settimana è l'occasione per discutere nuovi modi di lotta contro la repressione che affliggono i quartieri e affrontare i movimenti sociali in Francia e altrove. L'occasione anche per conoscere meglio il complesso militare-industriale francese, che è un NobelSport afferma rappresentanti.

Competenza militarizzazione coloniale

Due dinamiche caratterizzano l'evoluzione di polizia, di repressione e di controllo delle popolazioni. Il primo è un importazione dall'arsenale repressivo contro ribelli colonie. Questo uso di coloniale-how per sottomettere la folla ha registrato per un lungo periodo di tempo nel DNA delle politiche francesi. Da africano Brigata Nord (BAN) nel 1925, le società del CRS e gendarmi e il BAC e brigate eccezionali oggi (dipartimentale Società intervento, sorveglianza e risposta Platoon Gendarmerie), gli strumenti di repressione colonia vengono trasmessi. Questo è anche nei quartieri poveri che vengono testate a metà degli anni 1990, le palle Flash-ball e altri lanciatori di difesa (LBD), uccidendo e mutilando decine di persone, per lo più da immigrati.

La seconda dinamica è ispirato da questo know-how ai francesi nella "gestione democratica delle folle", offrendo il superamento di un mercato lucrativo per le industrie della difesa, dalla militarizzazione della polizia e il suo arsenale. Dal momento che alla fine del 1960, lo Stato non invia l'esercito per sedare gli scioperi e le rivolte, ma militarizzato agenti civili delle forze dell'ordine e distribuisce un meccanismo repressivo feroce, fino ad uccidere manifestanti Vital Michelon Rémi Fraisse, attraverso Malik Oussekine. Per perfezionare questo desiderio di controllo e di repressione, mantenendo una patina democratica, i rivenditori di armi hanno creato le cosiddette armi per "letale".

Armi non letali che uccidono

Gas lacrimogeno, costituito da gas CS, appartengono l'arsenale più noto delle forze dell'ordine. Questa tecnica in definitiva poco utilizzato in altri paesi europei, permette di tenere a bada i manifestanti, compreso l'uso di lanciatori Cougar. Oltre a questi gas, prodotto da NobelSport particolare, sono tutti dispositivi, noti anche balistici bombe, TNT con un carico attenuata e variabile a seconda della situazione. Questi dispositivi, disponibili in diversi elementi (désencerclement, scoppio) sono estremamente mutilanti armi e responsabile della morte di Rémi Fraisse e Michalon Vital. Infine, lanciatori proiettili non penetranti si sono affermati nel arsenale sotto la guida di Claude Guéant, direttore generale della polizia nazionale, nel 1995, per venire ora dotare la maggior parte del BAC e di polizia. Il Flash-Ball Super Pro, invenzione della società Verney-Carron, verrà inizialmente usato in antiterrorismo e quindi molto rapidamente nei quartieri popolari. E 'dal 2007 sostituito larga scala dal 40 millimetri LBD, prodotto dalla Bruger & Thomet svizzero, e proiettili di gomma sono prodotti a Pont-de-Buis, per NobelSport...

Il complesso industriale militare si basa sul pieno centro ufficiale di ricerca, la competenza e il supporto logistico per lo sviluppo e la sperimentazione di queste nuove armi. La logica repressiva sopra descritta subendo un profondo cambiamento a partire dagli anni 2000, in quanto la logica coloniale e utilizzare nuove armi per ridurre la mortalità, diventa la dottrina di sicurezza francese, non solo nei quartieri poveri, ma affrontare anche i movimenti sociali. Per sedare la folla, lo Stato azzera le forze dell'ordine e consente l'utilizzo di mezzi di terrore per scoraggiare sfide. Sparano persone e individua mutilare repressione dei manifestanti... omicidio.

Sponsor dittature

Assedio Lay a NobelSport è anche essenziale per richiamare l'attenzione sul fatto che le società francesi fanno i soldi con la produzione di armi per la polizia di tutto il mondo. NobelSport è un buon esempio di ciò che la morte del capitalismo e lo smembramento, esportando il 90% della propria produzione all'estero. Troviamo la sua firma su munizioni da Bahrain, Libano e in molti paesi del mondo. Sponsor ufficiale delle dittature, NobelSport vende armi proibite dalla Convenzione di Ginevra in Burkina Faso. Questa azione aveva lo scopo di superare le paure, ma anche per imparare a bloccare le fabbriche che operano tutto il giorno durante i grandi movimenti sociali. Molti workshop e discussioni si sono svolte per tutto il weekend, punteggiato con le azioni offensive contro l'impianto in cui l'accesso è stato bloccato da un grande polizia. Questo fine settimana è stata l'occasione di incontrare molti militanti e attivisti del Grande Ovest e altrove per sviluppare soluzioni contro la militarizzazione della polizia. Caschi e occhiali di protezione, attraverso una ambulanza militante per il primo soccorso, fanno parte della difesa ha presentato soluzioni.

Il campo di tre giorni ha dato speranza a coloro che lottano per non subire la repressione e le pratiche infami di caschi blu. Questa speranza e solidarietà che sarà molto rapidamente, soprattutto contro uno stato che reimposta il BAC, che dà il diritto di aprire il fuoco indisturbati e che intende attaccare le zone di protesta in Francia. Come idea assillante per questi tre giorni di ottobre, ai piedi delle montagne di Arrée: andremo insieme, torniamo insieme.

Julien e Djo presente a Pont-de-Buis


http://www.alternativelibertaire.org/?Bretagne-Week-end-contre-l
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center