A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL #256 (Dec) - Nel 1905: La legge della separazione tra Chiesa e Stato è stata approvata (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sun, 3 Jan 2016 12:55:50 +0200


La legge di separazione tra Chiesa e Stato è il risultato del confronto, che dopo la rivoluzione 1789, di fronte alla Chiesa cattolica nella Repubblica. Nel 1904, le relazioni tra queste ultime e l'ex sono ancora disciplinate dalla Concordato firmato fra Napoleone e Papa. La rottura delle relazioni diplomatiche con il Vaticano 30 lug 1904 rende quindi inevitabile separazione. Ma questa rottura, in realtà porta a un atto di conciliazione? ---- Sotto il Concordato del 1801, il clero secolare è stato pagato dallo Stato ed era sotto il controllo della direzione di culto. Così i repubblicani avevano leva per controllare questa parte del clero. Invece, gli ordini monastici e le congregazioni non sono interessati dalla disposizione. Alcune congregazioni sono stati autorizzati, altri no, come i Gesuiti, che nel 1876 possedevano ventinove college e 11.000 studenti vengono erogati ed una educazione coerente alla condanna da Papa Pio IX nella società moderna. Le fortune di queste congregazioni era notevole, permettendo di svolgere un ruolo sociale per i suoi ospedali, ospizi, orfanotrofi e in particolare le sue istituzioni educative, come molte leve che aumentano la sua influenza e il proselitismo.

Così, ospizi cattoliche accolgono circa 115 000 persone, orfanotrofi 60.000 bambini. Soprattutto, le sue istituzioni educative sono un elemento centrale della sua influenza. Dal momento che la legge promulgata Falloux 15 MARZO 1850, collegi, tenuto da secolare o congregazione, raccogliere più di 46.000 studenti, che, con piccoli seminari, realizzati come numero di studenti delle scuole e collegi dello Stato , che può anche ricevere istruzione religiosa un giorno alla settimana, fuori dello stabilimento.

Anticlericalismo Rinascimento

Dal 1876 e l'elezione di una maggioranza repubblicana alla Camera dei Deputati, la Chiesa moltiplica le lettere pastorali in favore di un ritorno alla monarchia per diritto divino che coinvolge l'unione di trono e altare. In risposta l'anticlericalismo sperimentando un aumento significativo nei circoli repubblicani.

Le prime leggi anti-clericali nel mese di marzo 1880 per imporre congregazioni autorizzate a cercare l'autorizzazione; Funerali civili sono possibili; gli ospedali sono secolarizzato; crocifissi sono vietati in aula; viene stabilito un diritto al divorzio; il clero spodestato dal Consiglio dell'istruzione superiore; ragazze delle scuole superiori sono creati per porre fine al monopolio dei religiosi; la legge del 16 giugno 1881 stabilisce l'istruzione pubblica gratuita, e l'educazione dei bambini da 6 a 13 anni è resa obbligatoria.

Ma dal 1894, i repubblicani moderati tornare al risparmio energetico alla politica sociale e di pacificazione religiosa. Anticlericalismo viene disattivato. Dreyfus si riavvierà. La Chiesa e la maggioranza dei cattolici, infiammati dalla loro stampa, compresi i giornali La Croix e Le Pelerin, quasi ogni grado di prendere una decisione definitiva e per l'esercito. Gli incidenti sono in aumento, proteste, scontri, combattimenti di strada...

La forza anticlericali

Massoneria, la Lega dei diritti umani e il libero pensiero, significativamente rafforzato durante gli scontri, sono stati indubbiamente le forze motrici della legge di separazione. Pur essendo fondamentalmente anticlericali, gli anarchici sono stati la punta di diamante di questa lotta. Probabilmente perché una lotta per ottenere una legge di separazione li lasciò all'estero. Ricordiamo che espressa da Émile Pouget, vice segretario generale della CGT nel 1905, in Almanacco del Padre comodi: "Costruire la roba legale di uscire mistoufle è illusoria quanto di rivendicare il supporto di un farabutto contro il suo compagno. Il governo è, inevitabilmente, l'amico degli sfruttatori: sono indispensabili l'uno all'altro. (...) Non ci sarà vero tripudio per la plebaglia quel giorno, grazie a una spinta enorme, la Società échenillée il statalista e datori di lavoro parassita e dove la terra sarà restituita agli agricoltori, il pianta i proletari, la miniera ai minori. "

Inoltre, gli anarchici sono stati pesantemente coinvolti nella costruzione del sindacalismo. Nel 1904 Pouget convince la CGT di organizzare un'ampia campagna per la giornata di otto ore di lavoro. Il 1905 sarà dedicato a un sacco di preparazione. Per la prima volta, la CGT usa molto ampi mezzi di agitazione, tra cui centinaia di migliaia di manifesti. Inoltre, come affermato René Mouriaux, ricercatore presso l'Istituto di Storia Sociale della CGT: "Nel 1905, la CGT, incentrata sulla giornata di otto ore e il rischio di guerra, la CGT non era prestando molta attenzione alla La separazione tra Chiesa e Stato. "Lei ha accettato il principio, ma la Carta di Amiens deviato dibattiti sulle" opinioni politiche o filosofiche ".

Il governo Difesa repubblicano passare all'offensiva con la legge sulle associazioni del 1 ° luglio 1901, Waldeck-Rousseau. La legge del 1901 permette - da sempre - di associarsi liberamente. E valeva la pena per tutti i tipi di associazioni, fatta eccezione per le congregazioni che non potevano essere formate senza l'autorizzazione di legge. Congregazioni conseguenza non autorizzate, che hanno continuato a proliferare, non avevano il diritto di insegnare.

Il processo di separazione

Le elezioni 1902 portano una nuova maggioranza repubblicana con il Blocco di radicali di sinistra, socialisti e socialisti-radicali. Nel 1902, centoventi scuole congregazione non autorizzate sono chiuse; nel 1903, il Parlamento ha respinto tutte le domande di autorizzazione; nel 1904, la legge del 7 luglio elimina ogni istruzione della congregazione. I rapporti con il Vaticano molto presto si trasformerà in un conflitto aperto. Il 30 luglio 1904 la rottura delle relazioni diplomatiche con il Vaticano approvati da 480 deputati contro 90. Il piano di ristrutturazione è in realtà decaduto.

Sotto la pressione di atei e libero pensiero, ma anche affrontare la pressione di lavoratore anticlericalismo che denuncia la collusione della chiesa e della borghesia capitalistica, il momento in cui sembrava di essere venuto a pronunciare la separazione tra Chiesa e del Stato. Tuttavia, il campo anticlericale è tutt'altro che omogeneo.

Liberi pensatori, guidati dal deputato socialista Maurice Allard, intendono continuare la lotta contro la Chiesa. Così Allard, nel corso della riunione del 30 aprile 1905 davanti alla Camera dei Deputati, disegna un atto d'accusa contro la Chiesa cattolica: "Abbiamo il diritto di non lasciare in mezzo della laicità dello Stato e contro di lui, questo Stato gruppo religioso, questa società religiosa diventa necessariamente un pericolo quando è animato, come la Chiesa di uno spirito essenzialmente ostili al progresso e della civiltà (...). La Chiesa, rischio politico e pericolosità sociale, deve essere combattuto in ogni modo, e sono sorpreso che quando facciamo contro la Chiesa la battaglia decisiva, ci viene chiesto di deporre le armi e di offrire Chiesa detto progetto liberale come lei stessa non avrebbe mai osato sperare (...). Qual è la separazione che vogliamo? Può essere solo quello che farà sì che la riduzione prevaricazione della Chiesa e delle religioni. "Per raggiungere questo obiettivo, molti emendamenti sono stati presentati, tra cui il divieto di indossare ecclesiastica tenutosi in pubblico, la sostituzione di feste religiose entro le feste laiche e sulla confisca dei luoghi di culto.

Ma furono i massoni che conducono il gioco e sono alla ricerca di soluzioni liberali. Jaurès intende che sia "il compito comune di tutti i repubblicani conformità con le leggi dello Stato laico, ma anche accettabile per i cattolici stessi" (1 ° giugno 1904).

Il contenuto della legge

Alla fine, la legge adottata nel 1905, approva la fine del concordato proclama la libertà di coscienza, stabilisce il principio della separazione tra Stato e Chiesa, ma garantisce la libertà di culto e allo stabilisce cappellanie in caserma , scuole superiori, carceri, ospedali, preservando la presenza della Chiesa nei luoghi pubblici. La legge stabilisce le associazioni religiose il cui unico scopo è l'esercizio del culto e che sono liberi di affidare gli edifici di culto. Essi non possono impegnarsi in ambito sociale, culturale, educativo o commerciale, ma ricevono significativo vantaggio fiscale: ricevere donazioni e lasciti esenti dal imposte di trasferimento.

Certamente beni come ospedali e scuole sono assegnati a istituzioni pubbliche o di pubblica utilità, e consentire che solo immobili necessari per il culto da restituire alla Chiesa la legge di separazione fornisce un inventario dei suoi beni.

Nel 1906, quando i prefetti sono costretti ad usare la polizia e l'esercito a fare un inventario delle proprietà ecclesiastiche, il giornale satirico "L'Assiette au beurre" prende in giro la controversia tra la spada e l'aspersorio "Non riesco a guidare il cancello di una chiesa dove il Santissimo Sacramento è. Non ho mai spinto le porte della Borsa del lavoro ", ha detto l'ufficiale.
La reazione della Chiesa è veloce. Su 10 Agosto 1906 ha pubblicato l'enciclica Pio X Gravissimo Officii condannando le associazioni religiose e sollecitando i fedeli a combattere contro la Legge Qualificata "criminale". Una lotta contro l'inventario inizia e, dopo gli scontri mortali tra i fedeli mobilitato dalla Chiesa e polizia, Clemenceau interrompe scorte che saranno poi effettuate sulla base di stime.

La politica vaticana scade nel 1924, con l'accettazione da parte delle associazioni diocesane papato. La situazione della Chiesa cattolica è regolarizzato. In ultima analisi, la separazione della religione dallo stato, la legge del 1905 facilita la convivenza di tutti e, nonostante tutte le loro differenze e richiede che la libertà di coscienza è riconosciuto. Ma ha anche aiutato fine come voleva i suoi seguaci a un lungo periodo di lotte politiche e garantito alla Chiesa una presenza pubblica. La Chiesa cattolica si è trovata in una situazione nuova. La legge dà la garanzia che nulla dallo Stato interporre tra la Chiesa e Roma. E 'il trionfo del centralismo romano.

Dal momento che questa legge, in discussione moltiplicato. Cominciamo con il mantenimento del sistema di fallimento nell'Alto Reno, Basso Reno e della Mosella, tornò dalla Germania nel 1918; nel 1940, il regime di Vichy restituita alla Chiesa il diritto di insegnare e due anni dopo ha legalizzato tutte le congregazioni; dopo la liberazione, queste leggi rimangono in vigore; la legge Debré del 31 dic 1959 consente il finanziamento pubblico di educazione religiosa; nel 2000, l'educazione religiosa durante l'orario scolastico nelle scuole pubbliche è autorizzato; nel 2002, Lionel Jospin ha deciso di avere regolari discussioni con i leader religiosi rappresentativi delle varie chiese; l'accordo quadro di 3 Luglio 2001 ha permesso la creazione del Consiglio francese del culto musulmano, e quindi "la casa dell'Islam nella Repubblica della tabella" (JP Chevènement). Il peso religiosa nello spazio pubblico sta diventando sempre più significativo.

Jacques Dubart (U Nantes)

http://www.alternativelibertaire.org/?En-1905-La-loi-de-separation-des
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center