A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL Decembre - Ci sono trenta anni, Dicembre 1986: Il coordinamento di attaccanti aprire una nuova era (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Mon, 26 Dec 2016 09:24:17 +0200


Dopo l'anestesia generale nel 1981, il movimento sociale si sveglia. Destra, torna al lavoro a marzo, ha lanciato attacchi liberali su tutti i fronti. Quattro potenti movimenti sono la parte posteriore: Gioventù in autunno del 1986, la ferrovia nel dicembre 1986, instits primavera del 1987, infermieri nell'autunno del 1988. Un nuovo ciclo di lotte è in arrivo, segnata dall'avvento pratiche innovative di auto-organizzazione. Questo è il momento di "coordinamento". ---- La prima metà del 1980 è quella del declino dell'Unione. basso profilo sotto il governo PS-PCF, aspettare e affrontare le provocazioni del primo ministro Chirac, cooperative di credito erode, e la pista non fa eccezione. Bloccato alle istituzioni congiunte bloccato federazioni sindacali si moltiplicano le azioni di 24 ore senza un futuro e diffondere le loro divisioni.

Gli anni 1985 e 1986 hanno tuttavia visto spuntare scioperi locali più o meno spontanea, duro, spesso dichiarata illegale. Quindi, nel settembre 1985, contro l'indurimento del "test di conoscenza", alla guida di agenti (ADC), Chambéry deposito "pose la borsa"[1], senza preavviso. In due giorni, lo sciopero colpisce oltre il 75% degli agenti e si piega la direzione, dimostrando, e non è niente, è possibile combattere e vincere senza aspettare un ipotetico unità sindacale.

La giornata nazionale di azione il 21 ottobre 1986 è stato anche un successo. Ma è la metà di novembre, che tutto cambia quando l'amministratore delegato della SNCF ha un progetto di scala salariale che mette in mostra il "merito", vale a dire arbitrario. Nel frattempo, la violenza della polizia contro le proteste degli studenti ostili al progetto tendono Devaquet l'atmosfera.

La scena è pronta, il sipario può salire su quello che sarà il più lungo sciopero dei ferrovieri.

Nascita del "ADC coordinamento"

"Combattere! "(Gennaio 1987). Fare clic per accedere al PDF completo.
ricchi contenuti di questo numero speciale della rivista UTCL: Coordinamento di attaccanti alla SNCF, il movimento giovanile contro Devaquet, UTCL Simposio sul sindacalismo rivoluzionario, Alain Bihr libro, "la farsa Quiet". ..
Mentre gli agenti di prenotazione cominciano 8 dicembre sciopero contro la rimozione di un premio di 300 franchi, l'ADC del deposito di Paris-Nord sviluppare un volantino chiamando tutti ADC per azione per il 18 e chiedendo "supporto" i sindacati. L'opuscolo, stampato in cinquanta copie gira solo su macchine, di mano in mano. Fotocopie entrano depositi e le famiglie. Lu ha commentato, ha incontrato una grande risposta.

lato Union, solo la CFDT "annusato" il fenomeno. Militante UTCL[2]Michel Desmars è quindi responsabile CFDT ADC. Il 12 dicembre è presente alla riunione generale della ADC Paris-Nord. Lasciando questo AG, ha presentato Illico un preavviso di sciopero di cinque giorni da 18 a 5 giorni brevi da spruzzare!

18 dic 1986, ADC quindi andare in sciopero a Paris-Nord. In due giorni il movimento si diffuse a tutti i depositi, uno in particolare che darà un nuovo impulso: Sotteville-lès-Rouen.

L'area di Rouen sono infatti, dal 1970, una corrente di idee, chiamiamolo "unitaria", che sostiene l'unità nella lotta, e la democrazia diretta. Questa corrente, il cui pubblico è importante, troveranno lì la possibilità di condurre finalmente uno sciopero dei suoi panorami[3]. il 19 dicembre, l'AG ADC deposito Sotteville, l'assenza della CGT e la Federazione generale autonoma del personale di esercizio (corporativista unione), facilita la creazione di un comitato di sciopero.

L'antenna quotidiano 2, 7 Gennaio 1987 movimento di massa, sabotaggio operaio sulle linee, polizia ...

20 e 21, i ruoli diventano più chiara tra gli azionisti, comitato di sciopero ei sindacati. In pratica, solo l'AG ha potere decisionale, il comitato di sciopero e le varie commissioni sono solo l'esecutivo; il comitato di sciopero è composto da rappresentanti eletti ogni giorno compagni. Un sedile è attribuito anche alle unioni legali che desiderano. I loro giocatori di ruolo - ma non manager - la lotta è riconosciuto.

26, su iniziativa della AG Sotteville, un primo Coordinamento Nazionale riunisce centinaia di delegati a Paris-Nord. Le discussioni sono difficili. Si teme manipolazione politica, e le pratiche OL non organizzare qualcosa come vedremo più avanti. Le discussioni si concentrano sul rafforzamento del movimento e chiedendo una manifestazione nazionale. Infine, l'ADC di coordinamento istituito una rete telefonica la cui spina dorsale è costituita da 55 depositi. L'informazione è centralizzata e inviato a ciascun AG che possono poi essere determinata da consapevolmente.

blog DC Hasarddelaviehasarddesrencontres.com

Cc Fight! (Gennaio 1987)
unione prudenza

La stampa, presente dal primo Coordinamento nazionale, reso ancora più hype intorno a questo nuovo fenomeno che vede l'opportunità di concludere l'obsolescenza del sindacalismo. Fortunatamente Coordinamento non cade nella trappola e rifiuta qualsiasi unione busting, pur non vietando non criticare la pratica.

Rispetto a questa situazione senza precedenti, quale sarà l'atteggiamento dei dirigenti sindacali? La CGT, FO e FGAAC vivono dolorosamente l'esistenza del Coordinamento Nazionale che di fatto minano la loro leadership. Così, quando una delegazione delle visite di coordinamento per le sedi delle quattro federazioni, solo due sono d'accordo a ricevere noi! Al CGT, Pascal Lopez spiega - molto simpaticamente per inciso - che la CGT può partecipare alle nostre iniziative. Per parte sua, la CFDT - che sono compagni presenti su UTCL come Henri Celie e Christian Mahieux - conferma il suo sostegno per il coordinamento. Infatti solo la CFDT è in linea con questo innovativo modo di condurre la lotta. Ma vi è una federazione CFDT non ha negato lo spirito di maggio 68, in cui l'estrema sinistra è influente. I suoi attivisti sono coinvolti in AG-es e il coordinamento.

Una manifestazione di coordinamento "tra-"
2 ° da sinistra: Serge Torrano ; Centro: Daniel Vitry. blog DC Hasarddelaviehasarddesrencontres.com
Polemiche su intercatégoriel

Lo sciopero di ADC contamina gradualmente gli altri mestieri della SNCF. Chugging lungo la diffusione sciopero, ma ci vorranno otto giorni per renderlo completo.

Alcune aree sono di gran lunga-es di attivisti LO, tra cui Daniel Vitry, membro dell'Ufficio federale della CFDT-Cheminots, poi ha lanciato l'idea di un "cross-categoria coordinamento nazionale". Sintomaticamente, premere il battezzare ... "coordinamento Daniel Vitry." Infatti i padroni di casa di questo coordinamento sono attivisti e attivisti LO che promuovono la loro "creatura" senza riguardo per la realtà, ignorando l'assenza di lavoro precedente, trascurando l'eterogeneità dei vari servizi e, in ultima analisi, danneggiando un vero e proprio tra l'allargamento. Molte delegazioni sono discutibili, senza alcun mandato da loro AG: la manipolazione LO è onnipresente.

E 'interessante notare la posizione delle organizzazioni rivoluzionarie nel conflitto. Le determinazioni ideologiche, nella pratica quotidiana, in frantumi. Da un lato quelli (in genere il UTCL e LCR) che vogliono articolare appartenenza sindacale e l'unità base. D'altra coloro che lottano per l'egemonia nelle rispettive cappelle. LO promuove "cross-categoria" Coordinamento lei tira i fili, ed è seguito dal mensile del libertario Organizzazione Comunista, AC, senza dubbio attirato con il termine "cross-categoria". Trotskisti lambertisti sono, a metà strada tra i difensori zelanti "unità sindacale" e mostrare il loro coordinamenti diffidenza viso. Gli articoli che compare nella FA del settimanale, Le Monde Libertaire, spesso nella stessa vena.

Leggi anche: "Serge Torrano crescerà più sproloqui" , marzo 2015.
Un punto di partenza

Nonostante le sue divisioni, il movimento rimane forte e ha un impatto reale internazionale. Abbiamo poi ricevuto messaggi di sostegno, ma anche la visita di ferrovia polacco Solidarnosc, inglese, Lussemburgo, Belgio, Spagna, e in particolare gli amici italiani della rivista Encor in marcia .

Nel frattempo, Matignon preoccupa. E 'fuori discussione, dopo cedendo il Devaquet, subendo un secondo affronto. Diviso su come procedere, il governo di avvio pulsante di puntamento 26 dicembre un "mediatore". Come scontri tra scioperanti e polizia sono in aumento, l'formulazioni contorte mediatore lasciare dopo un punto paio di giorni per un ritiro della scala salariale e il calendario dei negoziati sulle condizioni di lavoro.

Il 9 gennaio, una maggioranza risicata, il deposito di Chambéry voto per tornare al lavoro, causando depositi in Oriente. Il prossimo Coordinamento, per il bene di evitare un ritorno al lavoro frammentario, chiamato AG per decidere di riprendere.

La scala di stipendio sarà rimosso dopo tre settimane di combattimenti, ma lo sciopero continuerà ancora fino al 14 gennaio e molti altri crediti saranno soddisfatte. Ciò che rimarrà nella ferrovia immaginario, più che l'idea di vittoria è la convinzione di un orgoglio ritrovato: abbiamo, nel corso del tempo, eguagliato e superato i nostri antenati del grande sciopero del 1920. Sapevamo contro il governo e la direzione, nonostante alcune federazioni sindacali, costruire uno strumento di lotta gestita dal basso verso l'alto. Questo modello sarà ripresa alle lotte degli insegnanti di scuola nel 1987, e le infermiere nel 1988.

Venti anni più tardi, i sindacati (alcuni) si sono evoluti, le assemblee generali sono diventati indispensabili. A condizione che i sindacalisti rivoluzionari devono ancora lottare per la massima autonomia e l'iniziativa alla base. Hanno ancora per promuovere la necessità di una stabile organizzazione (si chiama un sindacato), gestito dal basso verso l'alto. Hanno ancora lottare per l'autogestione delle lotte, "ginnastica", prima del cambio di gestione dello strumento di lavoro, un preludio di autogestione di tutta la società!

Jean-Michel Dauvel (AL Rouen)

IL torride INVERNO 1986

Metà novembre: Primo scioperi nelle università contro il progetto Devaquet Università di riforma liberale.

22 novembre 1986 : Elezione del Coordinamento nazionale degli studenti.

23 novembre: 200000 manifestanti a Parigi.

27 novembre: 600.000 manifestanti in tutta la Francia. Chiamare l'occupazione di FACS.

5 dicembre: Lo studente Malik Oussekine viene ucciso dalla polizia. Il giorno successivo Devaquet è dimesso e il progetto è stato rimosso.

8 dicembre: incontri generali di cassieri e cassieri di Parigi-Saint-Lazare e Parigi-Gare de Lyon, guidata dal CFDT, ha iniziato uno sciopero illegale. Il sistema informatico è paralizzato.

12 dicembre: Al Paris-Nord AG è sinonimo di agenti di tubi (ADC), dopodiché il file CFDT un preavviso di sciopero contro la griglia in base al merito.

18 dicembre: Il movimento dei cassieri si spegne. Lo stesso giorno, l'ADC Paris-Nord andare in sciopero.

20 dicembre: Lo sciopero colpisce 83 di 94 depositi.

23 dicembre: Tutte le imprese sono interessate, lo sciopero è ormai generale di SNCF.

26 dicembre: Prima convocazione del Coordinamento Nazionale ADC.

5 GENNAIO 1987: 90 depositi di 94 sono in sciopero.

6 gennaio: Il governo ha annunciato il ritiro del progetto, ma il 90% di ADC e il 70% dei sedentari continuare lo sciopero fino al 9 gennaio.

9 gennaio: Il voto AG Chambery per tornare al lavoro.

10 gennaio: Il Coordinamento ADC a sua volta, chiede la ripresa dei lavori.

14 gennaio: Gli ultimi attaccanti case sono estinte.

La piena PDF del numero speciale di lotta! (Gennaio 1987)

Fight! No. 18 (gennaio 1987) pubblicato da Alternative-libertario

[1]sacchetto contenente documenti, affrontare, cibo, articoli da toeletta, borsa asciugamano ... Posizionare il sacchetto significa colpire.

[2]Unione dei Comunisti Anarchici lavoratori, nati nel 1976, che si fondono in Alternative Libertaire nel 1991.

[3]A quel tempo, il UTCL non esiste ancora in Rouen. Il locale sarà formato dopo gli scioperi, dagli attivisti della sensibilità "unitario".

http://www.alternativelibertaire.org/?Decembre-1986-Les-coordinations-de
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center