A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Alternative Libertaire AL n° special - caos organizzato: creare o distruggere? (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Tue, 16 Aug 2016 10:31:40 +0300


la pressione della polizia, rotture, scontri ... Con Valls-the-testimone, le manifestazioni non hanno comodi! Tuttavia, fare attenzione a non essere accecati dal romanticismo di violenza ... né il cretinismo della legalità. ---- nuoto occhiali, sciarpa, possibilmente casco ... Nessun popolo danno riscoperto, in primavera 2016, la dotazione di base del manifestante anti-globalizzazione all'inizio del 2000. Con questa nuova funzione nelle parate di piombo invariabilmente una folla eterogenea , a metà strada black bloc e il carnevale, costellata di bandiere, unione, libertari e non, che presuppone un grado di scontro con la polizia antisommossa e non si muoveva banche di finestre esplose di passaggio. ---- Innegabilmente, anche se questo atteggiamento è limitata ad una piccola frazione dei manifestanti è l'indice di esasperazione quando si mette una scheda elettorale, si è tradito; quando si scende a 3 milioni in strada, come nel 2010, si è disprezzato. Che poi resta di essere ascoltato?

Il caos.

Per quanto la menzogna di sfidare Sarkozy nel 2008: "Ora, quando c'è uno sciopero in Francia, nessuno se ne accorge. "

Il problema, tuttavia, può essere un'alternativa allo sciopero, i blocchi? In qualsiasi modo. Ha senso solo in un contesto di lotta di massa e popolare. A poche centinaia di attivisti e militanti radicali possono, da soli, piegare lo Stato, non sono da sogno. La teoria della rivoluzione insurrezione è morto da più di un secolo con il vecchio Blanqui. E la teoria sciopero generale ha soppiantato continua, anno dopo anno, a prevalere, perché si basa sull'azione diretta delle masse di produttori, nessuna forza rivolta potrà mai circoscrivere .

Inoltre, in un paese come la Francia, n ° 1 mondiale sul mercato degli armamenti di "polizia", lo Stato ha tutti i mezzi per contenere qualche centinaio di persone in un contesto ultra-prevedibile incappucciati: segnato ovviamente, orari pubblicizzati ... Gestire un orda di teppisti è più complessa.

Contrariamente alle hooligans, il lavoro anti-manifestanti non sono borse di birra fanatici: sono attivisti e attivisti politici che apprezzano una situazione, un equilibrio di potere, e non vogliono entrare in una scalata perduta anticipo con la polizia. E 'stato visto in quei quattro mesi: gli scontri sono limitati a lancio di pietre, c'è stato poco l'impegno fisico per l'iniziativa dei manifestanti e manifestanti, e quando hanno sentito l'avvicinarsi della fine del gioco era la dispersione.

Qualsiasi evento che non è uno spettacolo?

Vi è quindi una parte dello spettacolo, ma dopo tutto, ogni caso, non è uno spettacolo? Visualizza il numero di militanza, la determinazione, la dignità ... Con lo spettacolo caos e scontri con la polizia, che è quello di creare un ambiente più elettrico di quanto non faccia il tradizionale appuntamento merguez-ball .

E in alcune città di medie dimensioni, funziona. Oggi a Nantes e Rennes, il manifestante o la "media" non è spaventato dai robocop da un cannone ad acqua o molestie di un elicottero. Ci si indurisce. Le manifestazioni sindacali non sono gli appuntamenti più piano-piano da dove veniamo ad una passeggiata ...

sindacati ambivalenti

Di fronte al caos, la reazione dei sindacati è stata ambivalente. Ovviamente sono rifiutati di mostrare solidarietà con i "teppisti", la cui immagine è negativo al grande pubblico, ma anche rifiutato di "mantenere l'ordine" nelle manifestazioni, come il governo li esortava, e si sono concentrati la loro comunicazione denunciando la violenza della polizia, di un incommensurabile gravità con i manifestanti.

Il lato autonoma, ci sono stati tentativi di accusare l'Unione di servizi per poter lavorare con la polizia, ma nel complesso è il discorso preformattato in collisione con la realtà, con così CGT che aveva né la saranno né i mezzi per affrontare quello che gli stava succedendo. Gli scontri del 12 maggio e il 17 maggio a seguito del manipolatore rilascio della prefettura di Parigi sono stati così per fortuna senza futuro, nessuno che vogliono davvero una faida interna al movimento.

Due conseguenze piuttosto discutibili

Che cosa circa il putiferio?

In primo luogo, dobbiamo riportarlo alle sue giuste proporzioni. Finestre rotte, è faccino calamità sociali ed economici generati dalle banche. TF1 o BFMTV mai piangere su decine di migliaia di persone indebitate con banca vietato o sfrattati dalla loro casa ... ma soffocamento con indignazione per alcuni display stellato. Questo è ridicolo.

Poi, dobbiamo sottolineare come la violenza della polizia sono più drammatica perché aspettano le persone e non alla proprietà, e può provocare mutilazioni ...

Il problema, tuttavia, due conseguenze molto discutibili: in primo luogo, si è visto di buon occhio dalla massa di manifestanti e manifestanti che non sono coinvolti; in secondo luogo, alcuni degli interruttori e teppisti tendono a feticcio.

Il fatto è che la stragrande maggioranza dei manifestanti e manifestanti non impegna questa pratica. La maggior parte visualizzata una indifferenza imbarazzato. Alcuni si vergognano. Altri si ribellarono, sentono che il loro movimento è fuorviante. Il più sospetto accusano la polizia di essere dietro di esso. Quante volte, come un rivoluzionario, si fa arraigned su questo? E 'stato bello minimizzare, relativizzare, indicando la polizia e la violenza sociale, ridere montaggi multimediali ... stiamo spesso in imbarazzo il giromanica. Lo sciopero, bloccando di una zona economica, sabotaggio (come parte di un movimento), è facile da giustificare, e anche cercare di convincere i colleghi a partecipare. Ma bussare pensiline, lì, in generale, teniamo.

Ha difficoltà a scoraggiato la gente di andare a protestare? La domanda merita di essere posta. Quando è il naso alla mola, abbiamo dimostrazioni di solito muscolari e di adrenalina, si può trovare il suo conto. Quando uno non ha questa cultura e scopriamo le immagini in loop sui social network, le scene di distruzione e violenza della polizia si alternano ... possono essere vittime di bullismo.

Attenzione la deriva feticistico

Per quanto riguarda i militanti militanti e radicali, il problema principale è un feticcio di minoranza sensibile. Il know più esperto bene quale parte dello spettacolo in questo, porre la domanda del messaggio che trasmettono e vogliono non solo genera il video tripudio di consumo su YouTube - di . Riot porno Ma quando vediamo slogan fioritura che glorificano il caso per caso ( "penso dunque Break", "Siamo tutti delinquenti" ...), mentre sostenendo che in parallelo "Noi non pretendiamo nulla" ... Abbiamo il diritto di essere cauti - anche se, in aggiunta, apprezziamo la poesia slogandaire.

Il rischio è che i gruppi radicali sono derivati dalla difficoltà sistematica, a prescindere dal tempo o luogo, e nessun altro risultato che la dislocazione della parata troppo sottili hanno comunque pensato bene di accompagnare ... E 'stato visto nel 2014, durante la protesta contro il congresso FN a Lione. O più recentemente alle proteste delle scuole superiori in marzo contro il diritto del lavoro, dove la gente spesso dimostrando per la prima volta nella loro vita, si sono sentiti derubati del loro movimento ...

blocchi economici conciliare tutti

Infine, il caos non è un problema in sé. Ma può essere in alcuni contesti, quando il movimento sociale è solo all'inizio, è fragile, non è pronto ad approvare esso. Per avere per gruppi radicali in mente se vogliono vincere la benevolenza, o almeno la neutralità della massa di manifestanti.

Per accettare il principio della "diversità delle tattiche", dobbiamo lavorare per superare i pregiudizi da una parte o dall'altra, accettare le pratiche e attivisti ritmi non sono la stessa cosa se uno è uno studente, scolaro, ferroviere, finestra mobile, Recitare, commessa, con o senza figli ...

Il posto migliore per superare la diffidenza è ancora sul blocco pali. L'azione diretta riconcilia tutti. A Nantes, per esempio, il tempo forte della lotta erano questi tempi di convergenza in materia la posta in gioco, tra cui l'aeroporto, dove i lavoratori Vinci fraternizzarono con zadistes, con il sostegno attivo dei salariati di Airbus.

Il governo, Medef e dei media cercano di dividere il movimento tra manifestanti buoni e cattivi. Le azioni di blocco, oltre ad essere efficiente dal punto di vista economico, hanno l'enorme vantaggio di saldatura del movimento nella sua diversità.

Lulu (AL Nantes), William (AL Montreuil)

http://www.alternativelibertaire.org/?Grabuge-organise-ca-passe-ou-ca
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center