A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Italy, USI - AIT - La FIOM e la svolta del manganello

Date Wed, 12 Nov 2014 15:07:00 +0200


Non facciamoci illusioni. la svolta "movimentista" della FIOM dopo le manganellate di Roma - che hanno sorpreso solo Landini abituato a considerare i "lavoratori col manganello" come interlocutori affidabili coi quali, addirittura, si poteva scioperare insieme - sono solo uno "specchio per le allodole". ---- Lo sciopero dei metalmeccanici programmato in tutta fretta ed in due "tranche" oltre all'evidente scopo propagandistico ne ha un'altro di natura prettamente sociale ed attiene al ruolo che, storicamente, ha assolto la CGIL nel suo complesso nei suoi, oltre, cent'anni di attività. Il burocrate Landini sa benissimo che - nella dinamica sociale - ogni spazio lasciato libero viene, fatalmente, occupato da altri (nel caso specifico dal sindacalismo di classe) ed è questa la sua paura più grande.

Paura che condivide con il "buon" Renzi che si è subito affrettato a blandire l'avversario che aveva demonizzato fino a poche ore prima: perché un conto è bastonare giovani studenti imberbi e/o i lavoratori extracomunitari super sfruttati della logistica. Un altro è quello di picchiarne altri - "buoni padri di famiglia" per antonomasia - perché "difendono" il proprio lavoro (ovvero accettano condizioni di iper sfruttamento capitalistico al quale sono costretti) sotto gli occhi di decine di telecamere. Oltretutto.

Dividere la mobilitazione in due momenti differenti (il 14N al nord con manifestazione a Milano ed il 21 al sud con manifestazione a Napoli) ha lo scopo specifico di impedire che i lavoratori della Thissen Krupp di Terni socializzino con i colleghi sfruttati che - aderendo allo #scioperosociale - sciopereranno il 14N.

E' bene che i lavoratori di Terni lo sappiano e ne traggono le dovute conseguenze. Lo sciopero vero è quello del 14N.

Pasquale Piergiovanni
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://lists.ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center