A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Jesi: Una brutta guerra, anzi due. Anzi tutte

Date Thu, 19 Apr 2012 09:16:59 +0200


“Una brutta guerra, anzi due. Anzi tutte!”, è il titolo del dibattito
pubblico che si terrà domenica prossima, 22 aprile presso la sede del
Centro Studi Libertari “Luigi Fabbri” di Jesi in Via Pastrengo 2, a
partire dalle ore 16,30. L’iniziativa è finalizzata a rendere
pubbliche le testimonianze di operatori sanitari, migranti e volontari
in due luoghi “caldi” dello scenario attuale: Afghanistan e Syria. Due
situazioni diverse, ma sempre costellate da lutti e distruzioni che
non sempre sono raccontati dai media con lo sguardo delle vittime
civili, di chi subisce una dittatura o una guerra. Il dibattito vuole
essere così l’ennesima testimonianza del rifiuto e della guerra contro
ogni forma di violenza, di militarismo, prodotti dall’economia di
mercato e dalla ragion di stato. Lungo questa prospettiva l’iniziativa
trova la sua naturale collocazione all’interno delle giornate di
“Spazi d’Arte e di libertà” attualmente in corso ed ospitate presso i
locali di Via Pastrengo dove vari giovani artisti jesini dal venerdì
alla domenica espongono i loro lavori, i loro spazi, colori, forme, e
visioni. Sabato 21, a partire dalle ore 18,30 ci sarà la musica
unplugged di Stephen Dedalus a fare da sottofondo al contesto.
Jesi, 19 aprile 2012-04-19
Centro Studi Libertari “Luigi Fabbri”
da csl-a-aesinet.it
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center