A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) CUB: Rompiamo la camicia di forza che hanno messo ai nostri cervelli!

Date Sun, 25 Sep 2011 23:45:58 +0200


Rompiamo la camicia di forza che hanno messo ai nostri cervelli!
Per la costruzione di una alternatva italiana e internazionale!
Rompiamo la camicia di forza!Gli scioperi si devono fare, i picchetti
e le iniziative pratiche sono d'obbligo!
Ma senza progetto di società ed economia alternativa non si va molto lontano.
Il ladrocinio legalizzato delle banche e delle multinazionali ci ha
portato oggi vicino al “default”, come dicono gli economisti. La
politica europea ci sta strozzando in Grecia come in Italia come in
altri paesi. Continuare su questa strada porta solamente ad un
ulteriore impoverimento e a nessuna possibilità di alternativa di
sviluppo sociale ed economico che renda equa la distribuzione della
ricchezza, che preveda lo sviluppo dei servizi ai cittadini e dia una
vita dignitosa a tutti e che elimini la possibilità di pochi di
arricchirsi tanto a discapito che pur partecipano alla produzioe.
Le possibilità ci sono ma le forze politiche italiane non ne vogliono
parlare... Sono tutti troppo impelagati nella rete di interessi dei
pochi appunto, banche, multinazionali e quant'altro.
L'unica possibilità oggi di andare oltre la solitudine sociale della
povertà e dello sfruttamento e oltre la guerra tra poveri che
volutamente hanno innescato è trovare il luogo della discussione e
dell'iniziativa comune su l'alternativa che vogliamo. Serve un
progetto di futuro che unisca e ridia forza ad un movimento di tante
“anime” e di tante componenti, ognuno con le sue peculiarità.
Non basta lanciare al sterile parola d'ordine “Cancelliamo il debito
pubblico”! Faremo un favore ai grandi speculatori che hanno creato il
debito e che ancora si stanno arricchendo!
In questo senso serve:
* una condivisione dei percorsi con movimenti e sindacati
internazionali per poter opporre all'Europa una resistenza comune;
* una campagna di informazione e discussione sulle cause reali
della crisi, sulla situazione economica attuale, e sulle possibili
scelte a partire dal soddisfacimento dei bisogni fondamentali di
tutti;
* la definizione di pratiche ed iniziative che vadano verso
l'inizio del cambiamento e siano collettive e di massa.
Le ricette non sono pronte ma insieme e tenendo come riferimento primo
la soddisfazione dei bisogni collettivi, si possono trovare!
Ci hanno inculcato il loro politichese e tutti i giorni ci indirizzano
il pensiero su categorie che non ci appartengono… Dobbiamo avere il
coraggio di stravolgere prima di tutto l’ossidazione delle nostre
menti per poter credere davvero che il cambiamento è possibile a
partire da noi!
Rompiamo la camicia di forza!
La CUB si sta impegnando da tempo sia nelle relazioni internazionali
con altre realtà europee, e non solo (clicca qui per dare
un'occhiata), sia nella costruzione italiana del 15 Ottobre e del
prosieguo. Perchè il 15 Ottobre non sia una sola giornata ma diventi
una delle tante giornate di resistenza e di costruzione di alternative
reali.

Le altre iniziative internazionali potete trovarle a questo link
http://www.cub.it/article/?c=&id=7526



Altre info su www.cub.it

per capire cos'è CUB guarda anche video cub su youtube
http://www.youtube.com/profile?user=CUBvideo#g/u

CUB Bologna - via dell'Unione 6/a -
cubsubologna-a-libero.it
tel/fax 051 0452259 -
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center