A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Molfetta - Torna l'appuntamento con la "Fiera delle Autoproduzioni"

Date Sun, 21 Sep 2008 14:56:35 +0200



Molfetta - Torna l'appuntamento con la "Fiera delle Autoproduzioni"
organizzata dal centro sociale "Le Macerie" di Molfetta. La
manifestazione si svolgerà domenica 28 settembre 2008 a partire dalle
10 in via dei Lavoratori nella Zona Industriale.
L'iniziativa ha fra gli altri, l'obiettivo di ridurre al minimo le
distanze fra produttori e consumatori rifiutando intermediazioni e
certificazioni.
Nel corso della giornata numerosi saranno gli appuntamenti aperti al pubblico.
Alle 12 laboratorio di "Seitan" a cura di Erminia Abbattista.
Alle 16.30 dibattito sul tema "Creazione di una rete locale di mutuo appoggio".
Alle 18 videoproiezione di materiale autoprodotto sulla tematica del
lavoro precario.
Si prosegue alle 20 con il teatro "Letture sonore" di Salvatore Marci;
alle 21 musica dal vivo con l'Ensamble di musica popolare meridionale
diretta da Federico Ancona, poi alle 22.30 sulla in scena "Konrad
Drums e Quartet bases".
"La fiera delle autoproduzioni ribadisce l'intento di favorire
un'economia basata essenzialmente sulle persone e sulle relazioni tra
queste, partendo dallo sviluppo dell'economia locale.
Il circuito economico e culturale che si innesca sottolinea la reale
alternativa che l'autoproduzione rappresenta. La relazione tra
produttore e consumatore oltre a favorire maggiori garanzie sul
prodotto acquistato favorisce anche la riduzione dello spreco
energetico e dell'inquinamento, ottenendo un vantaggio sul prodotto in
termini economici e qualitativi.
Ma ad autoprodursi non sono solo i produttori di beni fungibili, ma
anche coloro i quali quotidianamente producono Cultura, funzione
primaria del progetto economico alternativo.
Nella società in cui è l'economia a dettare le regole della politica,
parlare di Cultura e di Scelte Culturali significa parlare di un
valore per molti da tempo alienato.
Oggi più che mai la Cultura è il mezzo più potente di controllo della
propria vita imbrigliata negli ingranaggi della produzione.
Autoprodursi significa autodeterminarsi culturalmente, avere il
coraggio delle proprie idee e metterle in pratica a partire dalle
proprie scelte quotidiane."
da http://www.artiemestieri.info/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center