A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Torino. Facciamo la festa agli alpini!

Date Sun, 23 Nov 2008 19:54:22 +0100



Torino. Facciamo la festa agli alpini!
A Torino ci sono tanti mercati rionali, dove la gente della zona fa le
compere, cercando di spendere il meno possibile, in questi tempi di salari
bassi, lavoro precario, istruzione, salute, trasporti sempre più cari.
Uno di questi mercati è in via Cottolengo: è un mercato domenicale dove
vendono e comprano e si incontrano gli abitanti della popolosa zona di
Porta Palazzo.
Da lungo tempo media, partiti xenofobi e comitati "spontanei" ne invocano
la chiusura. Dicono che il mercato è abusivo, incontrollabile.
A due passi dalla più grande piazza commerciale della città, dove lavoro
nero e sfruttamento bestiale non provocano interpellanze né proteste, il
pericolo pubblico numero uno è rappresentato da qualche decina di banchi
senza licenza. Il fatto veramente intollerabile per i razzisti è che il
mercato è gestito e vissuto soprattutto dai tanti immigrati che abitano in
zona.
A partire dall'inizio di ottobre, quando le autorità hanno fatto schierare
duecento uomini armati per impedirne lo svolgimento, ambulanti,
antirazzisti e semplici frequentatori del mercato sfidano ogni domenica
l'esercito e la polizia per riconquistare metro per metro la strada. Scene
da occupazione nazista, con le truppe in mezzo alle case, ma anche scene
di gente che sta trovando il coraggio e l'intelligenza di resistere e
reagire.

Domenica prossima, i cosiddetti "comitati spontanei" - un pugno di
commercianti e torinesi razzisti che si attribuisce ogni giorno il diritto
di parlare a nome di interi quartieri - organizzeranno, proprio in via
Cottolengo, una festa per ringraziare le truppe di occupazione per il
lavoro che hanno svolto fino ad oggi.

Al contrario dei comitati, noi pensiamo che siano tanti i torinesi, quelli
nati qui e quelli nati altrove, che non vogliono una città in guerra, che
non vogliono che venga chiuso uno spazio che serve al quartiere. Chi è
fuori posto sono le truppe di occupazione, chi è fuori posto sono quelli
che vogliono la guerra tra poveri.

Vediamoci in piazza della Repubblica domenica 23, dalle 10,30 in poi, per
difendere Porta Palazzo dall'occupazione militare e dai razzisti che la
sostengono.

Porta la tua bancarella, per vendere, scambiare o regalare ciò che vuoi.
Oppure un pallone per sfidare i tuoi vicini. Oppure della musica, cibo o
bevande. Oppure solo te stesso e la tua voglia di chiacchierare. Non
servono licenze: la vita, quella vera, è abusiva.

A cura dell'Assemblea Antirazzista di Torino
assembleaantirazzistatorino@autistici.org
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center