A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Comunicato Comm. Antirazzista FAI: 1 dicembre con i migranti in lotta!

Date Thu, 29 Nov 2007 17:44:30 +0100 (CET)


Il protocollo tra Ministero dell?interno e Posteitaliane per il rilascio e il
rinnovo dei permessi di soggiorno è solo uno dei tanti ingranaggi burocratici
che stritolano le esistenze degli immigrati nel nostro paese.
Nel solco di una dilagante logica di privatizzazione dei servizi da erogare
alla collettività per tagliare le spese e aumentare l?efficienza, lo stato
italiano ha deciso quasi due anni fa di regalare alle Poste una lauta
occasione di guadagno sulla pelle degli immigrati: settantadue euro da
sborsare per ogni lavoratore immigrato che chiede o vuole rinnovare il
permesso di soggiorno. Una cifra da moltiplicare per ogni membro di una
famiglia immigrata, una vera e propria rapina ancor più odiosa se si considera
che, di fatto, i tempi per il rilascio dei permessi di soggiorno si sono
addirittura allungati: per avere le carte in regola può volerci anche più di
un anno! Se non hai il permesso di soggiorno nessuno ti assume; se lavori ma
non hai il permesso di soggiorno sei clandestino e non hai diritti. È così che
la precarietà dei lavoratori immigrati è mantenuta a un livello costante
proprio per agevolare le esigenze dei padroni.

La giornata di mobilitazione del 1° dicembre è un?ulteriore occasione per
dimostrare che gli immigrati non sono più disposti a subire passivamente il
sopruso quotidiano delle istituzioni che speculano sui loro bisogni e sui loro
progetti di vita.

L?abolizione del protocollo tra lo stato e le poste è un tassello importante
della lotta complessiva per l?abolizione delle leggi razziste e di tutte le
norme che impediscono ai migranti la possibilità di vivere e lavorare
liberamente in questo paese.

Invitiamo quindi gli anarchici e i libertari a sostenere i migranti anche in
questa mobilitazione, partecipando alle numerose iniziative che si svolgeranno
in tutta Italia il prossimo 1° dicembre.


Commissione antirazzista della Federazione Anarchica Italiana ? FAI

fai-antiracism@libero.it
www.federazioneanarchica.org/antirazzista


Da: "Comm. Antirazzista della FAI" <fai-antiracism@libero.it>

________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center