A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele-Palestina: La lotta unitaria contro il muro della separazione e l'occupazione [en]

Date Tue, 22 May 2007 12:24:51 +0200 (CEST)


Bil'in ed Um Salmuna
Venerdì, 18 Maggio 2007
Questo venerdì 18 maggio, il tema della manifestazione a Bil'in era la Nakba.
In questa settimana ricorrono 59 anni di furto legalizzato della maggior parte
della terra dei Palestinesi, perpetrato dal colonialismo israeliano con la
benedizione dell'ONU e delle grosse potenze imperialiste. Abbiamo manifestato a
mezzogiorno sulla strada che porta al muro della separazione: palestinesi del
villaggio e della regione, attivisti internazionali, israeliani organizzati
nell'iniziativa degli Anarchici Contro Il Muro (ACIM) ed operatori dei media di
tutti i tipi. Tra i partecipanti provenienti da Ramalla, c'erano esponenti del
Fronte Popolare Democratico (di Naif Hawatme). Uno di loro era abbastanza
anziano da ricordarsi lo scambio di testi fra i loro giornali ed il giornale
israeliano antiautoritario ed anticapitalista (antisionista) denominato
Matspen.

La maggior parte dei manifestanti portavano dei cartelli di piccole dimensioni,
ognuno recante scritto il nome di uno dei circa 500 villaggi distrutti nel 1948
ad opera delle forze dell'espansionismo israeliano.

Quando siamo arrivati ai piedi della collina sulla cui sommità sorge il
cancello oltre il quale vi sono le terre derubate ai palestinensi al di là del
muro, abbiamo trovato uno sbarramento di filo spinato ed un po' di soldati a
mezza costa sulla collina. Il comandante ha urlato negli altoparlanti che oltre
il filo spinato eravamo già in territorio militare interdetto. Chiunque avesse
osato superare quel limite sarebbe stato arrestato.

La testa del corteo ha superato il filo spinato ed ha proseguito sotto un
immediato lancio di gas lacrimogeni.

I gas hanno costretto la maggior parte delle persone a ritirarsi di un
centinaio di metri ed a disperdersi tra gli ulivi lungo la strada. Un gruppetto
di compagni che aveva tentato di salire sulla collina ha ricevuto una tale
scarica di gas lacrimogeni che è stato costretto a ricongiungersi col resto del
corteo.

Ilan S. (Anarchici Contro Il Muro)
http://ilan.shalif.com/anarchy/glimpses/glimpses.html

Anarchici Contro il Muro
http://awalls.org

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali
http://www.fdca.it/wall



Da: Federazione dei Comunisti Anarchici <fdca@fdca.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center