A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Torino: grave attentato alla libertà d'espressione

Date Thu, 3 May 2007 11:00:28 +0200 (CEST)


24 aprile: fiaccolata istituzionale in commemorazione della Liberazione. Un gruppo
di anarchici della FAI (appartenenti al Comitato contro tutte le nocività di
Torino e Caselle) che cerca di esporre uno striscione con la dicitura "Devastatore
è lo Stato - Libertà per gli antifascisti", viene strattonato e lo striscione
sequestrato.
1° maggio: manifestazione in piazza San Carlo. Alcuni appartenenti
all'Osservatorio Ecologico Volante (area squatter) espongono lo striscione con il
semplice slogan "Devastatore è lo Stato". Interviene la Digos e comincia il tiro
alla fune, presto risolto a favore dei poliziotti grazie all'intervento della
celere. Un nuovo sport furoreggia e vede i suoi campioni fra gli uomini in divisa:
impedire la libertà d'espressione.

Ma a parte questi fatti, già sufficientemente gravi per chiunque tenga alla
libertà, si aggiunge la cancellazione mediatica del movimento NOTAV presente in
piazza a Torino.

Il movimento, numerosissimo e ben visibile, è stato deliberatamente occultato nei
resoconti televisivi e si è potuto affermare, così, che non ci sono state
contestazioni, nonostante il Sindaco Chiamparino - ultras del TAV - sia stato
ampiamente fischiato insieme ad altri leader politici.

Ma la censura e le dissociazioni sono arrivate anche nella capitale, a
testimonianza di un clima di insostenibile aggressione nei confronti della libertà
di espressione.

Evidentemente anche le idee più pacifiche, per il solo fatto d'essere contro,
meritano di essere nascoste.

Nonostante questo, noi continueremo ad esprimere le nostre critiche, con il
pensiero e con l'azione, nell'auspicio che possano essere conosciute da tutti.

Senza censure.

SALDATURA
Rete contro tutte le nocività

Torino, 2 maggio 2007
I presenti all'assemblea dei comitati NO-TAV di Torino e dintorni


Da: Federazione Anarchica Torinese <fat -A- inrete.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center