A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele-Palestina: Bil'in, Umm Salamuna, Wadi Nis, Artas, continua la lotta unitaria contro il muro della separazione e l'occupazione [en]

Date Tue, 17 Jul 2007 09:46:12 +0200 (CEST)


Bil'in
Venerdì 13 luglio, 127^ manifestazione a Bil'in e 30^ settimana di
manifestazioni ed altre iniziative a sud di Betlemme, dove ci sono alcuni
villaggi che sono coinvolti nella lotta e che fanno alcune azioni e
manifestazioni praticamente ogni settimana. Anche questa settimana gli
attivisti di Anarchici Contro Il Muro hanno partecipato alle manifestazioni a
Bil'in, a sud di Betlemme, a Hebron, ed in Israele (il campo dei genitori
single a Gerusalemme, la resistenza contro l'espulsione di residenti a Tel
Aviv, ed i rifugiati del Darfur).
La manifestazione a Bil'in è stata la più interessante degli ultimi 2 mesi.
Alla riunione preliminare vi era un nutrito contingente di attivisti
internazionali e molto numeroso era anche quello dei palestinesi da Ramalla.

Dopo la riunione abbiamo preso per la strada ed i sentieri non asfaltati che
dal lato sud del villaggio si dirigono verso il muro. Le forze di Stato
israeliane che ci aspettavano sul versante nord sono state colte di sorpresa.

Sono state costrette a convergere sul lato sud, ma non erano abbastanza veloci.
Molti di noi si sono messi a correre negli ultimi 100 metri, disperdendosi tra
gli ulivi vicini al muro della separazione. Venerdì favorevole grazie alla
tattica di cambiare frequentemente direzione. Le forze di stato non potevano
lanciare i soliti gas lacrimogeni, perché molti di noi erano troppo vicini,
oppure perché il vento gli rimandava indietro il gas lacrimogeni.

Per un bel pezzo alcuni di noi hanno sostato vicinissimo al muro della
separazione conversando "amichevolmente" con i soldati.

A causa del lancio delle bombe lacrimogene, l'erba secca e gli sterpi hanno
preso fuoco costringendo i manifestanti ad un duro lavoro di spegnimento dei
focolai di incendio per salvare gli uliveti. Dopo due ore di confronto con le
forze di Stato, la maggior parte dei manifestanti si è ritirata dal "campo di
battaglia".


Sud di Betlemme

Questo venerdì 13 luglio, in programma 2 manifestazioni nella regione. La prima
in tarda mattinata a Wadi Nis vicino Umm Salamuna. Forze di Stato più bellicose
della settimana passata e capaci di impedire alla manifestazione di svilupparsi
lungo la strada che costeggia il cantiere del muro della separazione. Arrestato
anche un compagno palestinese, membro del comitato popolare della lotta contro
il muro.

La seconda nel primo pomeriggio sulla strada del muro verso le terre del
villaggio di Artas. Anche qui le forze di Stato sono riuscite ad impedire che
la manifestazione si svolgesse lungo la strada che costeggia il cantiere del
muro in costruzione.


Ilan Shalif (Anarchici Contro Il Muro)
http://ilan.shalif.com/anarchy/glimpses/glimpses.html

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali
www.fdca.it/wall

Anarchists Against the Wall
http://awalls.org


Da: Federazione dei Comunisti Anarchici <fdca@fdca.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center