A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Comunicati sindacali sullo sciopero generale del 13 luglio 2007

Date Fri, 6 Jul 2007 09:41:02 +0200 (CEST)


[Comunicato CIB Unicobas di venerdì 29 giugno 2007]
PENSIONI: no alle proposte del governo ed ai cedimenti di CGIL, CISL, UIL, etc.
VERSO LO SCIOPERO GENERALE DEL 13 LUGLIO
Le proposte del governo su pensioni e precarietà sono assolutamente negative e
lontanissime dalle esigenze dei lavoratori e dei pensionati. Occorre una
mobilitazione generale per far sentire al governo e ai sindacati che stanno
concertando il nuovo attacco al sistema pensionistico pubblico la voce di chi -
lavoratori e lavoratrici, giovani e anziani - sarà colpito ulteriormente dalle
riforme che portano alla privatizzazione delle pensioni.

Per questo le organizzazioni sindacali Al Cobas, Cib Unicobas, Cub, SdL
Intercategoriale e Usi hanno proclamato lo SCIOPERO GENERALE di tutte le
categorie pubbliche e private per l'intera giornata del 13 LUGLIO 2007 e fanno
appello a Rsu, comitati di lotta, altri sindacati di base, e quanti si sono già
espressi pubblicamente per fermare l'ennesima controriforma pensionistica, a
rompere gli indugi e passare dalle parole ai fatti, avviando un percorso
condiviso verso lo sciopero generale.

Una data a disposizione di tutti, quindi, per cominciare a lavorare insieme, a
partire dai singoli luoghi di lavoro, per fermare accordi e concessioni portati
avanti senza il mandato dei lavoratori.

Basta con le concessioni alle imprese: lavoratori e pensionati hanno già dato,
come ci ricorda anche il "Rapporto sullo Stato sociale 2007" (a cura del
Dipartimento di economia pubblica dell'Università di Roma La Sapienza e del
Centro di ricerca interuniversitario sullo stato sociale) presentato ieri
l'altro dove si afferma che "SONO I PENSIONATI CHE FINANZIANO IL BILANCIO
PUBBLICO, E NON VICEVERSA". Rapporto che governo e sindacati concertativi pare
non conoscano.

Per lo specifico della Scuola, lo sciopero è indetto ovviamente contro:

* la triennalizzazione del contratto nazionale di lavoro (con "aumenti"
risibili che non comprendono gli arretrati del 2006 e del gennaio 2007 - non
previsti in busta paga prima della fine del 2007);

* i tagli agli organici per ATA e docenti;

* lo scippo operato ai danni degli ATA ex Enti Locali con l'accordo di CGIL,
CISL, UIL dall'art. 1, comma 218, della Legge Finanziaria approvata il
23.12.2005 dall'Esecutivo Berlusconi e non abrogato dal Governo attuale, che
non consente il recupero dell'anzianità pregressa.


--
Confederazione Italiana di Base
Unicobas - l'Altrascuola
via Tuscolana, 9 - 00182 Roma - 067027683
formazione.professionale@cib-unicobas.it
http://www.cib-unicobas.it/formazione

****************************************

[Testo del manifesto]

No all'aumento dell'età pensionabile, diritto alla pensione con 35 anni di
contributi, calcolo per tutti al 2% annuo sulle ultime retribuzioni,
rivalutazione automatica all'aumento del costo della vita e alla dinamica
salariale, recupero della perdita di potere d'acquisto No allo scippo del Tfr
con il silenzio assenso.

Col Dpef ci riprovano, dopo che la finanziaria 2006 ha dato miliardi ai padroni
e peggiorato le condizioni di vita dei ceti popolari.

Sciopero Generale venerdì 13 luglio 2007 intera giornata

Vogliono far pagare a lavoratori, pensionati e precari l'aumento dei profitti,
l'evasione fiscale e la speculazione finanziaria

Salari europei e contratti veri - Lavoro stabile e reddito per tutti -
Riduzione irpef su salari e pensioni - Diritto alla casa

No al Dal Molin e a basi, missioni e spese militari - No Tav

Manifestazione Nazionale Milano - Largo Cairoli, ore 9,30
Presidio a Roma Ministero del Tesoro - Via XX settembre, ore 10


A.L.Cobas-USI-CIB Unicobas-CUB-S.d.l. intercategoriale

***********************************************

[Comunicato dell'A.L. Cobas-CUB Regione Lombardia]

Milano, 2 luglio 2007
VENERDI' 13 LUGLIO 2007
SCIOPERO GENERALE
di tutte le categorie pubbliche e private per l'intera giornata
PER DIFENDERE LA PREVIDENZA PUBBLICA, IL NOSTRO TFR/TFS E IL NOSTRO SALARIO!

CONTRO LA PRECARIETA'(LEGGE 30) E LA PRIVATIZZAZIONE DELLA PUBBLICA
AMMINISTRAZIONE!

PER L'ABOLIZIONE INTEGRALE DELLO" SCALONE" E PER IL MANTENIMENTO dei 35 ANNI DI
ANZIANITA' e di 57 DI ETA' PER POTER ANDARE IN PENSIONE

Le proposte del governo su pensioni e precarietà sono lontanissime dalle
esigenze reali dei lavoratori. Lo sciopero generale del 13 luglio si rende
necessario per fermare l'ulteriore attacco al sistema pensionistico pubblico e
per bloccare il processo di privatizzazione delle pensioni.

Il così detto "SCALONE" va abolito integralmente e il compromesso che in questi
giorni sarà raggiunto dal governo Prodi-D'Alema -Bertinotti con CGIL-CISL-UIL
va RESPINTO, in quanto prelude all'innalzamento dell'età pensionistica ad oltre
60 anni e al "taglio" dei "coefficienti di rendimento", vale a dire un ennesimo
abbassamento delle pensioni pubbliche che colpirà soprattutto i giovani e
coloro che attualmente hanno fra i 40 e 50 anni. Per questo le Organizzazioni
Sindacali extra-confederali AL-COBAS, CUB, SDL-intercategoriale, CIB-UNICOBAS e
USI hanno proclamato uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e
private per l'intera giornata del 13 luglio 2007 per i seguenti obiettivi:

* DIFESA e RILANCIO del sistema previdenziale pubblico, aggancio delle pensioni
all'aumento del costo della vita, contro lo scippo del TFR e del TFS,
mantenimento dei 35 anni di contributi e dei 57 anni di età per la pensione,
ritorno al sistema retributivo a ripartizione, separazione tra ASSISTENZA e
PREVIDENZA, abolizione del truffaldino silenzio-assenso nel passaggio del
TFR-TFS ai fondi pensione e possibilità di revoca dell'adesione ai Fondi n
ABOLIZIONE dello "SCALONE" e no all'introduzione degli "scalini".

Aumenti generalizzati dei livelli retributivi delle pensioni

* DIFESA dello STATO SOCIALE (Scuola, Casa, Sanità ecc.)
* Contro LA PRECARIETA' e per l'abolizione della legge 30 e della legge TREU
che ha introdotto il precariato
* PER I RINNOVI CONTRATTUALI nel pubblico e nel privato che siano all'altezza
dei salari europei. Contro il MEMORANDUM della Pubblica Amministrazione
* PER IL TAGLIO DELLE SPESE MILITARI che servono a finanziare le guerre
(Afghanistan, Somalia, Iraq, Libano, ecc.). I soldi stanziati per le spese
militari devono essere utilizzati per aumentare salari e pensioni.

Basta chiedere sacrifici ai lavoratori dipendenti e pensionati con la scusa di
risanare il deficit che non hanno prodotto loro. I LAVORATORI E I PENSIONATI
HANNO GIA' DATO, come ci ricorda anche il "RAPPORTO SULLO STATO SOCIALE 2007"
(a cura del Dipartimento di Economia Pubblica dell'Università di Roma La
Sapienza e del CRISS (Centro di Ricerca Universitario sullo Stato Sociale)
presentato il 27 giugno 2007, nel quale si afferma, fra l'altro, che "sono i
pensionati che finanziano il bilancio pubblico e non viceversa". Questo
rapporto è ovviamente ignorato sia dal governo che da CGIL-CISL-UIL.


PARTECIPIAMO COMPATTI ALLO SCIOPERO GENERALE

INDETTO DA CUB-AL COBAS-USI-SDL intercategoriale e CIB UNICOBAS

MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MILANO partenza Largo Cairoli ore 9.30


AL COBAS-CUB Regione Lombardia

A.L. Cobas-CUB Regione Lombardia
web: http://alcobasregione.blogspot.com
**************************************
SCRIVETE per informazioni e contatti
alcobasregione@libero.it
**************************************



_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center