A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Messico: denuncia di epidemia in Chiapas

Date Tue, 3 Jul 2007 11:19:42 +0200 (CEST)


GIUNTA DEL BUON GOVERNO
Cuore centrale dei Zapatisti di fronte al mondo
10 giugno 2007
----------------------
All'opinione pubblica
Alla stampa nazionale e internazionale, agli organismi dei diritti umani,
alla stampa alternativa
Giunta del Buon Governo della Zona Altos "Cuore centrale dei Zapatisti di
fronte al mondo", con sede nel Caracol II Oventic, Chiapas Messico.
Coordinazione Generale del Sistema di Salute Autonomo Zapatista (SSAZ),
Zona Altos.

Con questo testo denunciamo di fronte all'opinione pubblico i seguenti fatti:
Il giorno 23 maggio 2007 alcuni compagni del SSAZ della comunita di
Chank'olom Municipio di San Juan Cancuc riportarono la morte di vari
bambini nei giorni passati. I compagni dicevano che i bambini erano morti
per "molta tosse", a quanto pare si trattava di tosse ferina.

Ricevendo questo avviso i compagni responsabili del SSAZ si sono messi a
indagare per ottenere informazioni piu' esatte delle morti che si sono
succedute in questo mese nel suddetto municipio e quelle che abbiamo
trovato sono:

Nella comunita' di Chank'olom sono morti 7 bambini per divampamento di
tosse ferina. Nella comunita' di Iwiltik sono morti altri due, anch'essi
per tosse ferina.

Inoltre nella comunita' di El Rosario e' morto un signore di 55 anni per
eccessiva tosse e sangue nello spurgo e 3 bambini sono morti di febbre.

Nella comunita' di Tzajal'ukum un bambino e' morto per febbre alta e nella
comunita' di Oniltic una bambina e' morta perche' l'hanno punta le api.

Questi/ bambini/e che sono morti per le cause gia' menzionate sono figli di
genitori che appartengono ai partiti del PRI, PRD e PAN, dunque per questo
tali informazioni sono state raccolte con molta fatica, visto che le
persone che fanno parte dei partiti politici hanno paura di riferire
giacche' sono minacciati dalle loro stesse autorita' di perdere i loro
aiuti e opportunita di progresso in caso di denuncia.

Tutte queste morti sono avvenute a persone che appartengono a diversi
partiti politici dove la copertura e' responsabilita' del Giurisdizione di
Salute del Mal Governo.
I compagni responsabili del SSAZ nonostante sapessero che la popolazione
colpita non sia quella delle basi d'appoggio (dell'EZLN, ndt) hanno deciso
di mettersi in mezzo, perche' capiamo che qualsiasi persona ha diritto alla
salute, giacche' prima di tutto siamo essere umani. Cosi' abbiamo
cominiciato a visitare la gente nella propria casa per verificare il
sospetto che avevamo che si trattasse di un epidemia di tosse ferina.

Abbiamo visitato 9 case nella quali abbiamo incontrato 21 casi probabili di
tosse ferina. A partire da questo momento e per l'alto numero di casi, i
responsabili del SSAZ in coordinazione con le autorita' del consiglio
autonomo e le basi delle stesse comunita' hanno dato vita a diverse azioni
per proteggere la popolazione da questo pericolo, dato che come si sa
questa e' una delle malattie piu' contaggiose e ha come principali vittime
i bambini denutriti e minori di 5 anni.

Si e' formata una squadra di lavoro che si e' messa all'opera nelle
comunita' colpite; il gruppo fu formato dai promotori di salute delle micro
cliniche di Agua de Leon, Estacion, Magdalena, 16 de Febrero, Nueva
Libertad, San Juan Cancuc, Zinacantan y Oventic. Questa l'equipe che s'e'
riunita:

- 25 vaccinatori
- 19 promotori di medicina generale
- 1 ausiliare di infermeria
- 1 dottoressa del MDMF
- 1 paramedico del MDMF
- 6 promotori traduttori che appartengono a queste comunita'

Queste attivita', di analisi dei casi di tosse ferina, si realizzarono in 6
delle 8 comunita' che si incontravano in questa valle, cioe' nelle
comunita' di: Chank'olom, Tzajal'ukum, El Rosario, Yocwitz, Bakelchan, La
Palma.

Chank'olom: casi accertati -> 81 indiziati -> 62 sospettati -> 90 totale -> 233
Bakelchan: casi accertati -> 7 indiziati -> 13 sospettati -> 25 totale -> 45
Jucniil: casi accertati -> 5 indiziati -> 5 sospettati -> 3 totale -> 13
Palma: casi accertati -> 5 indiziati -> 0 sospettati -> 21 totale -> 26
Tzajal'ukum: casi accertati -> 11 indiziati -> 9 sospettati -> 54 totale -> 74
Yuwitz: casi accertati -> 1 indiziati -> 0 sospettati -> 10 totale -> 11
El Rosario: casi accertati -> 5 indiziati -> 0 sospettati -> 56 totale -> 61

TOTALI: casi accertati -> 115 indiziati -> 89 sospettati -> 259 totale -> 463

Abbiamo anche aiutato la popolazione colpita con i trasferimenti che
andavano fatti verso un servizio di secondo livello, pero alcune famiglie
non hanno voluto trasferire i propri pazienti nonostante le spiegazioni del
rischio che avrebbero corso nel rimanere senza attenzioni mediche e in
posti dove le possibilita' di cura sono scarse. Tuttavia fino a questo
momento sono stati trasferiti 9 bambini, la maggior parte della comunita'
di Chank'olom.

Al giungere agli ospedali, pero', ci siamo resi conti che non esistono le
condizioni affinche' siano accolti i pazienti, per questo denunciamo di
fronte all'opinione pubblica quanto riguarda l'accesso che e' stato negato
a questi pazienti negli ospedali e nelle cliniche del governo. Fino a ieri
ancora ci lasciavano in attesa per sei ore perche' accettassero tre
pazienti in piu' che stavamo trasferendo in uno stato di salute grave
perche' noialtri stavamo insistendo troppo che li ricevessero,
sottolineando pure il diritto che questi pazienti avevano di essere accolti
in quelle cliniche anche solo per il fatto di essere cittadini messicani e
prima di tutto essere umani.

Noi non capiamo perche' il servizio della Sanita' del Mal Governo
nonostante non stia realizzando il proprio lavoro di distribuire salute e
servizi relativi alla popolazione, si impegna nel rendere ogni volta piu'
difficile la partecipazione di persone coscienti che hanno cercato di
organizzarsi per sostenere la popolazione (lavoro che ripeto si supponga
che sia garantito per tutta la popolazione messicana da parte del Mal
Governo) e inoltre nega e ostacola il lavoro di questi compagni che quando
giungono agli ospedali vengono maltrattati invece di ringraziarli che in
qualche modo stanno coprendo il servizio a una parte della popolazione con
il proprio sforzo e le proprie risorse.

Ad oggi non esiste un piano d'azione del Servizio di Salute del Mal Governo
che dimostri interesse nell'affrontare la situazione che si vive nelle
comunita' dello Stato del Chiapas soprattutto in questo momento di maggior
rischio per una parte della popolazione. Nemmemo hanno installato posti di
emergenza per servire i pazienti di questa epidemia dove mantenerli isolati
dal resto degli altri malati, che e' il minimo che' come abbiamo detto il
rischio di contaggio per gli altri malati e' troppo alto e neanche abbiamo
conoscenza che stiano portando avanti alcuni lavori d'indagine.

Altra cosa inoltre e' che il Mal Governo continua a spendere i soldi
pubblici delle tasse della popolazione nel costruire ospedali che ancora
non contano personale per servire la gente (come nel caso dell'ospedale che
hanno appena costruito a San Andres) e quelli che ci lavorano solo
assistono per alcune ore al giorno e nella notte rimangono chiusi con solo
alcuni tirocinanti di medicina e forse alcune infermiere, senza ambulanza o
autisti per fare trasferimenti. Tutto cio' piuttosto che impiegare queste
risorse nel far funzionare o nell'ampliare quelli che gia' esistono, per
facilitare realmente l'accesso alla salute della popolazione dello stato.

Pero', nonostante tutto, noi Giunte del Buon Governo, coordinandoci con il
SSAZ e i consigli autonomi del municipio di San Juan Cancuc, proseguiamo
cercando il modo di appoggiare la popolazione soprattutto in situazioni
gravi come questa.

Per questo incominciamo una vigilanza epidemiologica (e in questo momento
continuiamo con le azioni) per accertare tutti i casi che possono soffrire
questa malattia, dargli il trattamento, vaccinare tutti i minori di 6 anni
e dare consulenza a tutta la gente che lo sollecita, con una campagna
speciale e un punto d'attenzione direttamente nella comunita di Chank'olom.

Per il momento questo e' quanto denunciamo all'opinione pubblica.

Firmato:

Giunta del Buongoverno "Cuore centrale dei Zapatisti di fronte al mondo"
Lucas Perez Gomez
Rosalinda Gomez Lopez
Coordinazione Generale del Sistema di Salute Autonomo Zapatista (SSAZ)
Caracol "Resistenza e ribellione per l'umanita'"
Municipi autonomi di: San Andres Sakamch'en de los Pobres, San Juan de la
Libertad; San Pedro Polho'; Santa Catarina; Magdalena de la Paz; 16 de
Febrero; San Juan Apostol Cancuc


(tradotto da: Nodo Solidale)


Da: seal <sealz -A- email.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center