A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Vicenza: Nessuno è NATO per servire!

Date Thu, 18 Jan 2007 10:22:04 +0100 (CET)


NESSUNO È N.A.T.O. PER SERVIRE!
"Gli Stati Uniti sembrano destinati dalla Provvidenza
ad appestare l'America intera di miseria in nome della libertà."
(Simon Bolivar)
Il governo italiano, per bocca di Prodi e D'Alema, ha dato ufficialmente il via
libera al progetto per il raddoppio della base Usa di Vicenza, che sarà la più
grande struttura operativa d'Europa da cui partiranno le prossime missioni di
guerra in Medio Oriente e Africa: tutto come da copione.
L'ineffabile presidente del consiglio ha affermato anche che il governo aveva
offerto "altre proposte che ci sembravano più equilibrate al governo americano"
che lo stesso ministro degli Esteri D'Alema ha svelato poche ore dopo alla
trasmissione televisiva Ballarò, quando ha affermato, senza pudore, che
l'esecutivo aveva offerto agli Stati Uniti una "soluzione alternativa" e cioè di
realizzare le nuove strutture in una "vasta area" in prossimità della base aerea
Usa di Aviano.

Ancora una volta così, è del tutto evidente la continuità militarista e atlantica
tra i governi di centrodestra e centrosinistra, ora chiara anche ai numerosi
cittadini di Vicenza che hanno bruciato pubblicamente in piazza certificati
elettorali, tessere e bandiere Ds all'annuncio del governo "amico" che, dopo aver
varato una finanziaria di guerra che aumenta vertiginosamente le spese militari,
si appresta a breve a prorogare e rifinanziare gli interventi militari all'estero
(Afganistan, Libano, Balcani, Sudan...).

Contro una simile arroganza antipopolare, ormai il tempo del dissenso lascia il
posto a quello della resistenza antimilitarista, e il blocco della stazione di
Vicenza ad opera di migliaia di manifestanti, nella notte della vergogna, è la
migliore premessa.

SOLIDARIETA' e RESISTENZA
SCIOPERO GENERALE SUBITO!

Federazione Anarchica Italiana - FAI - Venezia


Da: Federazione Anarchica Torinese <fat -A- inrete.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center