A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Pordenone: Ronde padane? No grazie!

Date Tue, 2 Jan 2007 11:05:40 +0100 (CET)


COMUNICATO STAMPA
Dopo le misere e pericolose esternazioni leghiste, capitanate dalle altisonanti
dichiarazioni del sindaco di Azzano X°, Enzo Bortolotti, da cui apprendiamo che
con il nuovo anno sguinzaglierà per la provincia di Pordenone le "ronde
padane", interveniamo per comunicare quanto segue:
* il silenzio dei molti può avere un duplice significato, da una parte la
demezialità di tutto questo fatica a trovare risposte o interventi seri,
dall'altra c'è una sottovalutazione generale delle reali intenzioni di questi
neofascisti di fatto: aggregare giovani e non, pescando direttamente
nell'ignoranza diffusa, e aizzarli contro un "nemico" è socialmente e
storicamente uno dei metodi più collaudati per creare consenso, ancor più se a
questi gregari gli si riconosce un "valore" e addirittura una "funzione", come
nel caso di queste ronde. Lasciando da parte il ridicolo e il facile
sbeffeggiamento, l'accostamento che viene alla mente è quello delle prime
squadracce fasciste che, tollerate e sottovalutate inizialmente, diventarono
via via l'apparato fondante del fascismo dove il trinomio
delazione/controllo/repressione fu allo stesso tempo collante e propulsore del
razzismo.

* In tutto questo tempo di bagarre mediatica, molti si sono chiesti cosa fare
per contrastare l'improbabile, ma in realtà più che probabile, idiozia
leghista. Ci siamo ritrovati, contati e abbiamo raccolto impressioni e
proposte. Vista l'adesione fin'ora raggiunta e l'interesse a mobilitarsi, che
non mancherà, s'è deciso di comunicare pubblicamente che il giorno in cui
verranno inaugurate queste "ronde padane", a Pordenone diverse decine di
cittadini organizzeranno una "critical mass" per le vie della città con
l'intento di monitorare le scorribande di questi seminatori d'odio e disordine
che, dietro il paravento della sicurezza dei cittadini, mirano ad alimentare
un'ingiustificato clima di "caccia alle streghe", come dimostrano i dati in
calo sui fenomeni di microcriminalità, recentemente resi noti sulla stampa
locale.

Armati di biciclette, giubbotti e buon senso, ci occuperemo di difendere la
libertà di movimento, la cultura della solidarietà e impedire che rigurgiti
novecenteschi di arroganza e violenza infestino la nostra città.

Per chi volesse mettersi in contatto o avere maggiori informazione può scrivere
a antironde@gmail.com


Iniziativa Libertaria


Da: "Lino Roveredo" <alterlinus -A- libero.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center