A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Comunicato Convegno FAI: Vicenza - contro la base con la resistenza popolare

Date Fri, 9 Feb 2007 09:15:12 +0100 (CET)


Vicenza: contro la base con la resistenza popolare

Il Convegno della FAI riunito a Torino il 3 e 4 febbraio 2007, di fronte al
progetto di raddoppio della base militare Usa a Vicenza, esprime la propria
determinazione a impedirlo, sostenendo l'opposizione popolare che ha dato vita
all'Assemblea Permanente contro il Dal Molin.
Gli anarchici e le anarchiche federati/e ribadiscono e valorizzano il significato
antimilitarista della mobilitazione contro tutti gli eserciti e tutte le
frontiere.
Questo progetto militarista costituisce infatti un ulteriore tassello della
strategia di guerra globale, confermato per altro dalle operazioni offensive
contro l'Iraq e l'Afganistan che sono partite dalla già esistente caserma Ederle
di Vicenza.

Così come il precedente esecutivo di centrodestra, il governo di centrosinistra e
le forze politiche e sindacali che lo sostengono sono responsabili di questo atto
di guerra contro la popolazione di Vicenza, in ossequio alla politica neocoloniale
e alle logiche imperialiste degli Stati Uniti d'America. Responsabilità dello
stato italiano che viene confermata dagli interventi militari nei diversi teatri
bellici (Afganistan, Libano, Balcani, ecc.) dopo il ritiro delle truppe dall'Iraq,
e nella permanente adesione alla Nato.

Di fronte alla crescente ribellione espressa dal basso, il potere politico ed
economico risponde con la militarizzazione della città, la criminalizzazione
preventiva e la disinformazione.

In tale contesto si inserisce la torbida operazione della diffusione di un falso
documento di indizione per la manifestazione del 17 febbraio - firmato da un
fantomatico "Coordinamento dei comitati no al Dal Molin" - utilizzato da Cgil,
Democratici di Sinistra e Partito della Rifondazione Comunista per recuperare il
dissenso in ambito istituzionale e isolare i reali protagonisti della lotta. Nel
respingere questa, così come altre prevedibili provocazioni orchestrate dai corpi
separati dello stato, il Convegno aderisce alla manifestazione indetta dal
Presidio permanente contro il Dal Molin, solidarizzando con la resistenza popolare
all'ampliamento della base.

Di fronte all'arroganza del governo, agli inganni dei partiti della maggioranza e
dei sindacati concertativi, i cittadini e i lavoratori hanno a disposizione solo
le pratiche risultate vincenti a Scanzano Jonico,in Val di Susa e in altre
numerose situazioni di lotta: l'autorganizzazione, lo sciopero generale e l'azione
diretta.
Il Convegno invita tutte le realtà anarchiche e antimilitariste a mobilitarsi per
partecipare alla manifestazione del 17 febbraio a Vicenza, dando vita a uno
spezzone rosso e nero all'interno del corteo, e a promuovere iniziative locali a
sostegno dell'opposizione sociale alle basi di guerra.


I compagni e le compagne della FAI riuniti a convegno a Torino il 3 e 4 febbraio


Da: Federazione Anarchica Torinese <fat -A- inrete.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center