A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) milano vicenza 15 dic

Date Fri, 14 Dec 2007 10:59:13 +0100 (CET)



Il "Coordinamento milanese contro la guerra" unica, tra le realtà milanesi che
saranno a vicenza, che ha al suo interno diverse componenti e che ha, fin
dalla sua costituzione, scelto il terreno d'un'iniziativa cittadina comune
(senza se e senza ma) contro la guerra, le basi e le missioni militari,
sarà a vicenza il 15 con 3 pullman.
L'assemblea del Coordinamento del giorno 11 ha espresso l'intenzione di dare
seguito alla seconda fase di quella giornata, contribuendo così a dare forza
al corteo che si dirigerà verso il dal molin.
L'appuntamento per i pullman è alla stazione garibaldi alle ore 10, partenza
entro le 11.


FERMIAMO LA NUOVA BASE A VICENZA!
Contro tutte le basi e le missioni militari, senza se e senza ma!

La coalizione di centrosinistra conferma la politica di rapina di chi l'ha
preceduta:

a.. aumenta le spese militari (più di 21 miliardi nella finanziaria 2007,
oltre i 23 del 2008)
b.. aumenta truppe e armi in Afghanistan
c.. inaugura una nuova missione militare a guida italiana (Libano)
· dà il via ai lavori per la nuova base USA a Vicenza
Le basi militari italiane e straniere costellano la nostra penisola e sono
parte d'una politica che permette all'Italia di concedere l'appoggio militare
agli alleati Nato e di partecipare direttamente alle missioni all'estero. Esse
danno a tutte le truppe d'occupazione stanziate nelle varie parti del mondo
un'agibilità operativa che consente loro di mettere in atto bombardamenti e
rastrellamenti. Con gli USA, coi paesi europei o con quelli mediorientali,
l'Italia partecipa alla spartizione dei mercati.

La nuova base di Vicenza permetterebbe un salto di qualità nella proiezione
militare dando maggiore capacità operativa ai cacciabombardieri e riunendo in
un'unica sede la 173^ Brigata aviotrasportata Airborne (ora divisa fra Aviano
e la Germania).

Saremo con la popolazione vicentina a manifestare per opporci anche
all'ennesimo riarmo e alla politica di rapina dell'Italia e dei suoi alleati,
alle installazioni belliche e alle missioni all'estero.

* No alla nuova base di Vicenza, no a tutte le basi italiane o straniere
* Ritiro delle truppe da tutti i fronti di guerra
* No a sacrifici per le spese militari, no a F35 ed Eurofighter a Novara
* Contro tutte le guerre al servizio del capitale, senza se e senza ma !

"Discontinuità" di Prodi?

Berlusconi curava l'alleanza atlantica, Prodi cerca più collaborazione coi
paesi europei e del Medio Oriente; ma entrambi servono gli interessi del
grande capitale nelle aree strategiche (giacimenti petroliferi di Nassiryia
all'ENI, mercato interno del Medio Oriente, idrocarburi e materie prime per
industrie italiane.). Trovi un accordo con se stessa la cosiddetta "sinistra
radicale", che in piazza o sui giornali cerca una verginità "antagonista" ma
al dunque vota spese e missioni militari.

Costi delle imprese militari

Da destra o da sinistra continua la corsa alle spese militari: aerei F35 che
si aggiungono a Tornado ed Eurofighter, nuova portaerei Cavour, 10 navi da
guerra FREMM da costruire con la Francia, rinforzi per l'Afghanistan (5
elicotteri Mangusta, 8 corazzati Dardo, 10 blindati Lince, un aereo da
trasporto C130, 2 Predator, 145 uomini oltre ai 900 già presenti per altri
25,9 milioni ).

Pagano i lavoratori

Dopo i tagli delle spese sociali della scorsa finanziaria viene l'accordo sul
welfare (aumento dell'età pensionabile per i più giovani e una riduzione delle
pensioni rispetto al salario goduto precedentemente). Riduzione del precariato
e nuova legge sull'immigrazione restano promesse.



Assemblea pubblica

Con un rappresentante dei Comitati di Vicenza
Martedì 11 dicembre ore 21
Aula Magna Istituto Tenca-Severi
Bastioni P.ta Volta ang. P.le Biancamano (MM Moscova)


Sab.15/dic. Manifestazione a Vicenza
Informazioni per il viaggio: milano.nodalmolin@inbox.com
339 6657 254 - dopo le 18.00: 02 5453 986


Coordinamento milanese contro la guerra


Da: "fm7" <fm7 -A- tele2.it>

________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center