A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Comunicato Circolo Anarchico Umbro Sana Utopia: Un'anomala montatura

Date Wed, 5 Dec 2007 10:26:42 +0100 (CET)



Un'anomala montatura.
Pericolosi 'narchici inviano il 20 agosto proiettili con tanto di bollo
postale alla governatrice dell'Umbria M. Rita Lorenzetti che si dice non
timorosa, e si firmano Coop - FAI.
Strani terroristi che spediscono pallottole ma non usano le armi che
conferiscono loro il mortale effetto!
Strana rivendicazione, che parla solo di TAV (in Umbria poi neanche c'è),
della privatizzazione da parte della "Rocchetta" della sorgente del Rio Fergia
(che vede in sua difesa un'importante mobilitazione popolare) e non parla
della mancata realizzazione - dopo 40 anni di lavori e decine di morti durante
gli stessi - della Strada Perugia/Ancona che vede i suoi finanziamenti
stornati a favore dello scandaloso minimetrò di Perugia, che non dice che la
coop consumatori CENTRO ITALIA ha acquisito azioni della Monte dei Paschi di
Siena che a sua volta è proprietaria di quote azionarie della FININVEST e che
ha acquisito la Banca Popolare di Spoleto, appaltatrice delle tasse comunali
per conto del municipio di Perugia, sulla cui fantasiosa amministrazione sta
indagando la magistratura, che indaga pure sui vari appalti che vedono come
committenti sempre la Coop, l'UNIPOL, le province e i comuni umbri.

Strani anarchici questi che tacciono le collusioni tra destra e sinistra nella
lottizzazione della vita economica umbra, strani anarchici questi che tacciono
l'esistenza di una consorteria tra edili e grande distribuzione che di fatto
decide della vita degli umbri.

Il 23 ottobre 5 'narchici 5 sono arrestati a Spoleto! Michele Fabiani, Andrea
Di Nucci, Dario Polinori, Damiano Corrias e Fabrizio Reali Roscini: sò 5
terroristi! Le prove? Secondo il procuratore della repubblica a Perugia Nicola
Miriano "Sono emersi interessanti indizi a carico delle persone arrestate".
Interessanti indizi? Ma non erano prove? Il Vice comandante Nazionale dei ROS
dei Carabinieri Giampaolo Ganzer ha detto che "pur non essendoci ipotesi
concrete sugli obiettivi futuri del gruppo non era difficile prevedere
l'innalzamento del livello di scontro... una cellula che stava sperimentando
sul campo la propria capacità operativa".

La telepatia s'è fatta Stato? Di fatto vengono portati via 5 ragazzi, 4 di
loro di circa 20 anni che mai si sono interessati di politica, solo Michele
Fabiani è anarchico e sostenitore di lotte ambientali, guarda caso proprio
quelle che sono citate nella rivendicazione!

E' da alcuni anni che la stampa amplifica un fenomeno: gli
anarcoinsurrezionalisti o La FAI = federazione anarchica informale (la cui
sigla scimmiotta quella della Federazione Anarchica Italiana).

A maggio 2005 finiscono in galera 7 anarchici bolognesi, con la pesante accusa
di fare parte della Federazione Anarchica Informale.

A giugno a Torino il centro sociale Barocchio subisce un'aggressione da parte
di un gruppo di fascisti. Siccome uno degli aggrediti ha lo stesso nome di un
ex brigatista, un intellettuale come Saverio Vertone scrive che dietro al
centro sociale c'è la Federazione Anarchica Informale.

A fine agosto del 2005 - nel silenzio quasi totale dei mass-media il tribunale
del riesame stabilisce che quei 7 anarchici arrestati a Bologna non solo vanno
scarcerati (cosa che era già avvenuta lo scorso giugno), ma anche che sono
stati arrestati e tenuti in carcere basandosi su prove ridicole. Infine -
dicono i giudici del riesame - non è nemmeno certo (a tutto oggi) che esista
effettivamente questa organizzazione chiamata Federazione Anarchica Informale.

Ma secondo i nostri politici questi anarco-insurrezzionalisti (informali)
stavano operando la saldatura con le B.R.: l'allora ministro agli interni
Scajola parlava dei Nuclei territoriali antimperialisti con la funzione di
cerniera tra le B.R. e gli anarchici, citando rapporti dei Servizi Segreti!!
Ma cosa sono i Nuclei territoriali antimperialisti? Una serie di attentati
dimostrativi (auto incendiate, bombe carta, e cose del genere) compiuti a
partire dal 1996 furono rivendicati con questa sigla, 29 persone indagate nel
corso degli anni, con perquisizioni e sputtanamenti a mezzo stampa. Tutto
questo sino all'arresto di Luca Razza: un ex-giornalista di destra di 38 anni,
nel 1998 candidato alle amministrative del comune di Udine nella lista d "SOS
Italia", piccolo movimento filo-Haider. E i documenti degli NTA?
Copia-e-incolla da articoli di giornale e vecchie "risoluzioni strategiche"
delle BR trovate sul web. Razza avrebbe anche rivendicato azioni non compiute
da lui, ad esempio facendo una telefonata dopo l'omicidio Biagi, lo avrebbero
aiutato due amici suoi. Razza prese anche l'elenco delle targhe delle 21 auto
parcheggiate nel cortile interno della caserma dei carabinieri di Conegliano,
ma perché?

A fine Ottobre 2007, Razza viene condannato a 3 anni di carcere, poca cosa
rispetto alla gravità dei fatti secondo il Codice Penale. Qualcuno vuol
mestare nel torbido? Pare di si! Oggi assistiamo a un vero e proprio conflitto
tra poteri e organi dello stato. Il Pubblico ministero Dott.ssa Forleo rifiuta
la scorta, non gli serve, visto che chi la minaccia non è la "piazza", ma le
istituzioni! A proposito delle pallottole inviate via posta, come non dire che
prima sono inviate al sindaco di Terni Paolo Raffaelli, poi alla presidente
della Giunta Regionale Umbra Lorenzetti, poi al Magistrato che indaga sulla
Finanza "democratica" dott.sa Forleo, poi al magistrato De Magistris che
indagava (s'è visto togliere l'incarico all'indagine) sul conto del ministro
della giustizia Mastella, allo stesso Mastella, poi a Prodi. Le rivendicazioni
variano dall'estrema destra, all'estrema sinistra, agli anarchici. Tutto
questo allo scopo - abbastanza palese - di instillare nella popolazione (con
la complicità dei mass-media) l'idea che ci siano in giro potenziale
"terroristi" pronti a colpire indiscriminatamente. Non è nemmeno da
sottovalutare il fatto che oltre vent'anni dopo la fine del "pericolo
terrorista" e degli anni di piombo, persistono le "leggi speciali" varate dal
'75 in poi (a cominciare dalla Legge Reale) e che implicano detenzioni e pene
spropositate per reati d'opinione o associativi. E nessuno parla di eliminare
quelle leggi.

Anzi! Migliaia di persone in Italia rimangono inquisite di reati
sostanzialmente d'opinione: sempre nel 2005 ci sono 4.450 tranvieri denunciati
per gli scioperi "selvaggi", 310 forestali e i lavoratori socialmente utili
per blocchi stradali, 45 dipendenti dell'Alitalia denunciati per interruzione
di pubblico servizio e danneggiamento, 250 lavoratori Fiat di Termini Imerese,
120 dell'Alfa in sciopero contro l'azienda, 40 operai della Thyssen Krupp di
Terni denunciati per blocco stradale, 800 disoccupati napoletani accusati di
associazione per delinquere ed estorsione, 410 persone sotto accusa per
occupazioni di case, 264 persone denunciate per iniziative contro i cpt, 577
per mobilitazioni antifasciste, 282 studenti accusati per le mobilitazioni in
difesa del diritto allo studio, 218 persone sottoposte a procedimento penale a
Genova e Cosenza per gli scontri del 2001, 102 persone accusate di
associazione per delinquere e di rapina aggravata (militanti di Action a Roma
o "fedeli di San Precario" a Bologna) e altre denuncie che non ricordiamo.

Ma ecco i tifosi: il 18 novembre 2007 la P.S. sull'autostrada all'altezza
d'Arezzo spara e uccide un uomo dopo che una rissa tra tifosi è finita da un
quarto d'ora. Ci sono degli scontri con la P.S., vengono arrestati 4 tifosi, 2
sono accusati di Terrorismo! Peccato che tra i 4 arrestati ci sia anche un
militare in ferma volontaria annuale nella Marina! Lui si che è un terrorista!

Anche per questo riteniamo che Michele, Andrea, Dario, Damiano e Fabrizio -
l'unico che è stato nel frattempo scarcerato, mentre Michele e Andrea sono in
isolamento dal 23 d'ottobre!! - siano vittime di una montatura: Michele, un
compagno giovane e combattivo, una spedizione postale di munizioni, una
rivendicazione dell'atto che sembra un copia e incolla delle sue numerose e
pubbliche dichiarazioni in cui si fa riferimento alle iniziative a cui
partecipò, così si coinvolgono magari anche i vari comitati spontanei di
cittadini così poco ubbidienti a partiti e istituzioni. Mancava un gruppo,
senza il quale non è possibile l'Associazione sovversiva. Ecco allora che si
coinvolgono i suoi amici che, oltre tutto, anarchici non sono, si crea la
Coop-FAI.

Il 23 novembre, un mese esatto dagli arresti, c'è stata a Spoleto una
manifestazione in loro solidarietà. Già il 9 novembre in concomitanza dello
sciopero generale del sindacalismo di base c'è stata a Spoleto una fiaccolata
in loro solidarietà e di loro si parlò anche alla manifestazione tenutasi il
giorno dopo a Perugia per la verità sulla morte di Aldo Bianzino. Sappiamo che
il 23 novembre qualche persona è rimasta scontenta della manifestazione e
addirittura non ha partecipato a causa della presenza delle bandiere... che
dire?!... paura di essere strumentalizzati? Ma di sicuro meritano rispetto
quelle persone anche di una certa età, certamente non abituate a stare in
mezzo a bandiere rosse e nere, che facendo forza a se stesse sono volute stare
in mezzo a coloro che sino a pochi giorni prima giudicavano dei marziani!!


Circolo Anarchico Umbro Sana Utopia
30 novembre 2007


Da: <sanautopia -A- katamail.com>

________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center