A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Palestina-Israele , Bil'in, Venerdì 13 manifestazione di solidarietà per Imad [en]

Date Wed, 18 Oct 2006 11:08:43 +0200 (CEST)


13.10.06
La manifestazione di questo venerdì 13 ottobre a Bil'in si è tenuta in
solidarietà con Imad, il videofotografo della Reuters che continuava a
riprendere durante la manifestazione dello scorso venerdì a Bil'in. Era
stato arrestato e percosso, mentre stava documentando le atrocità delle
forze di stato israeliane compiute all'interno del villaggio solo poche
ore dopo che la settimanale manifestazione non-violenta era finita. Quelle
forze di stato frustrate, che non riuscendo ad aver ragione dei lanciatori
di pietre, avevano occupato il villaggio. In assenza di telecamere dei
media ed israeliane, avevavno ritenuto che Imad fosse l'unico ostacolo
alla loro furia scatenata. Le accuse contro di lui sono talmente infondate
che il giudice militare non le ha tenute in considerazione. La sentenza
che liberava Imad è stata però impugnata da un magistrato di ordine
superiore, il quale pur ritenendo anch'egli assurde le accuse contro Imad,
confermava tuttavia l'arresto per aspetti sospetti delle sue riprese
video.

Come sempre, abbiamo iniziato la manifestazione dal centro del villaggio
sulla strada verso il muro della separazione. Palestinesi,
internazionalisti e israeliani mobilitati da Anarchici Contro il Muro,
hanno marciato insieme con cartelli e bandiere, scandendo slogan, fino al
posto di blocco sulla via del muro della separazione. Lungo il percorso
abbiamo notato la presenza dei soldati delle forze di stato, che disposti
tra gli ulivi ai margini del paese, sfidavano i giovani lanciatori di
pietre a cominciare la sassaiola per dare inizio al solito combattimento.

In qualche modo la cosa tornava a vantaggio della manifestazione
non-violenta, mano a mano che ci si allontanava dai luoghi
dell'inevitabile scontro. Per cui siamo andati fino in fondo senza
rischiare di essere colpiti anche noi dalle pietre o di subire la
rappresaglia delle forze di stato.

Quando siamo giunti al posto di blocco, il comandante ha recitato la
solita pappardella sulla zona militare interdetta e poi è continuato il
confronto di bassa intensità con i soldati a colpi di invettive.

Pure questa volta, le forze di stato israeliane hanno lasciato aperto un
corridoio largo un metro, toglliendo gli autoblindo, per invitarci allo
scontro fisico. Un palestinese ha raccolto la sfida ed ha superato il
confine, subito inseguito per arrestarlo. Di colpo 5 compagni israeliani
sono scattati per impedirne l'arresto. Alla fine dello scontro, una
ragazza israeliana di 16 anni risultava l'unica arrestata, mentre il
compagno palestinese e gli altri 4 israeliani venivano lasciati andare.

Poco dopo, il comitato del villaggio dichiarava conclusa la manifestazione
ed è iniziato il ritorno al villaggio, passando molto vicino ai lanciatori
di pietre, mentre di tanto in tanto giungeva l'eco degli spari di
proiettili di gomma e del lancio di gas lacrimogeni da parte delle forze
israeliane.

Qualche tempo dopo la fine della manifestazione, la compagna israeliana
arrestata è stata rilasciata nei pressi della linea verde in territorio
israeliano.

Ilan Shalif
(Anarchici Contro Il Muro)


Traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali
http://www.fdca.it/wall


Da: Federazione dei Comunisti Anarchici <fdca@fdca.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center