A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) CIB Unicobas: Bene il primo sciopero contro il "Governo amico"

Date Mon, 20 Nov 2006 11:06:40 +0100 (CET)


BENE IL PRIMO SCIOPERO CONTRO IL "GOVERNO AMICO"
Dopo aver conosciuto la Legge Finanziaria, il mondo del lavoro comincia a prendere
coscienza del fatto che per la scuola (impropriamente inserita nel "pubblico
impiego" e posta a servizio del mondo politico e dell'impresa), nonché per i
lavoratori dipendenti tutti, non c'è nessun "governo amico". Tagli al personale,
crescita del numero di alunni per classe, aumento delle aliquote delle tasse e
delle spese sanitarie, diminuzione dei trasferimenti ai comuni, sconti alle
categorie protette ed elargizioni alla Confindustria ed alla piccola e media
impresa, accordo con i sindacati concertativi affinché gestiscano i fondi pensione
trattandoli come fondi a rischio e siano facilitati dalla truffa del
silenzio-assenso, mancata abrogazione della controriforma Moratti, della Legge 30
e del pacchetto Treu (gli ultimi due, strumenti della precarietà). Tutto questo è
inaccettabile, come inacettabile è che non si provveda davvero a colpire
l'evasione fiscale, evitando ancora una volta l'unico modo per far emergere il
sommerso: rendere tutto deducibile.

La "cappa" del governo Berlusconi, con le sue vergogne e l'impoverimento del Paese
che ne è seguito, aveva reso i lavoratori permeabili all'influenza della CGIL e
dei sindacati di stato, facendo dimenticare le malefatte passate, concorsone in
testa. Oggi è di nuovo ben chiaro cosa rappresentino questi sindacati, oppositori
di facciata sino a ieri, pronta-firma oggi, anche rispetto ad un contratto
miserabile come quello che si prospetta a causa della povertà dei relativi fondi
nella Legge Finanziaria. Evidentemente non è bastato quanto è stato fatto con il
mancato controllo sui prezzi da parte di Tremonti durante l'introduzione
dell'euro: devono continuare a pagare sempre gli stessi!

Una ventata nuova nel Paese: confortanti i dati di adesione allo sciopero e le
cifre relative alle manifestazioni svoltesi in tutta Italia. L'Unicobas è stato
ben visibile in piazza a Roma, Milano, Livorno, Bari ed Ancona. Non è che
l'inizio.

CIB Unicobas
(Segreteria nazionale)


Da: "Unicobas Scuola" <unicobas.rm -A- tiscali.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center