A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Brasile: Dichiarazione sulla nascita dell'Organização Socialista Libertária: Alternativa libertaria per la lotta di classe [pt ,en]

Date Fri, 31 Mar 2006 14:42:50 +0200 (CEST)


Riuniti nel mese di novembre 2005, diversi militanti anarchici di São
Paulo, Campinas e Baixada Santista hanno partecipato al 1° Congresso della
Organização Socialista Libertária (OSL-SP) e hanno approvato la nascita di
questa organizzazione attraverso un ampio dibattito sulle idee e sul
momento storico in cui si trovano i militanti della classe lavoratrice.
Più che una fusione di gruppi come Luta libertária, Rede libertária da
Baixada Santista, membri del Forum dell'Anarchismo Organizzato (FAO)
regionale e individualità di altri gruppi, la nostra organizzazione sarà,
sebbene di forma modesta, uno strumento a favore dei lavoratori attraverso
la lotta di classe. Con questo strumento intendiamo dare continuità alle
nostre lotte che già portiamo avanti nei movimenti sindacali, studenteschi
e popolari, così come collaboreremo con il processo di sviluppo e
costruzione di un'organizzazione libertaria, combattiva e di classe nel
Brasile. La maturazione di questo processo senza dubbio ci ha rafforzato,
aiutando il discernimento del ruolo storico che dobbiamo compiere.

E' importante enfatizzare che la nascita della nostra organizzazione non è
frutto di caso o di spontaneismo, bensì il culmine di un processo di
maturazione di gruppi e individualità anarchici che militano sin dai primi
anni '90, passando per i diversi incontri nazionali del Forum
dell'Anarchismo Organizzato (FAO) a partire del 2002, e al coordinamento
nato nel 2003 con la formazione del FAO-São Paulo, nel quale sono uniti
gruppi, collettivi e individualità che si riconoscono nella proposta
dell'anarchismo organizzato, al fine di unificare le proprie
pubblicazioni, la militanza, gli spazi e le tattiche e strategie di lotta.

Non pensiamo all'anarchismo organizzato come una completa innovazione, né
tanto meno come una semplice ripresa dei riferimenti storici tradizionali.
Il bakuninismo della Prima internazionale, l'anarcocomunismo di Malatesta,
il dibattito sulla Piattaforma Organizzativa, il lavoro del gruppo di
Durruti e Ascaso nell'anarchismo spagnolo e, più recentemente,
l'esperienza della FAU in Uruguay, tutto ciò ci serve come punto di
partenza, ci fornisce spunti per ideare la nostra lotta e la nostra
strada.

In tal senso è l'analisi delle esperienze storiche e della realtà attuale
e non i dogma che deve orientare la nostra azione. Sappiamo che la lotta
per una vera trasformazione sociale non è un compito facile o romantico:
la storia ce lo dimostra molto bene. Sappiamo inoltre che nessun
cambiamento sociale efficace può avverarsi senza lotta, che nessuna
conquista del popolo è stato guadagnato tranquillamente; la lotta è
continua e quotidiana e la strada non segue una linea retta.

Per questo, i socialisti libertari non cercano la conciliazione delle
classe, lo storico nemico che impedisce la nostra marcia del popolo
povero. La borghesia, la sua cultura e modo di produzione deve sparire!
Sopra di essa desideriamo ardentemente costuire nuove relazioni obiettive
nel campo sociale, economico e culturale, che vanno al di là del rifiuto
del capitalismo.

Concordiamo con l'affermazione che un altro mondo non solo è possibile ma
desiderabile, ma esistono già le condizioni tecnologiche e economiche
perché possa avverarsi. Resta l'immenso compito di costruirci le
organizzazioni politiche e sociali di stampo classista e socialista con
cui possiamo trasformare questo mondo.

Eccoci qua - compagni e compagne di lotta, lavoratori e lavoratici,
studenti - tutti disposti a dare continuità alle nostre lotte, le lotte
del popolo, poiché siamo parte di questo popolo stanco dei politici di
professione e delle cupole di illuminati e accademici parassiti. Ci
appelliamo al dialogo tutti e tutte coloro che sanno e sentono la
necessità urgente di costruire la lotta, la solidarietà e il potere
popolare.


Viva la Rivoluzione Sociale!
Viva il Socialismo Libertario!
Anarchismo è lotta!


Organização Socialista Libertária
São Paulo - Brasile
E-mail: osl_sp@yahoo.com.br

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio relazioni internazionali


Da: Federazione dei Comunisti Anarchici <fdca@fdca.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center