A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Torino - Stazione Porta Susa. Presidio il 24 marzo

Date Thu, 23 Mar 2006 16:13:47 +0100 (CET)


Nell'ambito dell'iniziativa "Amico Treno" venerdì 24 dalle 17 in poi si
svolgerà un presidio presso la stazione di Porta Susa a Torino. Organizza
il Comitato autogestito contro il Tav e tutte le nocività di Torino
"Amico Treno" è
UNA GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE
per riflettere sullo spreco del denaro pubblico tolto alla
o Sicurezza per i ferrovieri e per i viaggiatori.
o Manutenzione costante e di qualità della rete.
o Rinnovo del materiale rotabile.
o Sicurezza ai passaggi a livello.
o Abbattimento delle barriere architettoniche ed assistenza disabili.
o Ottimizzazione di tutte le linee esistenti.
o Qualità del servizio inteso come pulizia delle carrozze, tariffe più
economiche, treni certi e orari garantiti.
Denaro pubblico che si vuole impiegare nella realizzazione di opere
inutili ed economicamente insostenibili come la linea ad alta
velocità/capacità Torino Lione e di tutte quelle grandi infrastrutture che
fanno tanto discutere.

I cittadini vogliono, come i ferrovieri stessi, salvaguardare i diritti
dell'utente e difendere un patrimonio che appartiene alla comunità tutta.

Come Comitato autogestito contro le nocività intendiamo sottolineare
l'importanza di una lotta che abbia al centro il trasporto pubblico,
quello destinato alle persone che lavorano e studiano. Il sistema
ferroviario in questi anni si è trasformato in un rosario di ferrovie
abbandonate, di treni sporchi e in ritardo perenne, sempre più cari e meno
sicuri. Le condizioni di vita di chi lavora e di chi usa il treno sono
costantemente peggiorate: lo dimostra il moltiplicarsi di incidenti anche
mortali a fronte di una limitata capacità di manutenzione delle linee,
della drastica riduzione del personale. Chi si ribella, come il
macchinista, delegato alla sicurezza Dante De Angelis, viene licenziato.
La sua colpa? Aver rifiutato di guidare un treno in cui era installato un
dispositivo, il Vacma, detto anche "uomo morto", di cui numerose ASL hanno
ormai certificato la pericolosità.

Contro tutto questo stanno lottando i pendolari, i cittadini, il popolo No
TAV. Su questi temi facciamo appello a tutti ad essere presenti al
presidio del 24 marzo a Torino

Comitato autogestito contro il Tav e tutte le nocività di Torino e Caselle
Notav_autogestione@yahoo.it
Per info: 338 6594361

Da: Federazione Anarchica Torinese <fat@inrete.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center