A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) L'Aquila: corteo e convegno il 18 e 19 marzo [aggiornamento]

Date Thu, 9 Mar 2006 14:25:03 +0100 (CET)


L'Aquila 18 e 19 marzo
Giornate internazionali anarchiche
Per le partenze da Torino:
011 857850 338 6594361
mail: fat@inrete.it
* * * * *
Sabato 18 marzo 2006: corteo antimilitarista
La guerra contro di noi, noi contro la guerra
Il nemico sei tu, è te che combattono
Rendendoti precario se lavori
Arrestandoti se protesti
Imbavagliandoti se parli
Spiandoti se ti organizzi
Discriminandoti se solidarizzi
Rifiuta la guerra - Rifiuta lo stato - Rifiuta il capitale

Domenica 19 marzo 2006: Convegno/dibattito dal titolo:
"Guerra esterna e guerra interna: contro il terrorismo di stato,
prospettive libertarie" Interventi su:
- guerra permanente e giustizia infinita: militarizzazione del territorio
e delle coscienze; - L'Italia, un paese in guerra: risorse sociali per il
militarismo; - Devastazione ambientale;
- Repressione di stato: carceri, CPT e criminalità organizzata;
- Precarietà della vita e sottrazione dei saperi (direttiva Bolkestein,
legge 30, riforma Berlinguer/Moratti).

Federazione Anarchica Italiana - FAI

Per info e contatti: 3479398270 - 3291857990

Il Coordinamento anarchico e libertario Campania, Lazio, Abruzzo
(Calcalab), che ha formulato al Congresso della FAI la proposta, poi
accettata all'unanimità, di far svolgere all'Aquila l'International Action
Day promosso dall'IFA - Internazionale di Federazioni Anarchiche, ricorda
che:

- Il 18 marzo è l'anniversario della Comune di Parigi e della repressione
nel sangue di quella di Kronstadt. Per questa ragione l'Internazionale
delle Federazioni Anarchiche ha deciso di invitare gli anarchici di tutto
il mondo a impegnarsi in questa data per riproporre l'autorganizzazione e
l'autogestione libertaria della vita sociale come alternativa concreta al
terrorismo di stato, alla militarizzazione ed alla gerarchizzazione delle
coscienze, per costruire una società libera e solidale.

- Il 18 marzo è anche l'anniversario dell'inizio della guerra in Iraq. Una
guerra che vede l'Italia in prima linea massacrare civili inermi,
saccheggiare risorse e reperti archeologici, sparare su ambulanze e
feriti. Sul fronte interno la guerra è contro gli immigrati, i lavoratori,
chiunque si opponga alle scelte di devastazione ambientale e sociale, alla
precarietà fatta legge, alla schiavitù salariata.

- Il 18 marzo una sinistra col baffetto e coll'elmetto vorrebbe far
dimenticare la guerra in Kossovo e quella in Afganistan fingendosi
pacifista, con la richiesta di un ritiro graduale delle truppe dall'Iraq.
Si tratta di una parata elettorale per le vie di Roma a cui noi non
parteciperemo.

Il 18 marzo saremo in piazza all'Aquila per:
- protestare contro la militarizzazione del territorio ed il nuovo modello
di difesa, basato sull'addestramento di mercenari. La pubblicità
militarista, i rap camp, la promessa del posto di lavoro pubblico, le
connivenze di scuole e università con i distretti militari sono parte
integrante dell'opera di reclutamento dell'esercito professionista. -
ribadire la nostra opposizione alla realizzazione del III traforo nel Gran
Sasso e alla devastazione ambientale causata dalle grandi opere, utili
solo a chi ne gestisce gli appalti. Il TAV, il ponte sullo Stretto, il
Mose e le altre opere si impongono con violenza sulle comunità locali. -
accendere i riflettori sul carcere di Sulmona, dove, nel silenzio di
tutti, ci sono stati 14 suicidi di detenuti nell'ultimo anno. Si tratta di
omicidi di Stato, poiché il silenzio è complicità. L'amministrazione
penitenziaria vuole riaffermare il proprio diritto di disporre della vita
di chi sta dietro le sbarre. - contrastare la riforma Berlinguer/Moratti e
il suo principio guida, l'alternanza scuola-lavoro, attivato in Abruzzo
con decreto regionale che introduce la formula dell'apprendistato
professionalizzante nei settori dell'istruzione e del lavoro. - protestare
contro la precarizzazione del lavoro e della vita.
- contrastare la direttiva Bolkenstein e i tentativi di privatizzare nella
regione la gestione delle sorgenti e delle acque.

Indicazioni pratiche:
Sabato 18 marzo
Il concentramento è alle ore 14 sul viale d'ingresso del Forte Spagnolo
(Viale delle Medaglie d'Oro), adiacente a Piazza Battaglione Alpini, sita
all'estremità di Corso Vittorio Emanuele. Piazza Battaglione Alpini è
meglio conosciuta col nome della grande fontana che ha nel suo centro:
Fontana Luminosa. Da qualsiasi punto del centro storico è raggiungibile a
piedi in 10 minuti.

Dall'uscita autostradale
Uscire dall'autostrada A24 a L'Aquila EST.
Seguire le indicazioni per il Centro (praticamente sempre dritto); vi
lasciate sulla sinistra il cimitero (impossibile non notarlo), superate un
semaforo. Al secondo semaforo girare a sinistra e proseguire dritto. La
strada finisce praticamente davanti la Fontana Luminosa.

Per chi arriva in autobus:
Gli autobus che giungono a L'Aquila di solito fermano:
1. In Piazza Battaglione Alpini (Fontana Luminosa), quindi davanti il
luogo del concentramento; 2. Terminal di Collemaggio (parcheggio "Lorenzo
Natali").

Nel secondo caso bisogna prendere un sottopassaggio cha dal Terminal sbuca
in Piazza Duomo. Percorrere Corso Federico II e Corso Vittorio Emanuele,
alla cui estremità c'è la Fontana Luminosa (5 minuti di passeggio).

Per chi arriva in auto
Nel centro i parcheggi sono praticamente tutti a pagamento (0,50 euro
l'ora). Si consiglia un grande parcheggio gratuito così raggiungibile:
Uscire a L'Aquila EST.
Seguire le indicazioni per il Centro.
Nel momento in cui sulla sinistra si vede il cimitero rallentare, perché
proprio in curva c'è uno spartitraffico. Prendere la corsia di sinistra.
Allo stop, con semaforo lampeggiante, girare a sinistra.
Subito sulla destra c'è il parcheggio.
Da lì proseguire a piedi come descritto nel punto "dall'uscita
autostradale". 15 minuti di cammino.

Cena sociale e concerti
Per la serata di sabato 18, in località Civita di Bagno (5Km da L'Aquila),
è stata organizzata cena sociale: primo; zuppa; bruschette; bevanda; al
prezzo di euro 5. Ulteriori bruschette e bicchieri di vino e/o birra
verranno venduto a prezzi popolari. A seguire:
Proiezione
Concerto: HardCore contro il militarismo
con le seguenti band:
STRAIGHT OPPOSITION newSchoolHC
MASCONS fastCore/grind
IN THE DISTANCE oldSchoolHC

Pernottamento
Per pernottare in pensione/albergo questa è la situazione:
Presso il Residence Azzurro sono disponibili in camere triple e quadruple
posti a euro 28 a persona, esclusa prima colazione. È importante
conoscere il numero delle persone che hanno intenzione di pernottarci per
cui si invitano i compagni a comunicarcelo celermente.

Per i "sacco a pelo muniti" è possibile dormire nel luogo dove si è fatta
cena e musica. Anche in questo caso è preferibile conoscere il numero dei
compagni che intendono pernottare in questo modo.

Domenica 19
Il convegno si svolgerà presso il Palazzetto dei Nobili, piazza S.
Margherita, pieno centro storico, (tra Piazza Palazzo e Via
dell'Annunziata). Inizierà alle ore 9,30.

Per il pranzo, presso la pizzeria old city (da Nando!) è disponibile un
menù fisso (classico e vegan) coperto, pizza al piatto (alla romana, non
aspettatevi la napoletana) e bevanda a euro 6 a capoccia.

Da: Federazione Anarchica Torinese <fat@inrete.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center