A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Zero in Condotta: Novità editoriale - "Trecento uomini ed io", di Ana De lso

Date Thu, 9 Mar 2006 14:22:57 +0100 (CET)


E' in distribuzione il nuovo libro di ZERO IN CONDOTTA edito in occasione
del 70° anniversario della rivoluzione libertaria in Spagna:
ANA DELSO - "TRECENTO UOMINI ED IO, Spagna 1936: autobiografia di una
rivoluzionaria", pag.138, euro 7,50
*****
Nel 1936, quando inizia la guerra civile spagnola, Ana Delso vive a
Madrid; ha quindici anni.
E' una ragazza tra tante altre, nella quale noi impariamo presto a
riconoscere, sul filo della sua appassionante autobiografia, un essere
'ordinario che esce dall'ordinario'.

Nel raccontare la sua vita, Ana ci racconta anche la vita di centinaia, di
migliaia di altri rivoluzionari che hanno lasciato la Spagna franchista
nel 1939: incarcerati nei campi di concentramento del sud ovest della
Francia, arruolati successivamente nelle brigate militarizzate del lavoro,
braccati dalla Gestapo, dalla polizia di Vichy, da quella di Franco,
combattenti nella Resistenza.

Dopo oltre sessant'anni chi si ricorda ancora di questi rivoluzionari,
questi anarcosindacalisti, questi 'rossi maledetti', questi rifugiati
vinti ed indesiderabili, tantopiù che oggi la loro storia si ripete con
altri rifugiati che hanno preso il loro posto?

L'autobiografia di Ana Delso è un contributo alla memoria collettiva del
popolo spagnolo, una testimonianza di volontà, di amore per la vita, di
libertà, di coraggio e soprattutto di speranza tenace in un mondo
migliore.

(Ana Delso vive a Montreal, Canada, dal 1951. Per 26 anni ha lavorato come
operaia e sarta in una manifattura tessile).


Dalla prefazione di Martha Ackelsberg:

- E' importante che questo documento non vada semplicemente ad aggiungersi
agli altri negli archivi, testimoni muti del passato, ma che venga letto
come una dichiarazione di speranza nel futuro, una speranza che Ana
sottolinea chiaramente dedicando l'opera a sua nipote. Niente potrebbe
esortare meglio alla lettura che le parole che un giorno mi scrisse Ana:
"Si parlerà ancora per molto di esperienze come quelle che abbiamo
vissuto. Eppure la cosa più importante non è aver fatto questa
rivoluzione, ma averla continuata in altri luoghi, ognuno e ognuna dal suo
proprio luogo, o in molti luoghi allo stesso tempo, che è poi quello che
ho fatto io, e senza nemmeno troppo clamore".

Per contatti e richieste:

email: zeroinc@tin.it

conto corrente postale 14238208 intestato ad AUTOGESTIONE, C.P. 17127,
20170 Milano.

http://www.zeroincondotta.org


Dal forum di Contropotere

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center