A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele-Palestina: Si lotta ancora a Bil'in, Abud e Beit-Sira - giovane anarchico gravemente ferito [en]

Date Mon, 27 Feb 2006 18:38:00 +0100 (CET)


Essendo al centro dell'attenzione mediatica, la manifestazione di Bil'in è
stata molto tranquillo, forse ancora più del solito. Le forze dello Stato
hanno tentato in modo non troppo serio di impedire l'arrivo degli
israeliani alle manifestazioni di Bil'in e degli altri villaggi.
A Bil'in, il corteo è partito a mezzogiorno con circa 100 partecipanti: 70
palestinesi, circa 15 israeliani organizzati dall'iniziativa "Anarchici
Contro il Muro", e circa 15 internazionali. Abbiamo scelto una sezione del
recinto meno frequentato, e infatti i militari non ci aspettavano. Quando
ci siamo avvicinati al percorso del recinto, una cinquantina di noi hanno
fatto una corsa al recinto, ma subito dopo sono arrivati di corsa i
militari, che ci stavano aspettando nel solito punto dove ci raduniamo il
venerdì. Sfruttando il vento, abbiamo dato alle fiamme una quantità di
pneumatici che avevamo trovato in una discarica, creando non pochi
problemi per i militari, già stanchi.

Comunque sia, le forze dello Stato si sono limitate a tenerci lontani dal
percorso del muro, lasciandoci fare tanto rumore al recinto che protegge i
lavori.

Dopo un po' di tempo, abbiamo camminato verso il solito punto di incontro
dove si trova un cancello che porta all'altra parte del recinto. C'è stato
uno scontro mite con i militari e dopo un po' la manifestazione è
terminata.

In tutti i militari hanno lanciato solo tre volte i gas lacrimogeni contro
i giovani che tiravano sassi, e anche i giovani si sono calmati presto.

Ma a Beit-Sira e Abud è stata tutta un'altra storia.

La manifestazione di Abud ha visto la partecipazione di circa 100 abitanti
del villaggio e una decina di israeliani e internazionali. A circa un
kilometro dal cantiere, alcune guardie ("civili") hanno bloccato il
corteo, sparando con proiettili carichi. Dopo poco tempo anche i militari
presenti hanno aperto il fuoco con lacrimogenie e granate ad urto. Alla
fine dello scontro sembra che non ci siano stati feriti.

Ma Beit-Sira è stata la scena di uno feroce scontro.

La lotta nel villaggio di Beit-Sira si è intensificata molto durante le
ultime due settimane, con manifestazioni frequenti e non solo il venerdì.
Ieri, una manifestazione animata è finita nel ferimento di diversi
palestinesi e l'arresto di due israeliani. Un compagno riferisce:

"Servizio breve sulla manifestazione di Beit-Sira sul principale TG
nazionale di Channel 1 alle ore 21. I palestinesi feriti dai proiettili di
gomma sono stati dimessi dall'ospedale e i due compagni israeliani,
Yonatan e Kobi, sono stati liberati..."

Oggi, venerdì, si è tenuta un'altra manifestazione in concomitanza con
quelle di Bil'in e Abud. Circa 300 persone, tra cui una decina di
israeliani e internazionali, hanno partecipato. I veicoli delle forze di
Stato hanno "accompagnato" il corteo. Alcuni manifestanti hanno cercato di
bloccare questi veicoli, risultando in una dura repressione da parte dei
militari.

Una volta il corteo fosse arrivato a destinazione, le forze dello Stato
hanno formato una linea difensiva, che i manifestanti hanno confrontato,
cercando di spingere indietro con le mani i militari. Sono partiti poi i
gas lacrimogeni e le granate ad urto da una parte, e i sassi dall'altra.
Poi è cominciato il lancio di proiettili di gomma e sono stati ricoverati
per le ferite 6 palestinesi e 1 israeliano [un minorenne].

Ilan S.

Aggiornamento:

Un compagno scrive:
"Ciao tutti/e, vorrei informarvi di una cosa importante. Alla
manifestazione di Beit-Sira oggi, il giovane Matan "hakatan" è stato
colpito dai proiettili di gomma alla gamba e anche all'occhio. Per ora è
ricoverato in ospedale e non è stato ancora confermato quanto siano gravi
le sue condizioni..."


traduzione di ainfos


_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center