A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Alternativa Libertaria, Sett. '05: American Storm

Date Thu, 15 Sep 2005 12:50:04 +0200 (CEST)


Un tifone, una moschea. Il destino, cinico e baro, pare accanirsi contro i
padroni del mondo. I padroni del mondo messi in ginocchio in casa, da un
clima reso pazzo forse da un modello incontrollabile di sviluppo, forse
"solo" dal modello di sviluppo che non lascia spazio alla natura e ai suoi
mutamenti.
Un migliaio di morti, a spanne sembrava. Poi sono diventati molti di più.
E colpiti, sia pure indirettamente, fuori casa, dove un altro migliaio di
morti, sia pure di serie B, cadono vittime tanto del terrore quanto
dell'occupazione militare. Un'occupazione che costa 150 milioni di euro al
giorno, stimano questi giorni giornali rivoluzionari ed estremisti come il
New York Times. Milioni che servirebbero di più, oggi, per ricostruire New
Orleans, monumento vivente del meticciato e dell'incontro tra culture
nonostante le sue radici schiavistiche, che per continuare a portare morte
e distruzione, terrore e fanatismo, in nome della libertà e della
sicurezza in giro per il mondo.

Riuscendo, questo si, a tenere alto il prezzo del petrolio.

Basterebbe il buonsenso per capire che la china è sempre più ripida, e che
frenare è sempre più difficile.

E i manovratori sempre più pazzi, sia che parlino in nome dei valori
borghesi dello sviluppo a tutti i costi e della democrazia elettiva sia in
nome di un dio e della tradizione.

Noi sappiamo che l'unica soluzione è la fine dello sfruttamento e
l'abolizione delle forme, politiche ed economiche, che esso assume. In
occidente, nel mediterraneo, in medio oriente, dovunque.

E' per raggiungere tali fini che bisogna ancora lavorare per costruire, e
collegare e organizzare, il contropotere diffuso e
consapevole di tale percorso. Contro la guerra, contro lo sfruttamento,
contro il fanatismo religioso. Di qualunque dio.

* * *

da Alternativa Libertaria - Settembre 2005
foglio telematica della FdCA

AL è scaricabile dal sito della Federazione
http://www.fdca.it


Da: Federazione dei Comunisti Anarchici <fdca@fdca.it>

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center