A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) USA: Comunicato anarchico dal sud degli USA sul disastro del Gulf Coast [en,de,nl]

Date Mon, 5 Sep 2005 13:23:22 +0200 (CEST)


Lo Stato lascia annegare 100.000 persone come fossero topi, mentre la
gente ovunque apre il proprio cuore e le proprie case.
* * * * *
Almeno 20.000 persone sono state abbandonate all'interno del New Orleans
Convention Center senza alcuna risorsa e senza scorte. Nel frattempo, le
unità della Guardia Nazionale armate di tutto punto impediscono alla gente
di prendere il cibo necessario dai luoghi dove altrimenti andrebbe a male
e chiamano tutto ciò "guerra urbana". Siccome in regime capitalista non
esistono i disastri "naturali", gli eventi orribili ed inevitabili
finiscono per essere esacerbati dagli interventi spietati della classe
dominante. Gli esempi non mancano: la carestia di patate in Irlanda nel
19° secolo ed in Somalia nel XX secolo, luoghi in cui il cibo c'era ma
veniva razziato dai paesi imperialisti come la Gran Bretagna e gli USA,
invece di essere usato per sfamare la popolazione che moriva di fame; più
recentemente il disastro provocato dall'uragano su Haiti poco dopo che gli
USA avevano soppiantato con una giunta militare l'unico governo che
avrebbe pouto portare qualche aiuto al popolo di Haiti.; il disastro dello
tsunami, che è stato reso più grave da anni di imposizione di misure
economiche volute dal FMI e dalla BM col risultato di ridurre al
sottosviluppo la regione, ed ora la situazione della Gulf Coast.

Qual è stato il contributo della classe dominante all'attuale disastro?
Pur sapendo benissimo che ci si aspettava un'estate di uragani devastanti,
hanno scelto di dirottare verso il pantano irakeno i 79 milioni di dollari
destinati alle riparazioni dell'antiquato sistema dei livelli di
protezione dalle inondazioni; e sebbene fossero a conoscenza da tempo che
l'uragano sarebbe stato di categoria 4 e che il sistema di protezione
poteva reggere solo agli effetti di un uragano di categoria 3, la classe
dominante non ha fatto alcun serio investimento destinato alla evacuazione
della città di New Orleans e dell'area circostante, nel mentre l'uragano
si stava avvicinando (ed i ricchi politicanti avevano pure la sfrontatezza
di accusare i lavoratori di voler restare inconscientemente in città )!
Qual è stata la prima priorità messa in atto? Quella di mobilitare le
unità super-armate della Guardia Nazionale con l'ordine di sparare sulla
gente che stava solo cercando di procurarsi del cibo, quando invece era
necessario portare soccorso alle 20.000 persone stimate che morivano di
fame all'interno del Convention Center e che certamente moriranno se nulla
verrà fatto, (come altre persone che si trovano nelle stesse condizioni in
tutta la città). I politici continuano a mentire nel disperato tentativo
di salvare le proprie carriere, facendo capire sempre di più che non
gliene importa nulla della vita della gente che hanno abbandonato al loro
destino.

Invece, migliaia di persone hanno aperto le loro case ai sopravvissuti con
un toccante gesto di solidarietà e compassione. Nonostante lo Stato si
fosse detto in grado di inviare gli aiuti in caso di necessità per
giustificare la sua esistenza, esso ha ancora una volta dimostrato come i
vincoli del capitalismo interferiscono con la sua capacità di procurare la
sia pur minima assistenza. L'incredibile dimostrazione di mutuo aiuto da
parte della gente dimostra quanto siano nel giusto gli anarchici quando
sostengono che le persone possono veramente sviluppare una società senza
stato basata sul principio "da ciascuno secondo le sue capacità, a
ciascuno secondo i suoi bisogni". Noi speriamo di vedere un giorno questa
società farsi realtà, ma per ora dichiariamo la nostra solidarietà con
coloro che sono stati abbandonati, e, nella speranza che altri si uniscano
a noi, chiediamo:

* che il governo requisisca immediatamente le risorse necessarie, quali
mezzi di trasporto e di ricovero, al fine di evacuare le persone dalla
città ed assicurar loro un'adeguata sistemazione finchè non sarà loro
possibile tornare alle loro case o andare altrove;

* che si metta subito fine agli attacchi della guardia nazionale e della
polizia contro coloro che cercano cibo;

* che vi sia l'immediata distribuzione di tutti i beni necessari (acqua,
cibo, abiti, etc) durante l'evacuazione;

* che siano licenziati o costretti alle dimisssioni e perseguiti tutti
coloro che potendo decidere non si sono presa la responsabilità di
riparare il sistema di protezione o di coordinare l'evacuazione dalla
città ove era possibile, o che hanno ordinato alla guardia nazionale ed
alla polizia di attaccare quelli che stanno "rubando" i beni necessari;

* che non ci sia nessuna detenzione per coloro che sono stati arrestati
mentre stavano "rubando" cibo o altre cose necessarie;

* che si metta fine alla rincorsa dei prezzi del petrolio che stanno
colpendo la classe lavoratrice in tutto il Paese e se necessario che si
fissi un tetto;

* che vi siano aiuti adeguati per coloro che intendono ricostruire la loro
casa, perduta a causa delle negligenze dei politici capitalisti.

Solidarietà con le vittime del disastro della Gulf Coast! Solidarietà con
coloro che si trovano ancora in una situazione di precarietà a mesi di
distanza dal disastro dello tsunami! Solidarietà con tutti coloro nel
mondo che hanno perso la loro famiglia e vivono nei campi profughi a causa
dei disastri aggravati dalle scelte delle classi dominanti ed a causa
delle guerre che le stesse classi dominanti fanno scoppiare!


Capital Terminus Collective
Atlanta, Georgia

traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali
fonte http://www.anarkismo.net

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center