A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele-Palestina: La reputazione internazionalista degli Anarchici israeliani arriva anche a Hebron [en]

Date Sun, 22 May 2005 16:59:15 +0200 (CEST)


La settimana scorsa, gli attivisti di Hebron, nel nome della gente più
colpita dal teppismo religioso e razzista dei coloni, hanno chiesto
l'intervento degli attivisti israeliani (ebrei) in un tentativo di trovare
un deterrente contro i teppisti e almeno di attirare l'attenzione dei
media. Hanno chiesto specificamente l'aiuto degli anarchici di Tel Aviv.
(Oltre ai servizi nei media sulla parte giocata dagli Anarchici Contro il
Muro [*] nella lotta contro il muro dell'apartheid, hanno probabilmente
avuto delle informazioni direttamente dalgi abitanti della regione
montagnosa del Sud Hebron, con cui gli Anarchici Contro il Muro
collaborano nella lotta.) L'azione si è svolta sabato pomeriggio. Seguono
il resoconto di un compagno e alcuni servizi dei media.

Resoconto di un attivista:

"Il tentativo di una visita di solidarietà di alcuni israeliani alle
famiglie palestinesi del quartiere di Tel Rumeida a Hebron è finito in un
arresto di massa. Attualmente decine di israeliani sono in stato di
arresto [tutti rilasciati più tardi - ndr ainfos] dopo il loro tentativo
di visitare Tel Rumeida. Nelle ultime settimane, i coloni (ebrei) di
Hebron hanno aperto una nuova strada per il loro uso, non autorizzato
dall'esercito israeliano. La strada è stata costruita sulle terre private
degli abitanti palestinesi di Tel Rumeida che da anni soffrono le
vessazioni quotidiane dei coloni. Un gruppo di attivisti israeliani è
andato a passare una giornata in solidarietà con le famiglie palestinesi
di Tel Rumeida. Lo scopo della visita era di conoscere gli abitanti e
sapere qualcosa delle condizioni in cui vivono. Nonostante il fatto che la
visita era prevista come azione non violenta, le forze della polizia si
erano organizzate sin dal mattino presto per impedire che la visita si
potesse effettuare, con qualsiasi mezzo necessario..."


Articolo media:

Hebron: 32 attivisti di sinistra arrestati
di Ali Waked e Efrat Weiss

Alcuni attivisti di sinistra, arrivati al quartiere di Tel Rumeida per
esprimere la loro solidarietà con i palestinesi, dicono che i coloni hanno
lanciato oggetti contro di loro.

HEBRON - Trentadue attivisti sono stati arrestati sabato pomeriggio dalla
polizia e dai militari. La polizia del distretto di Hebron sta attualmente
interrogando gli arrestati. I manifestanti di sinistra di diverse
organizzazioni [*] sono venuti per dimostrare il loro sostegno agli
abitanti palestinesi di Tel Rumeida che, secondo loro, soffrono
giornalmente per le vessazioni dei coloni. Secondo i palestinesi, i coloni
fanno danni alle loro macchine e tentano di impossessarsi delle loro case.
Quando i manifestanti sono arrivati a Tel Rumeida, i militari hanno detto
loro che non era possibile entrare l'area. Quando gli attivisti hanno
ignorato i militari e sono entrati, i coloni hanno lanciato addosso sassi,
bottiglie e uova.

Avvisati dall'esercito

Un'attivista, Anat, ha detto a Ynetnews che i militari l'hanno avvisato di
non entrare nella colonia. "Dicevano che sarebbe stato inteso come
provocazione, ma abbiamo insistito e ci hanno chiamato dei nazisti,
dicendo che ci meritavamo tutto quello che i coloni ci avrebbero fatto",
ha detto Anat. Avvocatessa Yael Barda ha detto: "Alcuni degli arrestati
sono stati consegnati alla polizia di Hebron mentre altri sono andati al
distretto di Gush Etzion. Altri ancora sono stati arrestati dall'esercito,
il ché è illegale". Barda ha detto che i manifestanti erano venuti in
visita ad alcune famiglie palestinesi in seguito alle lamentele da queste
ultime che i coloni avevano creato una strada per il loro esclusivo uso,
impedendo l'accesso ai palestinesi.

Secondo la polizia, "i manifestanti sono stati arrestati per una sospetta
violazione di un ordine militare, essendo entrati in una zona designata
Area A e per aver disturbato la pace".


(Dal sito web del principale quotidiano israeliano giallo, letto dalla
maggior parte degli israeliani:
http://www.ynetnews.com/articles/0,7340,L-3088411,00.html )


*ndr - ainfos: La versione cartacea del più "rispettato" quotidiano,
Haaretz, oggi scrive:

"Più di 30 attivisti di sinistra sono stati arestati ieri durante una
protesta al Kasba di Hebron e in diversi luoghi della città vicino alle
zone dei coloni. Circa 70 attivisti, tra militanti di Anarchici Contro il
Muro ed altre organizzazioni, che sono entrati nell'area sotto il
controllo delle autorità palestinesi della città, si sono infiltrati fino
al Kasba, il mercato, la regione di piazza del "Poliziotto" e Tel Rumeida
[la piccola colonia della città][sono tutte parti della città sotto il
controllo israeliano - ndr ainfos]. Nei pressi della colonia di Tel
Rumeida ci sono stati scontri con i coloni che hanno lanciato sassi e uova
sui manifestanti.


[Articolo e traduzione di ainfos]


_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center