A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Napoli: Solidarietà all'anarchico Nicolas - resoconto

Date Fri, 13 May 2005 10:27:16 +0200 (CEST)


Mercoledì 11 e Giovedì 12 Aprile si sono svolte a Napoli due iniziative in
solidarietà all’anarchico Nicolas Neira Alvares e alla lotta che i nostri
compagni portano avanti in Colombia.
Mercoledì è stato allestito un banchetto con la distribuzione di materiale
anarchico in piazza San Domenico, dove è stato appeso uno striscione con
la scritta “Solidarietà a Nicolas, ucciso dallo Stato”. Nel pomeriggio
sono state diffuse circa quattromila copie di un volantino che spiega la
vicenda di Nicolas, aggredito dalla polizia colombiana durante il corteo
del Primo Maggio e morto dopo cinque giorni di agonia in ospedale, all’età
di quindici anni. Ne riportiamo uno stralcio:

“Gli anarchici dell'America del Sud continuano a mobilitarsi, perché il
nostro compagno non è stato ucciso solo dagli infami sbirri, ma dallo
stato e dal capitale. Autorità che dominano le nostre vite e che, in
Colombia come in Italia, non si creano problemi ad uccidere e perseguitare
dietro la maschera della democrazia e del bene comune.
Vogliamo esprimere la nostra solidarietà a Nicolas e ai compagni
colombiani continuando come loro a lottare per un mondo libero da padroni
e confini. Faremo sentire la nostra rabbia e la nostra indignazione ai
rappresentanti del governo della Colombia a Napoli il 12 maggio, presso il
Consolato in via Stazio 3.
Invitiamo tutti a partecipare al presidio e ad esprimere il proprio
dissenso verso gli assassini che hanno tolto la vita all'anarchico Nicolas
Neira Alvares.

Ancora una volta lo Stato ha mostrato il suo vero volto,

Ancora una volta lo Stato ha ucciso chi lotta per la libertà”

Giovedì una quarantina persone hanno partecipato al presidio di protesta
contro il consolato colombiano, al cui ingresso sono comparse le scritte
“Assassini” e “Per quanto voi vi crediate assolti siete lo stesso
coinvolti” e sono stati affissi due striscioni, uno di solidarietà a
Nicolas e l’altro riportante la scritta “Pace tra gli oppressi, guerra
agli oppressori”. Il volantino è stato diffuso fra i passanti ed è stato
consegnato al console da un gruppo di compagni. La qualifica di assassini
ai rappresentanti dello stato colombiano è stata ripetuta più volte dal
megafono. La notizia degli arresti avvenuti a Lecce, contro cinque
anarchici coinvolti nella lotta ai lager per immigrati, ha dato la
possibilità di sottolineare come la persecuzione degli anarchici e di
chiunque aspiri ad un mondo libero non sia una prerogativa dello stato
colombiano ma di ogni potere costituito. Perciò giovedì, come ogni giorno,
gli anarchici erano schierati dalla parte di chi, con i mezzi che ritiene
più opportuni, si ribella alla violenza del potere e dei suoi servi.


Ateneo Libertario,
Vico Verde Monteoliveto 4,
80134 Napoli

http://www.ecn.org/ateneolibertario


Dalla mailing list di Contropotere

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
_______________________________________________
A-infos mailing list
A-infos@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos

A-Infos Information Center