A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Comunicato Urgente USI-AIT: Provocazione poliziesca e dell'Ulivo contro Gino Ancona

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Thu, 24 Mar 2005 10:14:54 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Trasmettiamo in allegato comunicato dell'USI-AIT sulla grave
provocazione avvenuta a Bitonto contro il nostro compagno Gino
Ancona. Chiediamo la massima diffusione del comunicato stesso.
Careri Gianfranco
(Segreteria USI-AIT)
* * * * *
BITONTO: PROVOCAZIONE POLIZIESCA E DELL'ULIVO CONTRO GINO ANCONA
Informiamo che lunedì 21 marzo vi è stata una grave provocazione contro
il compagno Gino Ancona in lotta contro una speculazione edilizia che
vorrebbe distruggere parte del patrimonio culturale della città di
Bitonto la Piazza più importante in pieno Centro Storico, per costruirci
un mega parcheggio privato.

Ricordiamo che Gino ha recentemente condotto un lungo sciopero della fame
durato ben 43 giorni!!!

Da settimane il furgone nel quale Gino si era accampato, è stato in
piazza insieme a cartelli permanenti che denunciano i motivi della
protesta.

Il 21 prima del comizio elettorale del candidato dell'Ulivo,
"l’alternativo trasgressivo" Niki Vendola di Rifondazione Comunista, la
polizia ha pensato bene di pulire la piazza dai tabelloni che
disturbavano il "comunista".

Alle proteste di Gino che denunciava una campagna elettorale
completamente fuori dalle loro stesse leggi e che loro erano tenuti a far
rispettare fatta di affissioni selvagge e di gigantografie che ricoprono
intere pareti mentre i 2 cartelli che i poliziotti avevano tolto erano
esclusivamente di materiale informativo non elettorale, sono cominciate
le provocazioni dei poliziotti, gli strattonamenti e il tentativo da
ghestapo di trascinarlo in commissariato.

Quando, poi, il commissario ha ordinato l’arresto, Gino si è seduto in
terra ed è stato preso violentemente per i capelli dai poliziotti e di
peso trascinato per tutta la piazza ed oltre, suscitando l’ ira della
popolazione che ha impedito con forza il sequestro di Gino. Il compagno
si è poi sentito male avendo scaricato su se stesso la tensione non
cadendo nella trappola della provocazione ed è stato portato in ospedale
con una autoambulanza salutato da un caloroso applauso della folla che
nel frattempo aveva bloccato tutta l’area centrale della città.

Inoltre è da segnalare che già da sabato 19 marzo Gino Ancona era stato
minacciato d’arresto sempre per gli stessi cartelli informativi che
raccolgono la rassegna stampa, gli esposti presentati alla Procura della
Repubblica e i 43 giorni di sciopero della fame: ma lui aveva risposto e
vinto con la sua solita determinazione.

E’ da segnalare inoltre, che quando Gino, dimesso dal pronto soccorso, si
è fatto riportare in piazza, il segretario locale di rifondazione
comunista, ha risollecitato l’intervento della polizia che questa volta
s’è ben guardata dall’intervenire e il nostro compagno ancora incerto
sulle gambe “spaccava” d’avanti al palco fissando gli oratori per poi
andare a far presente al commissario che era ancora vivo!

Questi fatti devono far riflettere contro la sinistra collusa col potere
e in cerca di nuovi affari da gestire, prima responsabile dell'intervento
e della provocazione poliziesca..

A Bitonto questo e stato chiaro e la gente indignata aveva abbandonato la
piazza lasciando quelli che erano sul palco da soli con i propri
galoppini

Ora più che mai solidarietà a Gino Ancona a Bitonto e alla loro
battaglia.



info USI-AIT

Dalla mailing list di Contropotere




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center