A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Elezioni 2005: il nostro candidato

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Tue, 1 Mar 2005 10:35:48 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Elezioni 2005: il nostro candidato
Votalo, adoralo
è il PORCO, nostro DIO
È un ragazzo festoso, tutto il giorno grufola e sguazza, ciula e non si
pente. Se vuoi la vita allegra, lascia le tonache di Don Prodi e San
Silvio, rendi omaggio al nostro candidato! Sabato 5 marzo il nostro
candidato sarà al Pinkarnival.
Appuntamento alle 14,30 al Ponte Mosca (corso Giulio Cesare - Balon).
Le nostre prossime iniziative:
Sabato 12 marzo dalle 14,30
Ci bruciano la vita!
Inceneritore? NO, grazie!
Punto info con banchetti, striscioni, musica in piazza Livio Bianco a
Mirafiori Nella cintura torinese, al Gerbido, costruiranno un
inceneritore per i rifiuti. Un mostro che, oltre all'immondizia, brucerà
la salute di tanta gente già obbligata a respirare i miasmi di una
città/cantiere che sta affidando il proprio futuro all'alta velocità ed
al sogno olimpico, mentre l'auto ed i suoi fasti sono un ricordo di un
passato che certo non rimpiangiamo. Vivere in questa città è sempre più
difficile, difficile arrivare alla fine del mese, difficile avere servizi
decenti, difficile sfuggire dalla trappola di vivere per consumare,
lavorare tanto e male per comprare porcherie. Alla fine non resta che
una montagna di immondizia. L'emergenza rifiuti si risolve non
producendoli, rinunciando ad imballi lucenti e costosi, spegnendo le luci
del bazar. Vogliamo riprenderci le nostre vite, non respirare la loro
diossina, ripensare la città a partire da quelli che ci abitano e non da
chi vuole lucrarci, portandoci via giorno per giorno le nostre vite.

Sabato 12 marzo dalle 20 in poi "spaghettata antimilitarista" benefit per
la manifestazione del 19 marzo a Rimini. In corso Palermo 46. Il ricavato
sarà destinato a coprire le spese di viaggio per i partecipanti al
corteo.

Sabato 19 marzo corteo a Rimini.
Contro tutti gli eserciti, per la diserzione!
Da Rimini partono gli elicotteristi destinati a Nassirija, da Rimini
fanno scalo i Marines diretti in Iraq: tagliamo le radici del
militarismo, inceppiamo la guerra, fermiamo il massacro. Via le truppe
italiane dall'Iraq, dall'Afganistan, dall'Italia. Fuori la guerra dalla
storia! Punto di incontro alle 14,30 all'Arco D'Augusto.
Per le partenze da Torino: 011 857850 oppure 338 6594361

Venerdì 22 aprile ore 21,15 in corso Palermo 46
Gli anarchici contro il fascismo
Interverranno Marco Rossi e Franco Schirone
curatori della seconda edizione riveduta ed aggiornata de
"La Resistenza sconosciuta. Gli anarchici e la lotta contro il fascismo.
I giornali anarchici clandestini 1943-1945". Libro + Cd-rom riportante le
riproduzioni dei giornali anarchici clandestini, dei volantini, delle
fotografie dell'epoca e avente come colonna sonora 4 canti delle
formazioni libertarie combattenti.

Il 15 aprile 1919 i fascisti assaltano un corteo anarchico, uccidono
Teresa Galli, devastano la sede dell'"Avanti" e uccidono due socialisti.
Era iniziata una lunga e cruenta guerra civile tra fascisti e sovversivi,
tra reazione e rivoluzione, che sarebbe durata sino all'insurrezione
antifascista dell'aprile 1945 e a quella Liberazione di cui quest'anno
ricorre il 60° anniversario. A quella guerra civile i militanti
anarchici, di ogni tendenza, parteciparono in prima persona. La loro
intransigente opposizione si espresse prima nelle strade e con gli Arditi
del Popolo tra il 1919 e il 1922, quindi nella lotta clandestina e
cospirativa durante il Ventennio, nell'esilio all'estero, nei luoghi di
detenzione e confino, durante la guerra di Spagna, nei campi
d'internamento e nei lager, e infine nella lotta partigiana.

Sabato 23 aprile ore 14, 30
Deposizione di fiori alla lapide del partigiano anarchico Ilio Baroni
(corso Giulio Cesare angolo corso Novara) e bicchierata in ricordo di
Aldo, che un anno fa ci ha lasciati. Due occasioni per tenere allacciato
il filo rosso e nero della nostra storia, perché chi non ha memoria non
ha futuro. Chi confonde i carnefici con le vittime, gli oppressi con gli
oppressori, i torturatori i Salò con i partigiani non chiude una partita
finita il 25 aprile 1945 ma la riapre. Il primo fu il diessino Violante
alla Camera dei deputati nel 1994. Da allora nel nostro paese è stata
riaperta la strada al fascismo, all'autoritarismo, alla repressione. I
fascisti pestano gli immigrati, bruciano i centri sociali, aggrediscono
chi si oppone al razzismo ed all'autoritarismo. In parlamento si nega la
pensione agli ex deportati ed ai partigiani e la si da agli assassini
della Repubblica Sociale. Contro ogni revisionismo ora e sempre
Resistenza!

Federazione Anarchica Torinese
C.so Palermo 46
la sede è aperta tutti i giovedì h. 21,15;
tel 011 857850; 338 6594361
mail fat@inrete.it

Da: Federazione Anarchica Torinese <fat@inrete.it>




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center