A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Torino: Aggiornamenti e comunicati di solidarietà

Date Mon, 20 Jun 2005 18:14:46 +0200 (CEST)


Solidarietà da AL
(di marsela)
Esprimiamo piena solidarietà ai compagni arrestati e denunciati.
Attendiamo notizie su eventuali iniziative. Come al solito la polizia
carica gli antifascisti. Massimo e Silvio liberi subito
F.A.I. Alessandria, Perla Nera, U.S.I.-A.I.T., individualità anarchiche
* * * * * * * * * *
Torino: h.21 presidio alle Vallette. Libertà per Massimiliano e Silvio (
di FAI Torino)
La FAI di Torino denuncia la totale disinformazione contenuta nei pezzi
che La Stampa e La Repubblica hanno dedicato alla manifestazione
antifascista di ieri 18 giugno 2005. Le sanguinose aggressioni fasciste
che negli ultimi mesi hanno colpito in tutta Italia e non solo a Torino e
il proliferare di gruppi neonazisti anche in questa città, Torino, in cui
la Resistenza non è stata vuota parola, sembrano non interessare i
cronisti. Meglio fotografare da più punti di vista quattro sedie e due
cestini rovesciati cui è stato dato fuoco con un autobus fermo sullo
sfondo. E profondere sostantivi ed aggettivi che richiamano idee di paura
tensione allarme terrore, negozianti danneggiati, pensionati travolti,
cittadini piangenti per i lacrimogeni che, loro malgrado, si son dovuti
respirare. Dopo i coltelli fascisti, la carica a freddo della polizia; e a
sigillo, articoli di giornale che spargono menzogne e paura. Non è un caso
che La Repubblica edizione di Torino ponga un box sulla lotta popolare al
TAV proprio accanto ad una foto in cui è ripresa la piccola barricata
eretta e incendiata ieri dopo la carica della Polizia in via Po. E non è
un caso che i fascisti abbiano attaccato con coltelli una casa occupata
torinese proprio mentre le aree libertaria e antagonista della città erano
impegnate alla lotta anti TAV da tempo in corso in Val di Susa.

Alla fine, a leggere gli stessi pezzi di giornale, si scopre che le
vetrine rotte in tutto il pomeriggio sono state due, che un pensionato è
purtroppo rimasto contuso nel fuggi fuggi generale, che sull?autobus è
stata fatta una scritta a spray (vi aspettavate come minimo gomme
tagliate, vetri rotti e tutto il bus a fuoco, vero? Resterete delusi?).

Alla fine, un compagno della FAI che ha fatto scudo ad un?altra compagna
dalle manganellate di quattro-cinque poliziotti che l?avevano circondata
perché caduta a terra nella fuga, è stato arrestato, assieme ad un altro
manifestante.

Per esprimere la nostra solidarietà agli arrestati e per denunciare
l?ennesima montatura giornalistica ai danni di chi sul serio nella società
lotta contro il fascismo e lo sfruttamento dell?uomo e dell?ambiente,
indiciamo per questa sera 19 giugno 2005 un presidio davanti al Carcere
delle Vallette.

Appuntamento ore 21 davanti al carcere (capolinea del tram 3)

Libertà per Massimiliano e Silvio!

Federazione Anarchica Torinese ? FAI
Corso Palermo 46 Torino
Mail: fat@inrete.it
Tel. 011 857850; 338 6594361

http://www.federazioneanarchica.org

* * * * * * * * * *

Solidarieta' Antifascista
(di c.s.o.a. Forte Prenestino)

Siamo vicin* a chi combatte nei quartieri contro le rancide recrudescenze
nazifascsiste. Liberta per Massimiliano e Silvio! L'antifascismo non puo'
essere arrestato.

c.s.o.a. Forte Prenestino

* * * * * * * * * *

Comunicato FAS e FAI-Palermo sui fatti di Torino
di Federazione Anarchica Siciliana)

LIBERTA' PER I COMPAGNI ARRESTATI! CONTRO IL FASCISMO, AZIONE DIRETTA!

Esprimiamo la nostra solidarietà militante ai compagni arrestati durante
le cariche al corteo antifascista del 18 giugno a Torino.

La manifestazione, indetta e organizzata per rispondere con fermezza
all'ennesima aggressione fascista che si è consumata all'alba del 12
giugno col ferimento grave di alcuni occupanti del Barocchio Squat, è
stata vigliaccamente attaccata dalle forze dell'ordine, sempre solerti nel
provocare, criminalizzare e reprimere l'antifascismo militante.

Nelle ultime settimane le contraddizioni sociali stanno esplodendo
prepotentemente a Torino e non solo: le rivolte nel Centro di Permanenza
Temporanea, la rabbia popolare degli immigrati nei quartieri che si
ribellano alle retate e alle esecuzioni della polizia, il sostegno
militante alle popolazioni della Val Susa nella lotta contro la
devastazione del territorio sono solo alcuni esempi di come un vasto
movimento cerchi di opporsi sempre più efficacemente ai disegni egemonici
delle élites politiche ed economiche.

Ed è così che puntualmente i fascisti attaccano, e altrettanto
puntualmente la polizia reprime.

Gli anarchici, che non si tirano mai indietro, pagano ancora sulla propria
pelle la coerenza e l'impegno per la costruzione di un mondo altro. Non ci
fermeranno mai!

Massimiliano e Silvio liberi subito!


Federazione Anarchica Siciliana
Federazione Anarchica Italiana - Palermo

* * * * * * * * * *

Solidarietà ai compagni di Torino
(di OACN-FAI)

Comunicato dell?Organizzazione AnarcoComunista Napoletana (Federazione
Anarchica Italiana) sui recenti fatti di Torino

SOLIDARIETÀ AGLI ANTIFASCISTI TORINESI

L?Organizzazione AnarcoComunista Napoletana (Federazione Anarchica
Italiana), di fronte ai recenti fatti di Torino

DENUNCIA

- il tentativo d?omicidio perpetrato dai fascisti nei confronti di due
compagni torinesi che vivevano in una casa occupata, vigliaccamente
attaccata in forze nel cuore della notte;

- il clima di fattuale supporto delle forze ?dell?ordine? alle iniziative
fasciste: una manifestazione antifascista, pacifica e di massa, indetta
per protestare contro la vigliacca aggressione fascista, caricata a freddo
- un episodio che, nella sua logica, ricorda da vicino le cariche ai
compagni milanesi nelle corsie dell?ospedale cui avevano accompagnato il
compagno Dax morente;

- il clima di fattuale supporto delle forze ?dell?informazione? alle
iniziative fasciste e poliziesche: articoli e servizi campati in aria, il
cui unico scopo è la criminalizzazione degli aggrediti.

CHIEDE

l?immediata scarcerazione dei compagni detenuti in seguito alle cariche e
che non venga loro attribuito alcun genere di reato per giustificarne il
pestaggio e l?arresto

INVITA

tutti i compagni a vigilare e mobilitarsi, riflettere ed agire in
solidarietà ai compagni torinesi


Napoli, 19 giugno 2005
Organizzazione AnarcoComunista Napoletana (Federazione Anarchica Italiana)

* * * * * * * * * *

Presidio davanti al carcere!
(di FAI Torino)

Libertà per i compagni subito!

E' iniziato da pochi minuti il presidio davanti al carcere Delle Vallette
in solidarietà ai compagni Massimiliano e Silvio, arrestati ieri in
seguito alle cariche contro il corteo antifascista. Sono stati srotolati
due striscioni, uno con sopra scritto "Massimiliano e Silvio liberi
subito!" e quello "storico" della Federazione Anarchica Italiana. Chi
volesse andarci può prendere il tram 3 fino al capolinea.

Libertà per Massimiliano e Silvio!

Federazione Anarchica Torinese ? FAI
Corso Palermo 46 Torino
Mail: fat@inrete.it
Tel. 011 857850; 338 6594361

http://www.federazioneanarchica.org

* * * * * * * * * *

Aggiornamenti dal presidio sotto le vallette a Torino
(di FAI Torino)

Massimigliano e Silvio liberi subito!

Continua il presidio sotto il carcere delle vallette in solidarietà
massimigliano e silvio. Circa un centinaio i compagni presenti con slogan
e musica. La situazione è tranquilla nonostante la notevole presenza
sbirresca.

* * * * * * * * * *

Aggiornamento arresti Torino
(di Barocchio Squat)

UN AGGIORNAMENTO SU ANDREA

Un aggiornamento su Andrea, il quarto arrestato di sabato 18, durante le
cariche contro il corteo antifascista a Torino. Andrea è claudicante, per
questo non riesce a sfuggire alla furia della carica sbirresca. Cade a
terra al momento della carica e viene pestato a calci e manganellate da
vari agenti. Ammanettato, viene ancora picchiato, battendogli la faccia
sul cofano dell?auto che poi lo trasporterà in questura. Anche in macchina
continuano a menarlo. Arrivato in questura, sta male. Un medico lo fa
portare in ospedale dopo solo 40 minuti. Viene medicato fino alle 24
quando chiede di andarsene. Esce con la promessa dei picchiatori in divisa
di una bella denuncia. Andrea ha ancora sui polsi i segni delle manette e
sul corpo quelli delle mazzate di Stato.

* * * * * * * * * *

Solidarietà ai compagni aggrediti ed arrestati a Torino
(di FAI Milano)

Comunicato di solidarietà della FAI di Milano e Novate milanese

La Federazione Anarchica Milanese ed il Collettivo Libertario Novatese
esprimono la loro completa solidarietà nei confronti dei compagni
aggrediti ed arrestati a Torino nel corso della manifestazione di protesta
contro le aggressioni fasciste agli occupanti del Barocchio. Mentre i
fascisti rialzano la cresta e mostrano il loro solito volto aggressivo e
vigliacco, a Torino come a Milano, Bergamo, Brescia, Vigevano, ecc. le
forze del disordine gli danno man forte caricando i manifestanti ed
incarcerando con accuse fasulle i nuovi resistenti. È la solita storia, ma
è una storia che ci rafforza nella nostra volontà di lotta contro lo
Stato, la gerarchia ed il capitalismo, i veri brodi di cultura del
ciarpame fascista.

Libertà per i compagni arrestati!

http://www.federazioneanarchica.org

* * * * * * * * * *

Massima solidarietà antifascista ai compagni di Torino
(di FdCA)

I compagni e le compagne della Federazione dei Comunisti Anarchici
esprimono la massima solidarietà a* compagn* di Torino vittime della
repressione della polizia durante la manifestazione antifascista a seguito
della vile aggressione fascista al Barocchio. Il perfetto gioco di squadra
tra estrema destra, amministratori e forze dell?ordine giocato in questi
ultimi giorni a Torino rende ancora più fosco il quadro già preoccupante
di aggressioni e intimidazioni in atto nel nostro paese. Allargare le
lotte antirazziste, antifasciste e anticapitaliste è la risposta più
urgente che tutt* noi possiamo, dobbiamo, dare. Per ripulire le strade, le
piazze, le scuole dalla barbarie fascista, in divisa e no. Per contendere
ai poteri forti la nostra libertà e la nostra vita.

Federazione dei Comunisti Anarchici
http://www.fdca.it


Raccolto da italy.indymedia.org

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center