A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) FAI Torino: Liberi subito gli antifascisti torinesi!

Date Mon, 20 Jun 2005 10:23:26 +0200 (CEST)


Oggi, a Torino, il movimento antifascista è sceso in piazza. Il corteo, in
risposta all'assalto nazi-fascista avvenuto al "Barocchio" nei giorni
scorsi culminato con il ferimento grave di due occupanti dello stesso, è
terminato con il fermo di quattro compagni.
Nonostante la tranquillità dei manifestanti e l'assenza di episodi di
tensione, le forze dell'ordine, dopo aver ripetutamente provocato i
partecipanti per tutta la durata della manifestazione, hanno represso
brutalmente con cariche e lacrimogeni il corteo. Nella confusione seguita
quattro compagni, di cui 2 militanti della FAI - Federazione Anarchica
Italiana sono stati fermati e condotti in questura.


La Commissione di Corrispondenza della FAI:

denuncia la volontà vergognosamente repressiva nei confronti dei
manifestanti, da parte di forze dell'ordine e istituzioni, che vanno via
via caratterizzandosi sempre più verso l'appoggio - diretto o indiretto -
al fascistame montante; richiede l'immediata liberazione dei quattro
fermati, esprimendo massima solidarietà alla Torino antifascista.

Fuori i compagni subito, morte al fascismo!

Reggio Emilia, 18/06/05
La CdC della FAI -Federazione Anarchica Italiana

-------------------------------------------------------------

Libertà per i compagni!
TORINO. LIBERTÀ PER I COMPAGNI

La F.A.I. di Torino denuncia l'atteggiamento provocatorio della questura
che ha blindato una manifestazione, determinata ma pacifica, indetta per
informare la cittadinanza della gravissima aggressione fascista avvenuta
sabato scorso al Barocchio.

Ricordiamo brevemente i fatti.
Una quindicina di fascisti hanno aggredito a coltellate due occupanti
ferendoli in un caso gravemente. L'episodio è solo l'ultimo di una lunga
serie che, nelle ultime settimane, ha visto fascisti in "libera uscita"
aggredire compagni e realtà antagoniste in tutta Italia.

Oggi a Torino si è voluto riaffermare che l'antifascismo è scelta
quotidiana e radicale, e non atteggiamento di facciata.

La polizia, sempre più che disposta a difendere i fascisti, ha oggi più
volte tentato di impedire il corteo sino a una violenta carica con
manganellate e lacrimogeni ad altezza d'uomo. Sono stati fermati e portati
in questura quattro manifestanti, tra cui due nostri compagni. Per due di
loro, Massimiliano della FAI torinese e Silvio, è scattato l'arresto e
sono stati portati al carcere delle Vallette.

La F.A.I. di Torino esige l'immediata liberazione di Massimiliano e Silvio

I fascisti, da sempre manovali al servizio del padrone di turno, non
passeranno.

Fuori i fascisti da Torino, fuori i fascisti dalla storia. Tornino nelle
fogne da cui sono venuti.

F.A.I. Torino
http://www.federazioneanarchica.org

Da: fat@inrete.it

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center