A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Torino: Solidarietà al Barocchio e ai due occupanti accoltellati

Date Mon, 13 Jun 2005 10:09:52 +0200 (CEST)


L?aggressione in perfetto stile squadrista della scorsa notte al Barocchio
segna un pesante peggioramento del clima in città. Per un pelo non c?è
scappato il morto.
Due occupanti dello squat accoltellati e feriti - uno in modo grave - sono
chiaro indicatore della volontà fascista di colpire e di uccidere.
Le protezioni istituzionali, la scarsa propensione della sinistra al
governo in città a denunciare l?escalation di violenza fascista, rendono
sempre più arrogante e pericoloso l?esercito pretoriano della destra
politica e sociale.
Torino vive un momento delicato, stretta tra la crisi irreversibile di un
modello di sviluppo targato Fiat e la volontà, costi quel che costi, di
affidare il futuro al baraccone olimpico e alle grandi opere, come il TAV.

Nonostante l?opposizione di gran parte della popolazione della Gronda
Ovest e della Val Susa, testimoniata dalla grande manifestazione popolare
del 4 giugno, Bresso e la sua giunta di tecnocrati in salsa rosa-verde
intende andare avanti. Le ruspe dovrebbero iniziare il loro lavoro di
devastazione il 29 maggio. In questi giorni in Valle ed in città fervono
le iniziative: il treno della morte non deve passare e la gente è decisa a
fermarlo ai blocchi di partenza.

Mentre l?attenzione e l?impegno di tanti sono rivolti alla lotta popolare
contro il TAV, alla solidarietà ai migranti in rivolta al CPT, alla
denuncia del razzismo omicida dello stato, puntuali come sempre, si
presentano le truppe d?assalto dei padroni.

I responsabili materiali dell?aggressione al coltello agli abitanti del
Barocchio Squat non sono che manovali direttamente o indirettamente al
servizio di chi vorrebbe mettere la sordina alle lotte sociali,
stringendoci tutti in difesa.

Occorre sventare questo piano i cui contorni sono sin troppo chiari.

I fascisti non intralceranno il nostro impegno sociale, antirazzista,
antimilitarista: prosciughiamo le fonti cui si abbevera la barbarie
fascista!

Rafforziamo la lotta antifascista contro gli squadristi e chi li protegge.

Solidarietà al Barocchio e ai due occupanti feriti.

Torino, 12 giugno 2005

Federazione Anarchica Torinese ? FAI
Corso Palermo 46 ? ogni giovedì dopo le 21,15
fat@inrete.it; 011 857850; 338 6594361


Dal forum di Contropotere
Mittente: FAI Torino

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center