A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(en) EVENTS 2005: ANARCHISM BULLETIN No 3 - July 2005

Date Sat, 16 Jul 2005 11:34:35 +0300


This bulletin consists of announcements of some
anarchist events in the near future. Bas Moreel.
SUMMER CAMP BURG LUTTER, GERMANY, 30 JULY-7 AUGUST 2005
from their web page http://www.acamp.tk with a few
small editorial changes:
Burg Lutter is located to the south-east of Hannover
and close to Salzgitter. It is a socialised castle in
Lutter am Barenberge, a town with around 2.500 inhabitants.
This anarchist summer camp offers the opportunity to
plan and to try how we want to live. To continue the
resistance against authority and oppression everywhere
in the world and to combine it with contents of a-camp
we should try to make a link to current political
conflicts. therefore it's good if people, who are
involved in these examinations, come to the camp and
show it to those who are interested.
On this web page you'll find all offers, requests and
so on. If there are any questions left, don't hesitate
to send an e-mail to a-camp@free.de

A provisional programme, how to get there, etc. is on
the web site:

Most of the workshops and other activities will be
in German. There will be translation if there people
with translation skills in a particular group.
Don't hesitate to submit your workshop, act,
discussion or what else you can share with us. Don't
hesitate if you don't know any of the usual
imperialist languages.

For full information see http://www.acamp.tk

********************************************


ANARCHIST CULTURAL EVENT, FLORENCE 2-4 SEPTEMBER 2005

The event consists of a cultural programme of theatre
and music, a bookfair with an international flavour
with even a group from Kaliningrad represented, and an
exhibition.
As, in order to enjoy the event, one needs an idea of
Italian I've spared myself the trouble of translating
the programme into English.


PROGRAMMA

SASCHSALL Teatro Tenda - LungArno "A.Moro"

1a Vetrina delle Culture Anarchiche e Libertarie
e al suo interno: 2a Vetrina dell'Editoria Anarchica e
Libertaria e: 3a biennale arte & anarchia 2005

VENERDI' 2 settembre

- ore 18: teatro, "Storie e ballate di uomini, animali
e bestie" di e con Andrea TRERE. (Ravenna). Durata 50
min. Un periplo nella poesia, testi di taglio spesso
vernacolare, mai frivoli. Dallo spettacolo e stato
prodotto un CD.

- ore 18,50: HARD CORO de' Marchi (Bologna). Durata 40
min. Un coro nato nel 2000 per allegra e libertaria
reazione all'invasione giubilare. Un repertorio che va
dai canti anarchici e socialisti, anticlericali e
satirici, ardite rielaborazioni di canzoni infantili e
canti "autoprodotti".

- ore 19,40: teatro e concerto. "Don Luiggi e altri
canti a-sociali" di e con Antonio MAINENTI (Ragusa).
Durata 50 min. Canti come un cerchio che diventa
spirale, le regole si infrangono, le voci tacciono tra
urla microtonali, canti armonici e diplofonia. Vissute
visioni, squarci di contorta quotidianità.- ore 21: concerto Caterina
BUENO (Firenze). Durata 60
min. Caterina Bueno rappresenta la musica popolare
toscana che ha diffuso in Italia e nel mondo con
impegno vibrante e appassionato. Nel rispetto assoluto
delle inflessioni, degli accenti e dei gesti interiori
originari, l' inconfondibile vocalità di Caterina ci
restituisce geografie di volti e figure di una terra
quasi dimenticata.

- ore 22: concerto "A due voci" di Beppa CASARIN e
Sandra MANGINI (Venezia). Durata 45 min. Un viaggio,
sicuramente indimenticabile per gli ascoltatori,
attraverso le memorie della musica popolare, sommersi
dalle suggestioni e dalle emozioni che le voci di
Beppa e Sandra sanno donarci. Un repertorio di
inestimabile valore, antico e attualissimo che
racconta la nostra storia di fatti accaduti e di
grandi ideali. Certamente tanta fatica e sofferenza
però in un'espressione libera, travolgente e
rivoluzionaria. Per Beppa e Sandra è un grande piacere
approfittare di questi canti, per cantarli, insieme, a
voci spiegate.

- ore 23: concerto di ISA (Sanremo). "L'incrocio della
voce", un pensiero costante verso Itaca ma nessuna
fretta di affrettare il viaggio, ricchi della
ricchezza del viaggiare stesso.
Concerto di Alessio LEGA (Milano). Un artista in
rivolta ancora attraverso le armonie, le metriche, le
parole per dare libertà alla poesia e alla vita.
E' previsto un intervento di Roberto BARTOLI e il suo
contrabbasso.


SABATO 3 Settembre

- ore 15: Banda musicale FIATI SPRECATI (Firenze).
Durata 40 min. La dirompente vitalità di una
esperienza sonora eccezionalmente attiva, poichè
un'altra banda (musicale) è possibile.

- ore 17,30: performance teatrale Mauro STAGI e
Alessio GRANA (Firenze). Durata 20 min. Un lavoro
tratto dal "Lorenzaccio" di Carmelo Bene.- ore 18:
performance teatrale, Soc. Coop. Teatro ZERO BEAT
(Mantova). Durata totale 30 min. "E.R.O." una
performance dedicata a Camillo Berneri; idea e regia
di Roberto Lobo Pavani e ZEROBEAT con Barbara Rondini,
Sandra Feltrami, Davide Longfils e Nicola Solzi. Un
percorso nella memoria e nelle vicende della Guerra di
Spagna. La voce dell'anarchico Berneri parla
all'Europa d'Europa. Una guida per quelle moltitudini
trattate come insetti operosi che rialzano la testa e
mutano le loro strane antenne in splendidi occhi
umani.
"E la discordia pazza se la ride degli uomini",
performance tratta dall'Orlando Furioso, idea e regia
di Enrica Provasi e ZEROBEAT con Enrica Provasi,
Federico Ferrari, Elena Barbieri, Sara Mansi, Enrica
Pierbon, Mauro Peretti, Mauro Baraldi e Francesca
Cara. Cavalieri, fuochi e marionette in battaglia. I
paladini di Orlando si sono persi ad uno ad uno nelle
trame della loro follia e affannosamente rincorrono il
fiato caldo di quei pochi sogni per cui vale la pena
vivere.

- ore 18,30: concerto di Massimo LIBERATORI (Spello).
Durata 60 min. Una storia musicale dove musica e
parole sin intrecciano in un itinerario narrativo teso
alla riappropriazione delle nostre radici. Massimo usa
melodie affilate come armi per smuovere l'indifferenza
e rincorrere il sogno.

- ore 19,30: TEATRO dell'OTIUM (Firenze). Durata 30
min. "Irene" liberamente tratto da "Le con d'Iren" di
Louis Aragon, regia di Nicolo' BALDARI e Charlotte
OSSICINI. Storie basate esclusivamente sul dominio
della sessualita' che, schiacciata dal nostro
comportamento civile e ipocrita, assurge ad una
potenza propria fatta di forte cinismo e, insieme, di
grande poeticità. Musiche che, abbandonando gli schemi
musicali imposti dell'accademia e all'orecchio
classico, si inoltrano nel profondo.

- ore 22: concerto per contrabbasso, carillon,
computer e rumori di Roberto BARTOLI (Bologna), "anche
se solo un miraggio ci vuole coraggio"; durata 60 min.
Un lavoro che uno straordinario musicista ha dedicato
al coraggio di lottare caparbiamente controcorrente.- ore 23: concerto
WHISKEY DISTILLANDO FIORI
(Belluno). Gruppo formato da cinque suonatori, tre
coriste e due cantanti accomunati da ideali di pace e
libertà. Nel loro repertorio musiche popolari,
klezmer, canti anarchici e poesia. Frammenti del
dolore dei campi di sterminio, della resistenza
partigiana, della crudelta' ottusa di ogni guerra.
DOMENICA 4 settembre

- ore 18: concerto del CORO dei MINATORI (Santa
Fiora-Monte Amiata). "Un giorno andando a spasso a la
Puscina trovai 'na compagnia di minatori". Durata 50
min. Nome prestigioso di un coro che, all'origine, era
composto dai minatori dell'Amiata. Oggi è una bella e
divertente esperienza che si muove tra suonare,
cantare, fare ricerca e, soprattutto, gioiosa voglia
di stare assieme.

- ore 19: teatro "A come SREBRENICA" di e con Roberta
BIAGIARELLI (Reggio Emilia), regia di Simona GONELLA.
Una storia dove le Ragioni di Stato e gli Interessi
Politici Internazionali hanno giocato a Risiko con la
vita di decine di migliaia di persone. Lo sguardo
delle donne sull'assedio, nel 1995, della Zona
Protetta di Srebrenica e sul massacro di 9000 civili.- ore 21: teatro "Il
futuro non è più quello di una
volta" di e con Ivano PANTALEO (Modena). Durata 60
min. La storia di un paese della bassa modenese. Una
storia che parla di lotte, un periodo che inizia il 5
agosto 1917 e arriva a tanto così à. dalle ultime
parole del racconto. La storia di chi era padrone solo
dei suoi calli e di un vestito.

- ore 22: concerto @BAND (Modena). Durata 60 min.
Musiche per la gioia e la rivoluzione sociale.ore 23: concerto
KINDERGARTEN (Firenze) dinamico
gruppo ska-punk


PROGRAMMA DELLE PRESENTAZIONI E DEI DIBATTITIVenerdì 2 settembre

- Ore 17 - 17,45 - Presentazione delle edizioni di
Giuseppe Galzerano

- Ore 19 - 19,45 - Presentazione dell'ultima edizione
della Fiaccola: "Sabaté - La guerriglia urbana in
Spagna" di Antonio Tellez


Sabato 3 settembre

- Ore 10,30 - 11,15 - Presentazione del catalogo
editoriale di Eleuthera

- Ore 11, 30 - 13,00 - Incontro delle case editrici e
delle iniziative editoriali delle culture anarchiche e
libertarie

- Ore 14 - 14,45 - Presentazione del catalogo
editoriale di Spartaco

- Ore 17 - 18, 15 - a cura della B.F.S., presentazione
del Dizionario Bibliografico degli anarchici italiani
e presentazione di "Anarchismo e Modernità" di Salvo
Vaccaro, interviene l'autore.

- Ore 19,30 - 20, 15 - Presentazione del catalogo
editoriale di Zero in Condotta


Domenica 4 settembre

- Ore 10,30 - 11,45 - Dibattito a cura della redazione
di Alternative Libertarie "Les libertaires dans
l'affaire Dreyfus par Jean-Marc Izrine"

- Ore 12 - 12,45 - Presentazione del libro "Leda
Rafanelli - Carlo Carrà, Un Romanzo" a cura di Alberto
Ciampi

- Ore 15 - 15,45 - Presentazione dell'opera di James
Guillaume "L'internazionale" (4 volumi) edita a cura
del Centro Studi Libertari "Camillo di Sciullo".- Ore 16 - 16,45 -
Presentazione del catalogo di La Baronata


MOSTRE e PROIEZIONI

- Adriano ACCATTINO: 3 tele da 3mx1m di quadri
collettivi

- Mario DE CAROLIS: installazione "Antefissa mortale"- Carlo BATTISTI: un
manifesto mobile

- Maria MESCH: installazioni

- Maurizio BIGNARDELLI, Vittorio DE SETA e Ezio
DONATI: proiezione cortometraggi autoprodotti.
"Vediamo ora come ha accolto il mondo arabo la notizia
dell'attacco all'America" di E.Donati (19' e 06'');
"Mani di ricotta" di V.De Seta (3' e 45''); "Le
passanti" di E.Donati (13' e 05''), "L'osteria dei
malfattori" di M.Bignardelli (9' e 04''); "Variazioni
sulla Soresina" di M.Bignardelli (14' e 24''); "Monna
Lisa insegna: piccole pulci muoiono" di M. Bignardelli
(13' e 42'').

- Franco PAVESE: i Generali di Baj

- Malek PANSERA: gigantografia "Resistenza"- YETTA: installazione "l'Urlo"

- Ruggero MAGGI: videoinstallazione "Come nuvola"- Marco TERRONI:
installazione e proiezione di una
serie di video di registi indipendenti

- Costantino CHILLURA e Giuseppe ZIMARDI: video
"L'eremo"

- SICILIA LIBERTARIA: proiezione del video dell'intera
3a biennale arte&anarchia 2005 ragusana

- Gianluigi BELLEI: sculture

- Francesco SACCHI: disegni a penna e matita- Diego ROSA: installazione
"Alla fame, agli stracci
insultò"

- Pino BERTELLI mostra fotografica

- Rino DE MICHELE installazione "Il fantasma della
signora libertà"

- Fiamma CHESSA installazione andante con moto
"Quattro passi all'aria ApARTe°"

- Chiara Ferretti installazione Nihilllusione
"Distributore di Niente"

- Alberto CIAMPI installazione "Lavori in corsa":
musica, matematica e pittura, lo spazio ritrovato
oltre i limiti

- Andrea CHIARANTINI installazioni

- Kiki FRANCESCHI

ààe altri ancoraààà

******************************************************


CONFERENCE ON ELISEE RECLUS, MILANO 12-13 OCTOBER 2005

The conference will be largely in Italian, so that, to
enjoy it, you need an idea of Italian. So, I leave the
programme as I received it.

"ELISÉE RECLUS, NATURA ED EDUCAZIONE"

Convegno internazionale di studi Venue:
Università di Milano-Bicocca, Facoltà di
Scienze della Formazione con la collaborazione
del Centro studi libertari di Milano.


PROGRAMMA

Mercoledì 12 ottobre - ore 9.00
Presiede Marcella Schmidt di Friedberg, Università di
Milano-Bicocca

Saluto d apertura Susanna Mantovani, Preside della
Facoltà di Scienze della Formazione

Passion et raison, la nature chez Elisée Reclus,
Philippe Pelletier, Universite de Lyon, france

Elisée Reclus e la fine dell Erdkunde, Franco
Farinelli, Università di Bologna

The Living Legacy of Elisée Reclus: Ecology, Ethics &
Politics, John P. Clark, Loyola University New
Orleans, USA


Mercoledì 12 ottobre - ore 14.30

Presiede Giuseppe Campione, Università di Messina

Quelques leçons de la Nature chez Reclus, Ronald
Creagh, Universite de Montpellier, France
Spazio e tempo in Reclus, Giampietro Berti, Università
di Padova

All ombra delle culture. I fratelli Reclus e l impresa
coloniale, Vincenzo Guarrasi, Università di Palermo

Elisée Reclus e Arcangelo Ghisleri di fronte al
Continente nero: geografie a confronto, Emanuela
Casti, Università di Bergamo


Giovedì 13 ottobre - ore 9.00

Presiede Elena dell Agnese, Università di
Milano-Bicocca

Eliseo Reclus, educación y geografía: del siglo XIX al
siglo XXI, Teresa Vicente, Università de Salamanca,
Spain

Una geografia dell esistenza. Tracce di pedagogia
libertaria nell opera di Reclus, Raffaele Mantegazza,
Università di Milano-Bicocca

Insegnare la geografia politica alla Reclus, Fabrizio
Eva, Università di Venezia, sede di Treviso

Educazione e natura in Elisée Reclus, Francesco
Codello, Dirigente scolastico a Treviso

Presentazione della nuova edizione italiana del libro
di Elisée Reclus, "Storia di un ruscello", casa
editrice Elèuthera


SEGRETARIA:

Stefano Malatesta
cell. 340 9184 726
e-mail: marcella.schmidt@unimib.it

***************************************************


CONFERENCE ON ELISEE RECLUS, LOYOLA UNIVERSITY, NEW
ORLEANS, USA, 28-30 OCTOBER 2005

No programme received yet.

Earlier I circulated this call for papers with an
explanation of the why of this and, probably, more
similar conferences, about which I have no
inforamtion. I can't imagine there will be none in
France.


HUMANITY AND THE EARTH / L HOMME ET LA TERRE:
THE LEGACY OF ELISEE RECLUS (1830-1905)

This year marks the 175th anniversary of the birth of
Elisée Reclus and the 100th anniversary of his death.
On the occasion of this double anniversary we will
gather for a conference to discuss the life and work
of Reclus and to investigate the ways in which his
legacy is relevant to our world today.
Reclus is considered by many to be the greatest
geographer of his age and he is generally recognized
as a pioneering figure in the development of social
geography. His sixteen-thousand page Nouvelle
Géographie Universelle was a monumental intellectual
achievement which, as geographer Gary Dunbar observes,
"for a generation was to serve as the ultimate
geographical authority" and constituted "probably the
greatest individual writing feat in the history of
geography." His work culminated in the
thirty-five-hundred-page LÆHomme et la Terre, a grand
synthesis of his ideas concerning geography, history,
philosophy, politics, sociology, religion,
anthropology, and many other fields.
Reclus, perhaps more than any other 19th century
social thinker, contributed to the development of a
comprehensive ecological world view. His focus on our
place in nature is expressed in the opening words of
LÆHomme et la Nature: "Humanity is Nature becoming
self-conscious." Reclus can be seen as a founder of
both social ecology and political ecology, inasmuch as
he carefully traced the interconnections between the
social, the political and the ecological, and he saw
the solution to ecological problems as necessitating a
wide-ranging, and indeed revolutionary political and
economic transformation of society.
In addition, Reclus was a major social philosopher and
one of the foremost theorists of anarchism. His
analysis of the state, capitalism, technology, racism,
patriarchy, authoritarian culture and the domination
of nature constitutes perhaps the most far-ranging
critique of domination in the history of anarchist
thought. He was also an important figure in the
development of urbanism, was one of the most original
theorists of libertarian education, and made important
contributions to ethical vegetarianism and the
consideration of our treatment of other species.
Finally, Reclus lived an extraordinary life as a
scientist, scholar, revolutionary and human being. He
saw all his diverse activities as integral expressions
of his commitment to the struggle for human freedom
and of his concern for the good of humanity and other
living beings. Biographers have described his life as
an inspiring example of compassion, solidarity,
egalitarianism, dedication, humility, intellectual
curiosity, joy in living, and a deep love of humanity
and nature.

Conference presentations, which should be in English,
may address any area of the legacy of Reclus, the
person, the revolutionary, the geographer, and the
social and ecological philosopher. Requests for
further information and proposals for presentations
(which are due by April 15), should be sent,
preferably by email, to:

John P. Clark, City College Humanities Program
Box 79, Loyola University, New Orleans, LA 70118
clark@loyno.edu

------------------

Bulletins such as this and my newsletters that mainly
are about human rights issues in a number of
countries, are circulated free of charge by Kolokol
Publications, Brussels, Belgium.

To receive them, to ask to stop sending them, to
comment on them or to offer materials or suggestions,
please write to Kolokol Publications, 30 rue Anoul,
1050 Brussels, Belgium. kolokol_be@yahoo.co.uk

My "Religious Anarchism" bulletins are posted on

www.geocities.com/christianarchy

_______________________________________________
Alter-EE mailing list
Check out archives, maps and resources on the Alter-EE web site:
http://www.alter.most.org.pl/fa
To discuss topics from Alter-EE: http://www.alter.most.org.pl/phpBB2/viewforum.php?f=1
To subscribe, unsubscribe and change options:
http://www.lists.most.org.pl/cgi-bin/listinfo/alter-ee


_______________________________________________
A-infos-en mailing list
A-infos-en@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-en


A-Infos Information Center