A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele-Palestina: A M'nazil e Bil'in la lotta congiunta prosegue anche quando gli anarchici vengono bloccati [en]

Date Sat, 9 Jul 2005 11:43:42 +0200 (CEST)


06 Luglio 2005:
Cinque persone sono state arrestate durante la manifestazione contro il
Muro della separazione a M'nazil. La protesta popolare e la lotta contro
il recinto dell'apartheid si sono diffusi al sud delle montagne di Hebron,
insieme alla violente soppressione da parte dell'esercito. Le 5 persone
sono state arrestate mercoledì quando i manifestanti si sono arrampicati
sulla ruspa, bloccando i lavori di costruzione. Come sempre, l'esercito ha
dichiarato una zona militare chiusa e sono riusciti a bloccare l'arrivo
dei militanti di Anarchici Contro il Muro. Tuttavia, hanno partecipato gli
abitanti del piccolo villaggio insieme agli attivisti internazionali.
Questo villaggio, che è situato vicino alla colonia di Beit Yatir e al
nuovo, "più umano" percorso del recinto, è abbastanza isolato dagli altri
villaggi palestinesi.

Nonostante i problemi, la manifestazione è potuto svolgersi con la
partecipazione di alcuni attivisti internazionali, e questo resoconto si
base su un loro resoconto. Durante la manifestazione, alcuni abitanti del
villaggio si sono impossessati della ruspa, innalzandovi le loro bandiere.
Ma sebbene i manifestanti non abbiano compiuto alcun atto violente,
l'esercito ha esagerato nella violenza della dispersione. Uno dei
principali attivisti palestinesi del villaggio, Abu Hatem (il contatto per
gli israeliani), è stato arestato dai militari. Altri manifestanti hanno
cercato di liberarlo piazzandosi seduti davanti ai veicoli dell'esercito,
ma il risultato di questa azione è stato semplicemente l'arresto di altre
cinque persone che non state accompagnate al commissariato di Kiryat Arba,
la colonia situata nella periferia di Hebron.

* * * * *

"Festeggiando" un anno dalla decisione sul Muro della Corte Internazionale
all'Aia
di Kobi Snitz

Luglio 9 è il primo anniversario della decisione della Corte Permanente
della Giustizia Internazionale dell'Aia che la "costruzione del muro e il
regime associato sono contrari alla legge internazionale".

A distanza di quasi un anno la Corte Suprema israeliana sta per emettere
una sentenza definitiva nella quale risponderà alla decisione dell'Aia
(secondo Ha'aretz del 5 luglio 205). Mentre la Corte se la prendeva con
tutta comodità, la costruzione del Muro ha continuato a causare danni
irreversibili. Sebbene non sia per niente sicura che la Corte prenderà in
considerazione i diritti dei palestinesi, è invece vero che tiene al suo
immagine all'estero. Di conseguenza, c'è una possibilità che la Corte
israeliana emetterà una decisione utile. La questione riguarda alcuni
segmenti del Muro nei pressi di Ariel Immanuel e Karnei Shomrom. In uno
sviluppo importante, lo Stato ha recentemente ammesso che, nel caso del
villagio di Azune, la costruzione del Muro si base su altre considerazioni
che non siano prettamente di sicurezza. Data questa ammissione, se la
Corte intenderà essere coerente con la sentenza l'anno scorso, sarà
costretto a considerare illegali molti altri tratti del Muro.

E' un momento critico: più che mai è il momento in cui gli israeliani
devono manifestare contro il Muro, per resistere contro il tentativo di
Sharon di sviare l'attenzione dalla costruzione nella Cisgiordania durante
il disimpegno, di sostenere la coraggiosa resistenza non violenta dei
palestinesi e di esercitare pressioni sulla Corte Suprema.

Unitevi alla gente di Bil'in venerdì 8 luglio alle 11,00. I pullman
partiranno dalla stazione centrale di Tel Aviv, dal terminal El-Al, alle
ore 9,00.

Traduzione di ainfos

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center