A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Cile: Lo stato preoccupante della salute dei compagni in sciopero della fame [ca,en]

Date Mon, 4 Jul 2005 17:54:03 +0200 (CEST)


Perché li vogliamo liberi, liberi usciranno!!
Lo stato di salute dei scioperanti dopo 48 giorni senza cibo è sempre
peggio e corrono seri rischi, ma la loro volontà di lottare e di ottenere
una volta per tutte un po' di giustizia nel Cile della democrazia vigilata
li mantiene con la bandiera in alto... HASTA LA VICTORIA!
* * * * * * * *
Lo stato di salute dei compagni in sciopero della fame:
Hardy: La diminuzione che presenta nei leucociti si deve ad una infezione
virale, ma pare più probabilmente una mera conseguenza del denutrimento
proteica causato dallo sciopero. Preoccupa l'insufficienza renale che
presenta e la sua progressione mette a rischio almeno i suoi reni e
sicuramente la sua vita.

Claudio: Gli esami epatici presentano un'alterazione probabilmente per via
dello sviluppo di uno steatoepatite non alcolica, prodotto dalla riduzione
del peso corporeo. A questo va aggiunto che in passato Claudio ha sofferto
di epatite, fattore che incide negativamente sui 44 giorni di sciopero
della fame. Le alterazioni nei livelli di potassio sono conseguenza
diretta dello sciopero e potrebbero avere effetti devastanti sulla vita. E
fondamentale il suo trasferimento in ospedale.

Pablo: L'abbassamento della glicemia si deve a due fattori: uno è la
diminuzione di ingestione alimentare, l'altro associato al consumo
aumentato da parte del suo organismo che reagisce così davanti al digiuno.
I problemi epatici sono conseguenza di una steato-epatite non alcolica
generata dall'abbassamento di peso. Infine, la perdita di sangue nelle
orine manifesta un danno renale che potrebbe risultare in un'insufficenza
renale con conseguenze disastrose.

Alla luce di quanto detto sopra, si crea fondamentale il trasferimento
all'ospedale penitenziario per aiutare i compagni il più possibile,
sapendo che in questi momenti le lro vite sono a rischio. E'
imprescindibile effettuare esami di laboratorio specifici.


Articolo di Chacalon per www.anarkismo.net

_______________________________________________
A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it


A-Infos Information Center