A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) USA/Canada: Rapporto sull'attività nel 2004 della NEFAC (fr,en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Mon, 17 Jan 2005 16:31:07 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

ASPETTI GENERALI
Come spesso succede, alcuni collettivi NEFAC si sono sciolti nel corso
del 2004: è il caso del collettivo Cipriano Mera di Ottawa, dei
collettivi Bad Apple e Roundhouse a Baltimora, del collettivo Sophia
Perevoskaia che si è fuso con Class Against Class a Boston, il Firefly a
Balden si è sciolto anch'esso. Invece, collettivi più piccoli ma con
prospettive di intervento a lugo termine sono riusciti a consolidarsi con
l'ingresso di nuovi militanti: è il caso del Punching Out di Toronto, del
Green Mountain Anarchist Collective nel Vermont, di La Nuit a Quebec
City.Sempre nel Quebec sono entrati in Federazione 3 nuovi collettivi:
l'Impact di Montreal, L'Accolade a Sherbrooke e Les Vas-Nu-Pieds a
St-Georges. Ci sono individualità e simpatizzanti che sono tuttora
impegnati per costituire o ricostituire collettivi NEFAC funzionanti in
altre città (York in Pennsylvanya, Peterborough in Ontario), mentre il
collettivo Nemesis a Baltimora ha già garantito il suo impegno in qualità
di gruppo sostenitore della NEFAC.

Nel 2004 si sono tenuti 2 congressi generali della NEFAC [ndt - vedi
pagine internazionali su http://www.fdca.it], uno a Baltimora e l'altro a
Montreal. I Congressi sono il luogo in cui rinnoviamo la nostra strategia
generale e rafforziamo la nostra organizzazione interna.

I militanti stanno cominciando ad organizzarsi su base sub-regionale.
Mentre per ovvie ragioni di carattere linguistico, ciò era già avvenuto
nella regione del Quebec, dove era già stata costituita dalla NEFAC una
"unione regionale del Quebec", il processo è appena iniziato nel 2004
nella sub-regione del Medio Atlantico al fine di coordinare i militanti
tra New York City, Philly, Baltimora e New Jersey.

A Boston, si è tenuta una riunione intensiva di un'intera giornata dei
vari collettivi NEFAC al fine sia di rinnovare l'attività in corso ed il
funzionamento interno della unione locale che di pianificare la strategia
per il futuro. Si è anche parlato di un imminente meeting sub-regionale
nel New England.

I collettivi NEFAC di Montreal e Toronto si sono impegnati in un
intervento di solidarietà con la comunità Mohawk di Kanetasake.
La NEFAC conferma di essere membro della rete SIL
(http://www.ils-sil.org).


ATTIVITA' DI PROPAGANDA TEORICA

Abbiamo pubblicizzato la nostra teoria tramite le varie pubblicazioni
come pure tramite conferenze pubbliche che sono state organizzate in
diverse città.

La nuova "Unione Regionale della NEFAC del Medio Atlantico" ha
organizzato un giro di conferenze intitolato "L'Anarchia al Lavoro" in
cui si parlava dell'intervento dei militanti NEFAC nel mondo del lavoro,
sia come attivisti ed organizzatori sindacali che come membri di di
cooperative di lavoratori. Il tour ha toccato le città di Baltimora,
Philadelphia, York e Pittsburgh.

La NEFAC di Montreal ha organizzato parecchie iniziative pubbliche,
compresi un video sulla figura di Pelloutier e del primo sindacalismo
francese, una conferenza su razzismo e lotte nei luoghi di lavoro, una
lettura pubblica di testi di Ricardo Flores Magon, un meeting pubblico
con la partecipazione di un compagno dell'organizzazione libanese
Al-Badil Al-Taharouri, il quale ha parlato dell'anarchismo nel mondo
arabo e della situazione nel Medio Oriente.

La NEFAC di Montreal è stata anche profondamente coivolta nella locale
Fiera Anarchica del Libro, avendo un suo rappresentante nel collettivo
organizzatore. La NEFAC ha avuto uno dei banchi più grandi ed ha
contribuito alla realizzazione di laboratori sull'attività sindacale nei
luoghi di lavoro insieme al Vermont Downtown Workers Union ed ai
Pissed-Off Projectionists, con riguardo all'intervento di attivisti
anarchici del mondo del lavoro e della scuola nelle lotte contro il
governo Charest anche con periodici anarchici e rivoluzionari.

Il collettivo La Nuit (NEFAC di Quebec City) ha organizzato una
proiezione video serale sul ruolo degli anarchici nella Guerra
d'Indipendenza Algerina, ha organizzato una conferenza su razzismo ed
estrema destra per gruppi di studenti ed un'altra ne ha fatta sulla
storia dell'anarchismo a Joliette (città vicino Montreal). I militanti
NEFAC di Quebec hanno anche partecipato alla Giornata Autogestita, una
sorta di laboratorio di un intero giorno sull'autogestione, tenutosi a
Quebec City. Non è stata un'iniziativa organizzata direttamente dalla
NEFAC, la quale è stata però sia presente che attiva nel far riuscire i
laboratori sui temi "Dallo sciopero generale alla autogestione
generalizzata, alcune esperienze isolate nel Quebec", "Esperienze di
Autogestione in campo culturale" ed altri.

Il collettivo NEFAC Punching-Out di Toronto ha ospitato le proiezioni del
video "Rebel Worker's Film". All'interno della locale fiera anarchica del
libro hanno tenuto una conferenza su "Introduzione al Comunismo
Anarchico", come pure un seminario su "Anarchici nei movimenti sociali".

Il collettivo NEFAC Open City di NYC ha ospitato un gruppo di studio
sull'organizzazione anarchica, un corso su marxismo ed anarchismo, una
conferenza su elezioni ed anarchismo.

I militanti di Boston hanno tenuto una conferenza sul comunismo anarchico
e l'organizzazione nel Centro Lucy Parsons e sperano di farne altre
simili in tutto il New England. Un militante della NEFAC di Boston è
stato invitato ad intervenire in un corso dell'Istituto per l'Ecologia
Sociale di Plainfield su "Organizzazione anarchica e tradizione
piattaformista". Il Green Mountains Anarchist Collective del Vermont ha
lavorato alla produzione di un manifesto comunista anarchico pubblicato
nella loro rivista. Il manifesto trattava di temi specifici della
situazione politica ed economica nel Vermont, proponendo l'attualità di
una società comunista anarchica, basata sul sindacato radicale e su un
rivitalizzato consiglio municipale.

I militanti NEFAC hanno organizzato o partecipato a parecchi corsi e
workshop in diverse situazioni pubbliche, come la Fiera Anarchica del
Libro a Montreal, Rinnovare la Tradizione Anarchica a Palinfield,
Cristianesimo ed Anarchismo a NYC, La Vita dopo il Capitalismo (NYC),
Alternative Politiche per un altro mondo (Quebec City), ecc.

A livello di Federazione stiamo lavorando ad un documento politico sulle
lotte sindacali. Vari collettivi hanno ricevuto mandato di produrre
documenti politici su altri temi (migrazioni, anti-razzismo, patriarcato,
ecc)


STAMPA E PROPAGANDA

Nel 2004 sono state lanciate 2 nuove pubblicazioni Nefac: "Strike!" e
"Cause Commune".

I militanti NEFAC del Medio Atlantico avevano ricevuto dalla Federazione
il mandato di lanciare Strike! e nel 2004 ne sono stati pubblicati 2
numeri. Si tratta di un tabloid economico di agitazione che si intende
vendere durante le manifestazoni, i picchetti, iniziative varie. Attualmente
si sta valutando di cambiare il formato.

Nel Quebec la NEFAC ha iniziato a pubblicare Cause Commune, un bimestrale
gratuito di 4 pagine. Nato in marzo, ne sono usciti già 4 numeri con una
distribuzione di 12000 copie. Il giornale è fatto di articoli anarchici,
principalmente sul mondo del lavoro.

Green Mountain Anarchist Collective è attualmente l'unico collettivo che
ha un giornale locale; si chiama "Catamount Tavern News" ed già si
distribuisce a livello di Stato nel Vermont da 2 anni.

Il numero 9 di Northeastern Anarchist, la rivista in lingua inglese della
NEFAC, è già uscito con articoli su antimilitarismo, antielettoralismo,
salario per il lavoro domestico e altro.

Il n°4 di Ruptures, la rivista in lingua francese della NEFAC, è altresì
uscito con articoli su nazionalismo, razzismo ed estrema destra nel
Quebec ed al livello internazionale.

Il sito della NEFAC (http://www.nefac.net) viene aggiornato quasi
quotidianamente con notizie ed analisi della NEFAC, dei movimenti sociali
in cui siamo coinvolti, delle organizzazioni comuniste anarchiche a
livello internazionale. Nel 2004 abbiamo deciso di fare un passo
importante e cioè di operare come server autonomo, cosa che ci ha
comportato dei periodi di basso profilo. Dal mese di luglio il nostro
sito ha raddoppiato i lettori, anche se rimane complessivamente un'entità
modesta.

I militanti sono stati impegnati in attività locale di infoshop e di
libreria nelle città di Boston, Baltimora, Philadelphia, Montreal e
Quebec City, all'interno di centri culturali o di librerie anche
anarchiche. I militanti in Canada sono stati impegnati nella produzione
di giornali e radio di quartiere. A Quebec City i militanti NEFAC hanno
partecipato a 2 programmi radiofonici settimanali, come pure un militante
della NEFAC di Toronto ed altri militanti a Montreal. A Quebec e
Sherbrooke, nostri militanti scrivono su giornali di quartiere.


PARTECIPAZIONE ALLE LOTTE DI CLASSE

Il Movimento dei Lavoratori

Continua in Quebec la partecipazione della Nefac alle lotte contro gli
aggiustamenti strutturali neo-liberisti. Abbiamo già lanciato un appello
per una partecipazione anarchica al giorno di lotta provinciale previsto
per il 14 aprile 2005. Ma la Nefac non si è limitata solo a queste
partecipazioni, dato che ha anche organizzato in autonomia azioni
dirette. E' stato il caso del 1° Maggio a Montreal dove il movimento
anarchico aveva preparato uno spezzone di 500 persone nel mare di circa
100.000 partecipanti. Da allora il movimento ha perso mordente, ma noi
siamo sempre pronti alla mobilitazione sia che si tratti di un forum
governativo o di una conferenza del Liberal Party.

A Boston i militanti Nefac hanno formato un Labor Working Group per
coordinare la loro attività sindacale. Vi è stato coinvolgimento
soprattutto in campagne di solidarietà (agli infermieri, lavoratori e
lavoratrici negli alberghi, portieri, alimentari, sex-shop) e di attività
nei loro rispettivi sindacati (LATSE, AFSCME, IBEW, NAGE, NECC).

Nel Vermonti il collettivo GMAC ha lavorato con il Downtown Workers'
Union ed i suoi gruppi di difesa operaia, come pure con il Workers'
Centre, giunto al suo 6° anniversario. Sono state svolte iniziative in
sostegno dei lavoratori edili di Burlington, all'interno della campagna
"Un buon lavoro per il Vermont" lanciata dalla AFL-CIO e dal Workers'
Centre. La NEFAC ha anche partecipato ad iniziative a sostegno dei
lavoratori dello Stato e del loro sindacato, la VSEA che è ancora in
trattative per il nuovo contratto con l'attuale amministrazione, decisa a
strappare concessioni inaccettabili per i lavoratori.

A Philadelphia, il collettivo Class Action ha sostenuto le lotte dei
lavoratori della grande distribuzione, basate su un modello di
sindacalismo di base e solidale, che può contare iscritti in circa 7
grandi magazzini, ha organizzato iniziative nel territorio, ha lanciato
un numero verde per i diritti dei lavoratori ed ha ottenuto aumenti
salariali per i lavoratori di un magazzino.

A New York City il collettivo Open City è stato attivo in US Labor
Against the War e nei sindacati aderenti.


IN PRIMA LINEA

Nel Quebec i militanti della Nefac sono regolarmente presenti ai
picchetti di sciopero o di solidarietà, come nel caso dei picchetti
settimanali fatti a sostegno dei lavoratori di un hotel al centro della
città o dello sciopero dei 300 in 3 alimentari dell'area. Il momento più
significativo è stato lo sciopero provinciale di 3.800 lavoratori della
"Société des alcools du Quebec" (una sorta di monopolio di stato sulla
distribuzione degli alcolici, eccetto la birra ed il sidro).

Azioni coordinate di solidarietà sono state effettuate nei picchetti
organizzati in 4 città in cui i militanti Nefac hanno fatto irruzione nei
pochi negozi rimasti aperti in barba allo sciopero, distribuendo
volantini a favore dello sciopero e materiale anarchico ai clienti. Si è
arrivati allo scontro con la polizia sia a Montreal che a Sherbrooke.
Benché si tratti di azioni modeste, esse mostrano le potenzialità di
questo tipo di azioni, che secondo noi rientrano nelle attività di una
organizzazione rivoluzionaria seria.

Il collettivo Punching-Out di Toronto ha sostenuto lo sciopero dei
lavoratori del CSSP, distribuendo volantini sullo sciopero e
pubblicizzando i picchetti di solidarietà come quello tenuto dai
lavoratori in occasione di un pranzo in cui era previsto un discorso -poi
cancellato- del loro padrone. Il collettivo di Toronto sta costruendo un
gruppo indipendente, di base e mobile, composto da lavoratori disoccupati
sindacalizzati e non-sindacalizzati. Il collettivo sta anche lavorando
alla formazione di un comitato di base tra i lavoratori negli alberghi
appartenenti al sindacato HERE.

Le stesse cose stanno facendo i militanti Nefac a Petersborough
nell'Ontario ed a Montreal nel Quebec.

Nel Vermont la NEFAC ha partecipato ai picchetti dei lavoratori del City
Market a Burlington, i quali avendo ottenuto un ottimo contratto hanno
poi revocato lo sciopero. Altre iniziative sono state fatte a sostegno
dei lavoratori della J. Morgan, della Verizon e della Capital City Press
(dove hanno firmato un ottimo contratto).

Oltre le attività collettive, molti militanti della NEFAC a livello
individuale sono pure attivisti sindacali nel loro luogo di lavoro e nei
sindacati di appartenenza.


ANTIFASCISMO

La Nefac è impegnata a Montreal e Boston nella costruzione di un vasto
movimento sociale ispirato ad organizzazioni antifasciste come Northeast
Antifascists, RASH (Red & Anarchist Skinheads), ecc, per monitorare la
crescita dei movimenti di estrema destra a livello locale e per
confrontarsi coi nazisti nei loro luoghi di riunione.

A New Jersey, NYC e Baltimora, i collettivi NEFAC continuano a lavorare
con le sezioni locali dell'ARA (Anti-Racist Action -
http://www.antiracistaction.us).

Militanti sia della NEFAC che di RASH hanno organizzato concerti politici
con circa 200 persone. La loro attività sta polarizzando e politicizzando
la scena skinhead e punk a livello locale. Hanno tenuto anche letture e
gruppi di lavoro sul tema, senza dimenticare l'azione diretta
antifascista.

Nel Quebec ci sono state azioni dirette contro i nazisti e hanno
allestito un banco di informazione durante ogni concerto del giro
canadese del gruppo francese redskin "Brigata Flores Magon"
(http://membres.lycos.fr/brigada/).

A Boston, la NEFAC ha cooperato alla nascita di una sezione del Jericho
Amnesty Movement (http://www.thejerichomovement.com) e nella raccolta di
fondi per il CIPO-RFM (http://www.nodo50.org/cipo).


DIRITTO ALLA REPRODUZIONE

A Boston, Baltimora e Philadelphia i collettivi NEFAC hanno continuato
nell'attività di difesa delle cliniche locali in cui si pratica l'aborto.


IMMIGRAZIONE

A livello di Federazione, la NEFAC ha sostenuto la campagna per riportare
Mohamed Cherfi in Canada e garantirgli il diritto d'asilo
(http://www.mohamedcherfi.org). Siamo stati presenti in varie "giornate
di azione" ed abbiamo seguito la campagna molto da vicino.

Stiamo anche lavorando su un progetto per l'individuazione dei centri di
detenzione in tutto il nord-est in preparazione di una campagna di
agitazione su base regionale contro la detenzione e la deportazione dei
migranti.

Il collettivo NEFAC Punching-Out ha fatto circolare informazioni ed
appelli a sostegno di azioni a favore dei diritti dei migranti (OCAP). A
Montreal, i militanti NEFAC sostengono le numerose lotte contro la
deportazione e per la regolarizzazione dei lavoratori senza documenti.


LOTTE NEI QUARTIERI

Continua il coinvolgimento nei sindacati degli inquilini e nei gruppi di
quartiere a Quebec City, Boston e New Jersey.

Nel Quebec, la NEFAC ha coordinato il coinvolgimento degli anarchici
nella campagna per una giusta Politica della Casa, promossa dai 2 più
grandi sindacati degli inquilini (FRAPRU e RCLALQ). Abbiamo organizzato
il primo spezzone rosso&nero durante la principale manifestazione degli
inquilini a Quebec. In questa occasione abbiamo cercato di andare oltre
il semplice spiegamento di bandiere e striscioni per distribuire un
volantino in cui si spiegava la posizione anarchica sul diritto alla casa
e per affiggere 3 diversi manifesti sulla questione della casa lungo il
percorso della manifestazione forte di 1.000 partecipanti.

I militanti NEFAC del collettivo Punching-Out hanno partecipato alle
iniziative lanciate dall'OCAP (Ontario Coalition Against Poverty -
http://www.ocap.ca) e stanno lavorando con un gruppo di lavoratori per
coordinare ed allargare il sostegno che l'OCAP dà a lavoratori
sindacalizzati e non-sindacalizzati, sia nei picchetti sia attraverso
azioni dirette.

I militanti NEFAC di Boston sono attivi nelle lotte del Boston Angry
Tenants Union (Sindacato degli inquilini incazzati -ndt), che fa parte
della Boston Tenants Coalition, per ripristinare il controllo sugli
affitti e per contrastare le politiche a favore delle organizzazioni dei
proprietari terrieri.

La NEFAC di Quebec City ha dato una mano nel lavoro logistico per una
grossa iniziativa di Reclaim the Street, distribuendo anche centinaia di
copie del nostro giornale Cause Commune.


VARIE

La NEFAC ha coordinato il lavoro di propaganda durante le numerose
iniziative contro la guerra, siano state esse giornate di lotta che
manifestazioni o propaganda di pubblicazioni unitarie. In queste
occasioni sono state anche distribuite migliaia di copie dei nostri
giornali e dei nostri volantini.

La NEFAC di Montreal ha partecipato alla giornata di solidarietà
internazionale del 22 ottobre denominata "Anarchici Contro il Muro" a
sostegno degli anarchici israeliani che lottano contro il muro
dell'apartheid tra Israele e Palestina [anche la FdCA in Italia in
diverse città dal nord al sud, vedi http://www.fdca.it -ndt].

Una piccola protesta è stata anche organizzata dai "Jews Against the
Occupation" [Ebrei Contro l'Occupazione]. Manifesti contro il muro sono
stati affissi e sono stati distribuiti volantini ai passanti.
Due militanti della NEFAC di Montreal hanno fatto un giro di conferenze
in Irlanda ed Inghilterra sul tema della resistenza popolare al governo
di destra del Quebec ed hanno avuto incontri con le organizzazioni del
WSM, Organise! e l'Anarchist Federation.


Per contattare la NEFAC:
Open City Anarchist Collective
PO Box 250-159
Columbia University Station
New York, NY
10025-9991
opencity@nefac.net
(English-speaking Secretariat)

La Commune
c/o C.P. St.-Andre, B.P. 32018
Montreal, Quebec,
H2L 4Y5,
Canada
mtl@nefac.net
(Secretariat Francophone)

La Nuit
a/s E. H.
C.P. 55051
138 St-Valliers Ouest
Quebec (Quebec)
G1K 1J0
Canada
nefacquebec@yahoo.ca
(International Secretariat/Secretariat International)


Traduzione a cura di FdCA/Ufficio Relazioni Internazionali


http://www.ainfos.ca/05/jan/ainfos00196.html
http://www.ainfos.ca/05/jan/ainfos00214.html




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center