A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Israele-Palestina: Ieri ad Az-Zawia - lo scontro quotidiano tra Stato e anarchici

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Mon, 4 Apr 2005 14:51:41 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Oggi, venerdì 1 aprile 2005, siamo partito come gruppo misto di circa 300
palestinesi, israeliani e internazionali dal centro del villaggio in
marcia verso il cantiere del recinto dell'apartheid.
Foto a
https://israel.indymedia.org/usermedia/image/8/large/as-sawiya-1-4-05-reuters4.jpgDopo gli ultimi scontri nella lotta, il percorso del muro è stato
respinto altri due kilometri verso la "Linea verde" (il confine
pre-1967). Comunque il nuovo percorso ruberà circa 1.000 dunam (1 milione
di metri quadri) dalle terre del villaggio.

Il corteo è partito a mezzogiorno con grande entusiasmo dal momento che
si trattava della prima manifestazione contro il muro dallo scorso
estate, quando è stata molta violenza contro la manifestazione da parte
dell'esercito israeliano, in particolare con enorme quantità di
lacrimogeni.

Dopo una camminata di circa 20 minuti, siamo arrivati al cantiere dove ci
sono stati discorsi e la recitazione di una preghiera per la terra da
parte degli abitanti del villaggio. Il corteo ha poi proseguito lungo il
percorso del recinto in costruzione. A differenza di altre volte sia qui
che altrove, l'esercito israeliano e le altre "forze di sicurezza" non si
sono presentati in massa e non c'è stata alcuna repressione - un fatto
che ha reso piuttosto divertente l'azione.

Lungo il percorso siamo arrivati a due container abbandonati"
dall'esercito, ora usati dai coloni. Si tratta di un trucco frequente che
permette ai coloni israeliani di utilizzare materiali dell'esercito per
la costruzione delle loro fortezze.

Abiamo capovolto i container e poi li abbiamo dato alle fiamme e tutti
hanno festeggiato! Poi, abbiamo proseguito lungo il percorso del recinto.
Abbiamo visto un gran numero di jeep dell'esercito a circa 200 metri di
distanza, da dove ci guardavano i militari senza intervenire.

Siamo tornati al villaggio dopo un giro divertente di 3 ore e senza aver
sofferto la violenza da parte dell'esercito o altre forze del male.


[resoconto di un anarchico israeliano su israel.indymedia.org; traduzione
di ainfos]





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center