A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trke_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Brasile: Disturbi alla Conferenza internazionale libertaria a So Paulo (ca,en)

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sun, 12 Sep 2004 15:31:27 +0200 (CEST)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

In questi giorni ci sta svolgendo a So Paulo una Conferenza
internazionale libertaria. Ieri, il dibattito finale stato interrotto
quando la polizia, pistole in mano, ha cercato di arrestare un dei
compagni che stava all'ingresso dell'edificio per la duffusione di
materiale libertaria. Una squadra della polizia militare (simile ai
carabinieri italiani) arrivata alla porta d'ingresso dell'universit di
So Paulo dove la conferenza si svolgeva (si era trasferito l per motivi
di spazio ai locali di "Ao educativa", l'organizzazione che in un primo
momento ospitava la conferenza).

Con la pistola alla mano, uno degli agenti ha accusato il compagno di
vendita ambulante illegale. Quando si saputo dell'accaduto
all'interno della conferenza, i partecipanti alla conferenza (circa 85-90
persone) hanno cercato di impedire l'arresto. Si fatta una catena umana
intorno al compagno interessato. In quel momento, la
squadra della polizia, che non era in grado di arrestarlo, ha chiamato
per rinforzi. Sono arrivati altri 4 volanti. La catena umana ha retto per
un po' di tempo sotto gli spintoni degli sbirri, ma non riuscita ad
impedire che il compagno venisse portato via e fatto salire su un
volante.

A questo punto, diversi compagni/e hanno cominciato a costruire
barricade incendiati, usando rifiuti e vari oggetti mentre la polizia
continuava a lottare con gli altri compagni. La macchina della polizia
nella quale si trovava il compagno arestato non riuscita a partire
dalla scena a causa della folla che si era creata intorno. Infatti, molti
passanti si sono uniti ai compagni, indignati per il
comportamento della polizia, e il traffico rimasto bloccato per
diverso tempo.

Davanti ad una tale situazione, la polizia (sempre con le arme pronte) ha
cominciato a caricare contro la folla, lancindo gas al pepe e
tirando pugni (molti hanno subito contusioni lievi). Infine, la polizia
riuscita a portare il compagno in commissariato, dove ben presto tutti/e
si sono concentrati/e in sostengo. Dopo due ore e grazie
all'intervento degli avvocati e i compagni della CNA (acuni dei quali
erano tra gli organizzatori della Conferenza), il compagno stato
rilasciato con l'accusa di resistenza all'autorit e per la quale sar
processato, almeno che l'accusa non venga archivita. Gli stato
confiscato tutto il materiale, principalmente magliette con scritti
anarchici e opuscoli, ma anche il suo portafoglio, che la feccia
chiamata polizia gli aveva sottratto.

Si pensa che la repressione non sia stato un atto specificamente contro
la Conferenza o contro l'anarchismo di So Paulo. Piuttosto si crea che
si inserisce nella campagna contro la vendita ambulante lanciata dalla
giunta comunale del PT. A So Paulo c' una larga frangia della
popolazione che ha come unica speranza di guadagnarsi da vivere la
vendita ambulante, e ora il super-democratico PT, difensore dei
lavoratori, ha dichiarato la guerra contro di loro. Addirittura, la
polizia comunale stata armata proprio per questo motivo (finora non era
stato una forza armata). Inoltre, la polizia militare gode di carta
bianca nella lotta contro gli ambulanti. Queste forze usano arrivare in
grandi gruppi e distruggono i punti di vendita con le loro macchine. Poi
saltano fuori con le pistole in mano a arestano gli ambulanti. Si tratta
di un'altr perla del PT, la "super-sinistra" che intende portare la
liberazione al Brasile e che finora ha portato solo pi miseria e lo
Stato poliziesco.

Ora il compagno arestato dovr affrontare un processo e pagare 160 reali
(45 al cambio ufficiale, ma una somma che equivale in termini reali a
circa 200) per ricuperare il suo materiale. Solo la gentaglia pu
difendere i partiti politici, specialmente il PT. I suoi difensori
possono essere trattati solo come nemico e beccarsi quello che si
meritano.

Da So Paulo, salud y anarqua

Traduzione di nmcn/ainfos

Da: "mosio reboucas" <m_reboucas -A- yahoo.com>




*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center