A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Cenerentola n.45: Eppur si muove!

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Tue, 9 Nov 2004 10:07:31 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Così, secondo la leggenda, avrebbe detto Galileo Galilei, dopo esser
stato costretto dalla chiesa cattolica ad affermare che la Terra sta
ferma ed è il Sole a ruotarle attorno. In realtà, sembra piuttosto
improbabile che le cose siano andate in questo modo: la santa
inquisizione, a quei tempi, non scherzava. E il rischio di finire
arrostiti era troppo alto. Anche oggi, del resto, come potete leggere a
pagina 3, c’è chi finisce all’ergastolo con l’accusa di aver bruciato le
sacre scritture. E ciò avviene in un paese che sta aiutando la
"coalizione dei volonterosi" ad esportare la "democrazia" e le "libertà
civili".

Ma non è ai moti terrestri che ci riferiamo col nostro titolo. Stiamo
parlando della sinistra italiana; una sinistra sconfitta culturalmente,
prima che socialmente e politicamente, alla fine degli anni ’70; una
sinistra il cui avallo di facciata a modelli improponibili, primo fra
tutti lo statalismo dell’Unione Sovietica, ha dato spazio a un avallo
reale alla brutalità del capitalismo; una sinistra che ha rinunciato
persino a proporre la
socialdemocrazia, lasciando trionfare una "cultura d’impresa" che
stritola, come uno schiacciasassi, tutto ciò che incontra sulla sua
strada.

Cenerentola ama il cinema: non si è persa, l’inverno scorso, "Ora o mai
più", la pellicola di Pellegrini che mostra come una nuova generazione si
sia affacciata alla politica rispolverando ideali che sembravano
scomparsi. Non si è persa neppure, nelle scorse settimane, "Lavorare con
lentezza", di Chiesa, che commemora, in modo fin troppo benevolo, il
tanto vilipeso movimento del ’77.

Opere di questo genere, negli anni ’80 e ’90, avrebbero circolato ben
poco. Che stia per cambiare aria?

Non certo all’interno delle aziende. Lì l’aria, appunto, si fa ogni
giorno più irrespirabile. Però pellicole come "Mi piace lavorare", della
Comencini, o il recentissimo "Volevo solo dormirle addosso", di
Cappuccio, recensito a pagina 12, cominciano a denunciare, con forza,
tale clima: così non si può più andare avanti!

Qualcosa, dunque, si muove, almeno a livello culturale.

E la sinistra sociale? Il movimento dei lavoratori?

Si muovono anch’essi. Lentamente, spesso in forme nuove, non sempre nella
giusta direzione, ma si muovono.

Cenerentola ne fa parte, pronta a svolgere la sua funzione di supporto e
di critica. L’articolo pubblicato alle pagine 8 e 9, e dedicato ai
pericoli che si corrono nel confondere "liberismo" e "capitalismo", vuole
andare in questa direzione.


da Cenerentola, Quindicinale libertario 2 novembre 2004, anno 3-n.45
http://www.cenerentola.info





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center