A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) interrotta l'assessora romana alle politiche sociali

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Sat, 6 Nov 2004 13:49:02 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

COMUNICATO RADIO-STAMPA DEL 5 NOVEMBRE 2004
INTERROTTO IL CONVEGNO IN CAMPIDOGLIO DI QUESTA MATTINA ALLA PRESENZA
DELL'ASSESSORA MILANO PRESSO LA SALA DELLA PROTOMOTECA.
---
Questa mattina alle ore 11 alcune decine di lavoratori dell'assemblea
contro la precarietà (tra cui operatori sociali del coordinamento di
lotta, precarie e licenziate delle biblioteche comunali, precari dei
canili comunali) hanno volantinato, per protestare contro la Giunta
Comunale, al Convegno che si svolgeva presso la sala della protomoteca in
Campidoglio interrompendo l'intervento della Assessora alle politiche
sociali On. Milano.

Le richieste dei precari e dei lavoratori (di cui alleghiamo il
volantino) sono state nuovamente riportate all'Assessora, che da mesi sta
rifiutando un confronto con i lavoratori licenziati e con le strutture di
base. Le è stato comunicato che già da molti giorni all'On. Di Francia,
capogruppo consiliare di maggioranza, era stato chiesto (con un presidio
negli uffici dei gruppi consiliari) di convocare un tavolo di confronto
con gli assessori Milano, Esposito, Borgna, Coscia e Nieri responsabili
della grave situazione Romana che vede circa 150 licenziamenti tra
operatori sociali, operatori dei canili, precarie delle biblioteche - e
una condizione diffusa di precarietà che coinvolge circa 15.000
lavoratori delle cooperative sociali e delle aziende appaltanti servizi
comunali, senza però aver avuto finora alcuna risposta nonostante
l'impegno preso dall'On Di Francia.

L'Assessora Milano si è dichiarata disponibile al confronto e si è
impegnata a prendere contatto con gli altri assessori coinvolti.

La mobilitazione prosegue e coinvolgerà tutti gli assessori responsabili
fino all'apertura di un reale tavolo di confronto.


ASSEMBLEA CITTADINA CONTRO LA PRECARIETA'


VOLANTINO

L'ASSEMBLEA CITTADINA CONTRO LA PRECARIETA' DENUNCIA L'INDIFFERENZA DELLA
GIUNTA COMUNALE IN MERITO AI LICENZIAMENTI, ALLO SMANTELLAMENTO DEI
SERVIZI, AL PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI LAVORO A ROMA

Siamo operatori sociali delle cooperative, assistenti domiciliari,
co.co.pro. dei call center, precarie e precari delle biblioteche,
lavoratrici e lavoratori delle holding del comune di Roma, precari del
Comune, precari dei canili comunali, sfruttate e sfruttati del commercio,
dei trasporti, dell'industria, della ricerca e della scuola comunale e
statale.

Viviamo condizioni di precarietà determinate dalle politiche dei governi
di centro-sinistra e centro-destra, dei sindacati concertativi, del
Comune di Roma, della Regione Lazio e degli altri enti locali, delle
aziende presenti in città.

Denunciamo pubblicamente l'indifferenza della Giunta Comunale e degli
stessi gruppi consiliari ad ottemperare ai molti impegni presi e non
rispettati, agli ordini del giorno approvati e ratificati dagli
Assessori, a partire dall'O.d.G. n. 50 del 6 maggio 2002 (consiglio
comunale straordinario sul lavoro) e dall'applicazione della
Deliberazione consiliare 135/2000 e del suo regolamento attuativo, nonché
della deliberazione 133/2000 in materia cantieristica.

Ci stiamo mobilitando da mesi sulla nostra Piattaforma di lotta:
- contro la precarizzazione del lavoro
- contro le esternalizzazioni e per le internalizzazioni dei servizi -
per la cancellazione delle riforme del lavoro dal pacchetto Treu alla
legge 30
- per la continuità e la stabilità del posto di lavoro, contro i
licenziamenti - per la garanzia del reddito, per il diritto alla casa e
ai servizi.

Su questa Piattaforma costruiremo varie iniziative di mobilitazione nella
Città di Roma e lanciamo per il 18 novembre un'assemblea cittadina aperta
a tutti/e.

Coordinamento Romano di Lotta degli operatori e delle operatrici sociali;
Coordinamento cittadino operatori e operatrici sociali; Comitato
precari/e delle biblioteche di Roma; Collettivo in lotta dei lav. contro
la
CasaDirittiSociali;
Comitato autonomo lav. precari canili comunali; Assemblea coordinata e
continuativa contro la precarietà; USI-AIT e Sportelli di Informazione e
di lotta;
Lavoratori e precari aziende Holding Campidoglio e Comune di Roma;
Comitato cittadino educatrici precarie asili nido comunali

INFO TEL. 06/70451981


Da: usiait1@virgilio.it





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center