A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ TŘrkše_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Piccoli polli riflettono...

From Worker <a-infos-it@ainfos.ca>
Date Fri, 5 Nov 2004 13:27:02 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Il progetto P.P. nasce dall' esigenza di 1 spazio abitativo e sociale,
nel quale concretizzare un'esperienza di condivisione quotidiana di
saperi, tramite la realizzazione di laboratori aperti.
Nelle ultime 3 settimane abbiamo provato a dare vita a questo progetto
nell'area del quinto municipio occupando, prima l'ex casa di riposo
"Villa ai due pini" e poi lo stabile industriale della ex "Pharma
farmaceutici specializzati".In tutte e due i casi la scelta Ŕ caduta su
stabili dismessi e in degrado,con un passato scomodo e insabbiato:
lo scandalo della casa di riposo chiusa dai nas, di cui abbiamo parlato
nei precedenti comunicati;e uno spazio come quello della Pharma,in
disuso da 25 anni a seguito di un fallimento la cui conclusione Ŕ
piuttosto nebulosa ... Uscire dalla casa di riposo Ŕ stato il modo per
mantenere aperta una trattativa istituzionale.Quest'ultima, sembrava
poter portare il progetto sociale ad una realizzazione concreta, mentre
l'impellenza dell'emergenza abitativa non riscontrava alcun
riconoscimento,obbligandoci di
conseguenza,ad occupare immediatamente un'altra struttura.Quest'azione Ŕ
bastata ad incrinare il dialogo iniziato con il municipio,messo alle
strette da pressanti interessi e proteste da parte dei proprietari della

zona,portando alla richiesta dell'intervento della questura.
Siamo usciti dalla ex fabbrica consapevoli dell'inutilitÓ di arrivare ad
uno scontro fisico nell'invisibilita di un'area industriale,senza
prospettive concrete sulla possibilitÓ di superarlo ottenendo risultati
.Siamo consapevoli che in italia la difesa dell'interesse del
privato/speculatore prevalica le fondamentali esigenze di vita, anche e
soprattutto rispetto ad un progetto sociale che mira alla liberazione
degli individui e alla riqualificazione di spazi non in nome del
profitto assoluto.
Rivendichiamo le nostre esigenze,crediamo di aver fatto delle scelte
necessarie e consapevoli, per questo ci sentiamo in dovere di
manifestarle pubblicamente.
Siamo un Piccolo Pollo che si confronta con le complicate dinamiche della
politica e del denaro, in una situazione sociale che nega i diritti e i
desideri.
Ci rapportiamo,a volte ingenuamente,con quello che incontriamo,imparando
dall'esperienza...
Abbiamo intenzione di crescere come realtÓ,di conquistare uno spazio
fisico e una maggiore maturita nelle nostre scelte/azioni,utilizzando
questo momento come uno spazio di riflessione di cui sentiamo il
bisogno.

Da: piccolopollo@autistici.org


*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center