A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Contestata la parata militarista a Trieste

From worker-a-infos-it@ainfos.ca (Flow System)
Date Thu, 4 Nov 2004 17:29:01 +0100 (CET)


________________________________________________
A - I N F O S N E W S S E R V I C E
http://www.ainfos.ca/
http://ainfos.ca/index24.html
________________________________________________

Poco fa a Trieste! Verso le 13.00 un gruppetto di compagni ha contestato
pubblicamente la parata militarista in occasione del 4 novembre (con
tanto di visita di Ciampi). Quando sotto la nostra sede di Via Mazzini 11
è passata una banda dei carabinieri seguita da un plotone a cavallo
spontanea è stata la decisione di lanciare centinaia di volantini
antimilitaristi preparati per un volantinaggio. Immediata la blindatura
del portone da parte di nugoli di poliziotti e digossini che
contemporaneamente bloccavano la l'intero tratto di strada impedendo il
transito anche ai comuni passanti.
Alla richiesta del questore di entrare in sede è stato risposto che si
stava cercando di consultare telfonicamente l'avvocato. A quel punto il
questore se ne andava stizzito minacciando conseguenze.

Dopo pocosono arrivati alcuni digossini ed è stato deciso (valutata la
situazione e sentito un nostro avvocato) di farli entrare. Questi dopo
aver contato i presenti se ne sono andati. Poco dopo sono tornati
chiedendo pressantemente di togliiere lo striscione che già da 2 giorni
capeggia fuori dal nostro balcone "Il militarismo produce violenza
sfruttamento e morte". Dopo un tira e molla è stato temporaneamente tolto
(ma a minuti lo rimettiamo) e gli sbirri han tolto le tende.

Da notare che durante tutto questo la polizia negava l'accesso in sede al
nostro avvocato.

Di seguito il testo del volantino (nel retro c'erano le cifre dei morti
civili in iraq).

Antimilitarismo sempre!!!!


NIENTE DA FESTEGGIARE

Cantava Giorgio Gaber poco prima di morire:
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono.
In questi giorni purtroppo, gli altri non so.

Esco di casa, alzo gli occhi: aerei militari. Vado al lavoro: mi becco la
marina militare schierata e per di più arrivo in ritardo perchè i signori
paralizzano la città per fare le prove generali della parata. Torno a
casa: militari. E poi divise, carri armati, elmetti, coccarde, mezzi
blindati, corazzati, trasportati, trasportanti. Nauseanti.

Patria, nazione, terra irredenta... Non male per una città che in meno di
un secolo ha visto due monarchie, una dittatura, tre occupazioni e una
repubblica.


Già, una dittatura. Con parate militari, discorsi al popolo e adunate per
le giovani generazioni. E oggi, più di cinquant'anni dopo? Parate,
adunate e giovani tricolori viventi. Di nuovo ragazzini, bambini,
intruppati e portati in piazza. E qualcuno (la Lega Nazionale ma non
solo) ancora lamenta che non vi sia l'obbligo di festa, forse
rimpiangendo il sabato fascista.

La beneamata patria sembra sempre più solo un'enorme caserma.

Come se esercito non significasse guerra e guerra non significasse morte,
lutto, dolore e distruzione.

E si spendono soldi pubblici, cosiddetti di tutti, milioni e milioni, per
bandierine e auto di scorta e kit tricolori e alberghi di lusso per le
autorità. Mentre sempre più gente si ritrova senza lavoro e in mezzo a
una strada. E si tagliano le mense, l'assistenza agli anziani e le case
popolari.

Se questa è l'Italia,
vorrei essere nata su Marte.

Gruppo Anarchico Germinal
Federazione Anarchica Italiana-FAI
Via Mazzini 11

Dal Forum di Contropotere
Mittente: Gruppo Anarchico Germinal - FAI
<gruppoanarchicogerminal@hotmail.com>





*******
*******
****** A-Infos News Service *****
Notizie su e per gli anarchici

INFO: http://ainfos.ca/org http://ainfos.ca/org/faq-it.html
AIUTO: a-infos-org@ainfos.ca
ABBONARSI: invia una mail a lists@ainfos.ca contenente nel
corpo del messaggio "subscribe (o unsubscribe) nomelista vostro@email".

Le opzioni per tutte le liste a http://www.ainfos.ca/options.html


A-Infos Information Center